WhatsApp, tantissime novità per tutti, fra messaggi che scompaiono e strumenti per risparmiare spazio

WhatsApp, tantissime novità per tutti, fra messaggi che scompaiono e strumenti per risparmiare spazio

Alcune novità decisamente attese sono arrivate su WhatsApp all'interno di un aggiornamento che verrà distribuito gradualmente. Eccole tutte

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Telefonia
WhatsApp
 

Dopo aver introdotto la possibilità di silenziare le chat per sempre, e non al massimo solo per un anno, WhatsApp annuncia ulteriori novità sul client di messaggistica. Fra queste avremo la possibilità di attivare e disattivare i cosiddetti messaggi effimeri, ovvero messaggi che avranno la peculiarità di scomparire dopo 7 giorni dall'invio. Fra le novità anche un nuovo strumento di gestione dello spazio occupato, che consentirà agli utenti di gestire i contenuti salvati dall'app.

Entrambe le novità erano già state avvistate sulle versioni beta del client di WhatsApp e non sono certamente una novità assoluta nel settore della messaggistica. È chiara comunque la volontà del team di WhatsApp di rimanere al passo con i tempi, con l'app che negli ultimi anni ha seguito diverse tendenze dagli adesivi statici e animati, alle chiamate e videochiamate. L'ultima è quella dei messaggi effimeri, che sono stati spiegati nel dettaglio all'interno del sito ufficiale del servizio.

Qui leggiamo che per inviare "messaggi temporanei" su WhatsApp, questi devono essere attivati per ogni singola conversazione: "Quando questa opzione è attiva, i nuovi messaggi inviati nella chat individuale non saranno più visibili dopo sette giorni", si legge nel post. "La selezione più recente controlla tutti i messaggi nella chat, ma non riguarda i messaggi inviati o ricevuti prima di aver attivato i messaggi effimeri". A differenza di quanto avviene su altri servizi l'utente non può impostare le tempistiche di permanenza dei messaggi sulla chat, che è sempre di 7 giorni.

Come attivare i messaggi effimeri su WhatsApp

A spiegare la procedura per attivare i messaggi effimeri su WhatsApp è la stessa azienda: è necessario entrare nella conversazione individuale, toccare il nome del contatto nell'intestazione in alto, poi premere su Messaggi effimeri e accettare le richieste dell'app. Dopo averli attivati è chiaramente possibile anche disattivarli in ogni momento a totale discrezione dell'utente.

La funzione può essere abilitata anche nelle chat di gruppo, ma in questo caso solo gli amministratori possono farlo. In questo caso se un contatto non apre WhatsApp per sette giorni il messaggio scomparirà. Tuttavia, l'anteprima del messaggio potrebbe comunque essere ancora visibile nelle notifiche fino all'apertura di Whatsapp. Chi risponde a un messaggio effimero il testo citato potrebbe rimanere visibile nella chat anche dopo i sette giorni, così come i messaggi inoltrati che rimarranno visibili anche dopo la scadenza dei sette giorni.

È da notare che i messaggi effimeri su WhatsApp potrebbero essere utilizzati in maniera impropria da chi li riceve. Il destinatario può infatti scattare uno screenshot della schermata, copiare il contenuto del messaggio prima che questo non sia più visibile, o scattare una foto alla schermata con il messaggio attraverso un dispositivo esterno. Per quanto effimeri, quindi, è strettamente consigliato usare la feature con la massima cautela e solo con contatti veramente fidati.

Messaggi effimeri su WhatsApp, quando arriveranno?

La funzione dovrebbe arrivare in queste ore su tutti i client, sia su iOS sia su Android, ma si tratta di un aggiornamento graduale che prima potrebbe raggiungere determinati dispositivi, per poi arrivare nel giro di alcuni giorni su vasta scala.

Strumento di gestione dello storage su WhatsApp

In arrivo su WhatsApp c'è anche un sistema per la gestione dei contenuti salvati in locale dall'applicazione. La feature è raggiungibile sia dalla schermata delle conversazioni del client, quando lo spazio sul device è in esaurimento, sia dalle Impostazioni in un nuovo sotto-menu chiamato "Gestione spazio" dentro Utilizzo spazio e dati. L'idea è di offrire agli utenti una visualizzazione migliore su come viene consumato lo spazio dai vari media condivisi con il servizio, in modo da gestire meglio lo storage ed evitare che WhatsApp diventi un pachiderma all'interno dell'unità di archiviazione del dispositivo utilizzato.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nitro8904 Novembre 2020, 12:17 #1
Grande Nino, attesissimo questo articolo
Babylon504 Novembre 2020, 13:10 #2
Tanto ogni cosa va a finire sui server privati di Facebook quindi ......
Holy8704 Novembre 2020, 13:56 #3
Originariamente inviato da: Babylon5
Tanto ogni cosa va a finire sui server privati di Facebook quindi ......


Quindi non hai ben chiaro di cosa significhi crittografia E2E.
Tedturb004 Novembre 2020, 21:25 #4
Originariamente inviato da: Holy87
Quindi non hai ben chiaro di cosa significhi crittografia E2E.


Quindi non hai ben chiaro di cosa significhi client e server closed source.
pachainti05 Novembre 2020, 10:12 #5
Originariamente inviato da: Holy87
Quindi non hai ben chiaro di cosa significhi crittografia E2E.


Il backup di whatsapp è in chiaro su server di google e apple.
Se non hai il backup attivo, ma uno dei membri del gruppo lo ha, ciao crittografia e2e.
Inoltre, il codice sorgente è chiuso e il binario offuscato, ti devi fidare di whatsapp ovvero di facebook.
Senza contare le N backdoor che ci sono state negli anni.
Perché WhatsApp non è sicuro, non lo è mai stato né mai lo sarà.
allmaster07 Novembre 2020, 13:55 #6
Guadagnare spazio è facile basta cancellare i video
Quello che non capisco è perchè non permettano che i contenuti multimediali o almeno i video possano stare sulla microSD

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^