WhatsApp: video chiamate anche per Android, avvistate nella beta

WhatsApp: video chiamate anche per Android, avvistate nella beta

Un nuovo indizio sulla futura attivazione della funzione per la gestione delle video chiamate WhatsApp. La funzione era presente nella release 2.16.80 beta del client per il sistema operativo Android.

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Telefonia
WhatsApp
 

Sono ormai numerosi e consistenti gli indizi che suggeriscono la futura integrazione della funzione per la gestione delle video chiamate nel client ufficiale di WhatsApp. Dopo le segnalazioni relative alla versione iOS di WhatsApp diffuse a fine aprile, si sono sommate nel corso del week-end ulteriori avvistamenti dell'opzione per le video chiamate nella versione Android del client.

Cambia la piattaforma, ma non il contenuto delle segnalazioni: WhatsApp sta testando una funzione che contribuirà a colmare il gap con i servizi di messaggistica concorrenti, affiancando alle funzioni di chat testuale ed alle chiamate vocali, attivate nel corso del 2015, anche le video chiamate

whatsapp

Due screenshot tratti dalla versione 2.16.80 di WhatsApp beta per Android. Chiaro il riferimento alle nuove funzioni per la video chiamate (funzione non ancora attiva e rimossa con un successivo aggiornamento dell'app).

Il riferimento esplicito all'opzione per attivare le video chiamate con WhatsApp per Android era contenuto nella versione 2.16.80 beta del client. La selezione del tasto chiamata - che nella versione stabile attiva esclusivamente la chiamata vocale - richiamava un box di dialogo tramite il quale era possibile scegliere l'attivazione della chiamata vocale o video. 

Parlare al passato è d'obbligo, visto che un successivo aggiornamento dell'app ha successivamente rimosso l'opzione per le video chiamate, evidentemente non ancora pronte per il debutto su vasta scala. L'avvistamento suggerisce, in ogni caso, una fase di sviluppo  che ha ormai raggiunto uno stadio maturo. L'attivazione delle video chiamate non dovrebbe essere quindi eccessivamente distante. 

Un buon modo per avere la possibilità di provare in anteprima la nuova feature di WhatsApp su piattaforma Android passa per la sottoscrizione del programma di beta test che consente di scaricare ed utilizzare le nuove release in via di sviluppo. Per farlo, è sufficiente collegarsi a questo indirizzo.

WhatsApp sembra quindi procedere con le stesse modalità seguite nel 2015 per l'integrazione delle chiamate voce: attivare il nuovo servizio prima per piccoli gruppi di beta tester e, successivamente, estendere all'intera base installata la nuova funzione. Con l'arrivo delle video chiamate, WhatsApp avrà le carte in regola per entrare in diretta competizioni con competitor che offrono servizi IM altrettanto completi, a partire da Skype di Microsoft. 

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
matteop316 Maggio 2016, 21:02 #1
Sostanzialmente sarebbe l'unico servizio mainstream che offre videochiamate con crittografia end-to-end, credo (forse Viber?).
Pino9016 Maggio 2016, 22:31 #2
Originariamente inviato da: matteop3
Sostanzialmente sarebbe l'unico servizio mainstream che offre videochiamate con crittografia end-to-end, credo (forse Viber?).


Tranquillo, l'NSA ha già contattato John McAfee per bucarlo!
matteop317 Maggio 2016, 10:35 #3
Originariamente inviato da: Pino90
Tranquillo, l'NSA ha già contattato John McAfee per bucarlo!

Se si affidano a lui possiamo beatamente continuare a vivere sonni traquilli.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^