Wikitude aggiunge la terza dimensione per LG Optimus 3D

Wikitude aggiunge la terza dimensione per LG Optimus 3D

Grazie al suo display a tre dimensioni LG Optimus 3D sarà il primo smartphone compatibile con la nuova versione del browser Wikitude

di pubblicata il , alle 16:36 nel canale Telefonia
LG
 

Il primo smartphone ad integrare la tecnologia 3D glasses-free nel proprio display sarà, come già annunciato, LG Optimus 3D, che dovrebbe fare il proprio debutto sul mercato a partire dal prossimo mese di giugno. Proprio grazie a questa sua caratteristica ad oggi unica, Optimus 3D sarà anche il primo terminale compatibile con la nuova versione del browser Wikitude che introduce proprio la terza dimensione.

Il browser per la realtà aumentata Wikitude raccoglie ad oggi circa 100 milioni di informazioni riguardanti diverse località del mondo e, nella sua nuova versione, acquisirà la tag 3D e la conseguente capacità di visualizzare il paesaggio circostante in tre dimensioni, in modo da facilitare il riconoscimento degli oggetti.

Come la versione precedente del software, anche Wikitude 3D integrerà i collegamenti alle informazioni raccolte in Wikipedia e ai contenuti del social network Twitter.

Inizialmente disponibile tradotto in 12 lingue differenti, Wikitude 3D sarà reperibile gratuitamente da tutti i possessori di un LG Optimus 3D tramite l'LG app store a partire da metà giugno. Per ulteriori informazioni vi rimandiamo al comunicato ufficiale disponibile a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MaxArt11 Maggio 2011, 16:53 #1
Per dirla tutta non è il primo smartphone 3D, e credo neppure il primo con Android. Già l'anno scorso se ne erano visti, in particolare della Sharp, ma credo fossero limitati al solo mercato asiatico.
PaSteam11 Maggio 2011, 17:31 #2
evvai a fare i deficenti per strada come suggerisce l' immagine devi puntare il cellulare su un negozio per sapere se è un tabacchino??? non c'è la grande T che lo fa capire?
ma non stiamo esagerando?
daedin8911 Maggio 2011, 17:36 #3
qualcuno mi passa link, o mi spiega come funziona il 3d glasses-free??
.b4db0y.11 Maggio 2011, 17:52 #4
rb120511 Maggio 2011, 18:14 #5
Originariamente inviato da: MaxArt
Per dirla tutta non è il primo smartphone 3D, e credo neppure il primo con Android. Già l'anno scorso se ne erano visti, in particolare della Sharp, ma credo fossero limitati al solo mercato asiatico.

Mi giunge nuova, dovunque io legga dell'optimus 3D viene scritto che è il primo smartphone 3D di sempre. Hai una fonte?

evvai a fare i deficenti per strada come suggerisce l' immagine devi puntare il cellulare su un negozio per sapere se è un tabacchino??? non c'è la grande T che lo fa capire?

Lasciamelo dire, Quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito
.
Davvero non riesci a immaginarti quante possibili applicazioni fantascientifiche può avere una tecnologia del genere?

qualcuno mi passa link, o mi spiega come funziona il 3d glasses-free??

Lo schermo di questo smartphone, come quello del Nintendo 3DS e degli altri smartphone 3D in uscita, usa la barriera di parallasse. In pratica, un reticolo posto sopra lo schermo principale maschera, sfruttando il parallasse, linee diverse all'occhio destro e sinistro, creando la stereoscopia.
Lo svantaggio di questa tecnologia è che i punti da cui si può avere l'effetto 3D sono pochi e basta muoversi di poco relativamente allo schermo per perderlo.
MaxArt11 Maggio 2011, 20:23 #6
Originariamente inviato da: PaSteam
evvai a fare i deficenti per strada come suggerisce l' immagine devi puntare il cellulare su un negozio per sapere se è un tabacchino??? non c'è la grande T che lo fa capire?
ma non stiamo esagerando?
Ma scherzi davvero?
Mai sentito parlare di augmented reality?

Originariamente inviato da: rb1205
Mi giunge nuova, dovunque io legga dell'optimus 3D viene scritto che è il primo smartphone 3D di sempre. Hai una fonte?
Tipo qui:
http://www.tuttoandroid.net/android...apponese-12910/
Ma c'erano anche altri cellulari 3D autostereoscopici, non credo fossero Android però.
conan_7511 Maggio 2011, 21:02 #7
Eden of the east?
avvelenato12 Maggio 2011, 10:25 #8
Originariamente inviato da: MaxArt
Ma scherzi davvero?
Mai sentito parlare di augmented reality?


io sì, ma non ci vedo grandi applicazioni ora come ora.
Magari un giorno ci saranno terminali con proiettore retinale stereoscopico, ma adesso? La proiezione sul parabrezza di un'auto potrebbe essere interessante e realizzabile fin da subito, le iconcine sullo smartphone sembrano più un proof-of-concept che un'utility veramente utile.


E se ci aggiungiamo il fatto che il 3d autostereoscopico a barriera di parallasse ha più difetti che pregi, personalmente sta cosa la vedo più utile o per i pochi sviluppatori in grado di immaginare cose utili fattibili in un futuro prossimo, o per i molti amanti del "wow, guarda che figata, il tuo iphone non lo sa fare questo eh?".
Che non è una critica, se uno se lo può permettere e non sono soldi rubati merita di comprarsi il "wow che figata". Basta che non ci vengano a raccontare che la cosa serve....
MaxArt12 Maggio 2011, 11:07 #9
Originariamente inviato da: avvelenato
io sì, ma non ci vedo grandi applicazioni ora come ora.
Magari un giorno ci saranno terminali con proiettore retinale stereoscopico, ma adesso? La proiezione sul parabrezza di un'auto potrebbe essere interessante e realizzabile fin da subito, le iconcine sullo smartphone sembrano più un proof-of-concept che un'utility veramente utile.
Bisogna ammettere che, ora come ora, con le potenze computazionali attuali e con le bande di rete odierne, l'augmented reality sugli smartphone è più una cosa per dire "wow, che figata", ma magari in un futuro anche prossimo verrà sviluppato qualcosa di utile e usabile.
Layar, che è l'applicazione AR più comune, vedo che ha buone potenzialità tutto sommato.
avvelenato12 Maggio 2011, 23:54 #10
Originariamente inviato da: MaxArt
Bisogna ammettere che, ora come ora, con le potenze computazionali attuali e con le bande di rete odierne, l'augmented reality sugli smartphone è più una cosa per dire "wow, che figata", ma magari in un futuro anche prossimo verrà sviluppato qualcosa di utile e usabile.
Layar, che è l'applicazione AR più comune, vedo che ha buone potenzialità tutto sommato.


io ne faccio una questione di i/o visivo: se devo camminare con una tavoletta da 4" davanti per vedere quattro iconcine, non ha alcun senso, perché presuppone che io sappia già quando anteporre il tavolozzo davanti ai miei occhi.
Viceversa, se le stesse iconcine vengono proiettate sul parabrezza dell'auto, tu il parabrezza ce l'hai davanti a prescindere, quindi potresti trovarti a scoprire info che non avresti considerato.
per quanto riguarda il broadband e la potenza computazionale, non sono critici per le applicazioni che avrei in mente, probabilmente aumentando entrambe si riesce a fare di più e meglio, ma il vincolo rimane per me la modalità di interfaccia visiva.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^