Wiko, 3 nuovi smartphone al MWC 2016: U Feel, U Feel Lite e Fever Special Edition

Wiko, 3 nuovi smartphone al MWC 2016: U Feel, U Feel Lite e Fever Special Edition

I francesi hanno portato a Barcellona tre nuovi modelli di smartphone: U Feel e U Feel Lite da 199 e 179 euro e una nuova variante aggiornata di Wiko Fever da 249 euro

di pubblicata il , alle 13:39 nel canale Telefonia
Wiko
 

Mobile World Congress 2016 prolifico per Wiko, che ha presentato tre nuovi smartphone che vanno ad aggiungersi nella propria line-up: U Feel, U Feel Lite e una nuova variante del celebre Fever, denominata Special Edition. Si tratta, come da tradizione per la compagnia francese, di tre modelli pensati per utenti che vogliono destinare all'acquisto dello smartphone un budget ridotto, ma che al tempo stesso non vogliono far mancare caratteristiche e feature tipiche della fascia alta.

Wiko U Feel

I due prodotti della famiglia U Feel integrano, nel tasto Home, un sensore biometrico per il riconoscimento delle impronte digitali. Oltre a garantire una maggiore sicurezza, le singole impronte possono essere associate a specifiche applicazioni o azioni in modo da facilitare alcuni passaggi ed eseguirli attraverso un "semplice tocco". Le differenze fra i due smartphone non sono di certo troppo evidenti, così come del resto non lo è il prezzo: 199 e 179 rispettivamente per U Feel e U Feel Lite.

Il primo offre un display da 5 pollici con vetro 2.5D (quindi con angoli arrotondati) a risoluzione HD, mentre sotto la scocca troviamo un processore quad-core abbinato a 3GB di RAM e 16GB di storage espandibili con schede di memoria di un massimo di 64GB. Lo smartphone supporta le reti 4G LTE Cat. 4 ed è alimentato da una batteria da 2.500 mAh ai polimeri di litio. Le due fotocamere sfruttano sensori da 13 megapixel e 5 megapixel, con quella frontale che può affidarsi al "Selfie Flash".

Il modello Lite invece si distingue per la back cover in metallo e per l'assenza di un vetro 2.5D. Il processore è sempre un quad-core da 1,3GHz, questa volta supportato da 2GB di RAM. Anche in questo caso lo storage di 16GB è espandibile via microSD esterna. Le fotocamere sono da 8 e 5 megapixel (quest'ultima sempre con Seflie Flash), e la batteria sarà da 2.500mAh anche sul modello Lite. Disponibilità: Wiko promette che i nuovi U Feel saranno disponibili a partire da maggio 2016, anche in Italia. 

Al MWC 2016 è stato annnunciata anche una nuova versione del modello Fever del 201. Wiko Fever Special Edition integra un processore octacore da 1,3GHz supportato da 3GB di RAM e 32GB di ROM espandibili fino a 64GB via microSD. Lo smartphone si caratterizza per un display LCD IPS da 5,2" a risoluzione Full HD ed è alimentato da una batteria da 2.900 mAh e, come i due modelli della famiglia U Feel, viene fornito con Android 6.0 Marshmallow preinstallato.

La fotocamera principale sfrutta un sensore da 13 megapixel con autofocus da 0,2 secondi, mentre quella frontale è ancora una volta da 5 megapixel con pieno supporto per il Selfie Flash. Con Fever Special Edition i due moduli possono anche essere utilizzati contemporaneamente per "catturare entrambe le prospettive in un unico scatto o video". Fever Special Edition costerà un po' di più rispetto agli altri due dispositivi portati al MWC: sarà disponibile anch'esso a maggio al prezzo di 249,90 euro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gagliardi8822 Febbraio 2016, 14:47 #1
Se fossi un cliente wiko, la prima cosa che farei è....... staccare quel logo orribile dal telefono.
Sulla carta i telefoni hanno un buon rapporto qualità/prezzo, ma la scritta Wiko in quello stile mi urta troppo.
globi22 Febbraio 2016, 20:32 #2

@gagliardi88

Quello della mela é ancora peggio.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^