WhatsApp, pubblicità in-app a partire dall'anno prossimo: ecco come funzioneranno

WhatsApp, pubblicità in-app a partire dall'anno prossimo: ecco come funzioneranno

Zuckerberg cerca da tempo un modo per monetizzare il client di messaggistica, e l'ha trovato: farà soldi attraverso un sistema pubblicitario nell'app, e a confermarlo è la stessa compagnia che finalmente ha rivelato le tempistiche

di pubblicata il , alle 20:01 nel canale Telefonia
FacebookWhatsAppiOSAndroid
 

Facebook ha acquisito WhatsApp nel 2014 per una cifra faraonica: 19 miliardi di dollari cash e in azioni. È l'acquisizione più grande mai fatta da parte dell'azienda di Zuckerberg, ma in seno all'operazione c'è sempre stato un grosso quesito: come rendere l'investimento proficuo? Dal 2014, infatti, Facebook ha cercato di individuare un modo in cui monetizzare l'app, anche se ha sempre assicurato sarebbe rimasta del tutto gratuita per gli utenti. Per adesso, infatti, si pensa solo a "servire" pubblicità.

Sebbene i servizi offerti siano del tutto gratuiti, Facebook è un'azienda con fini di lucro e gli investimenti effettuati rimandano sempre all'obiettivo di guadagnare soldi. È chiaro che l'arrivo di una qualsivoglia forma di monetizzazione avrebbe fatto apparizione sul client di messaggistica e, dopo le prime supposizioni e conferme ufficiali, l'azienda ha pianificato anche le tempistiche: dopo aver confermato i piani per la monetizzazione dell'app è infatti emersa anche una data. Le pubblicità su WhatsApp verranno distribuite dal 2020.

Le pubblicità compariranno sia sul client per i dispositivi Android, sia sugli iPhone: come già sapevamo verranno inseriti negli Stati degli utenti, proprio come avviene su Instagram ad esempio. Lì, però, gli stati si chiamano "Stories" ma il concetto è identico. Le pubblicità occuperanno l'intera schermata ma, invece di mostrare il nome dell'utente regolarmente presente nella rubrica dei contatti, verrà riprodotto il nome dell'azienda che ha divulgato la pubblicità. Ovviamente ogni pubblicità sarà corredata della possibilità di fare "swipe up" per consentire all'utente di recarsi nel sito del prodotto o servizio promosso.

Non è chiaro al momento se Facebook abbia già altri progetti in mente per quanto riguarda l'esposizione di pubblicità su WhatsApp. Ad esempio una soluzione potrebbe essere la riproduzione di messaggi promozionali fra una conversazione e l'altra nella lista della schermata principale del client. Al momento abbiamo una conferma ufficiosa solo per quanto riguarda la data in cui vedremo le prime pubblicità, e questo non avverrà prima del 2020.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

80 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marko#8823 Maggio 2019, 20:24 #1
Mai usato gli stati. Finché rimarrà confinata li andrà tutto bene, il giorno che comparirà anche un minuscolo banner in qualunque altra schermata sarà il giorno in cui lo disinstallerò completamente.
Nautilu$23 Maggio 2019, 20:35 #2
chissà se AdAway li bloccherà?
niky8923 Maggio 2019, 20:43 #3
Ma se uno lo avesse pagato a suo tempo? Non gli basta vendere le conversazioni?
tallines23 Maggio 2019, 21:01 #4
A parte che suuucherberg c' ha na faccia da c..o a guardarlo......

Comunque come ci sarà la pubblicità, poi ci saranno anche le app anti pubblicità

Figurati se sto a perdere tempo, per fare monetizzare a sto mezzo scemo........ma quando ???
dr-omega23 Maggio 2019, 21:02 #5
Sarà la volta buona che si migrerà verso Telegram o altri?
Oppure subiremo passivamente, dato che già ora navigare o usare app dallo smartphone senza ad-blocker è una tortura che manco i cinesi e comunque lo si fa tutti senza lamentarsi?
kamon24 Maggio 2019, 02:38 #6
Originariamente inviato da: tallines
A parte che suuucherberg c' ha na faccia da c..o a guardarlo......

Comunque come ci sarà la pubblicità, poi ci saranno anche le app anti pubblicità

Figurati se sto a perdere tempo, per fare monetizzare a sto mezzo scemo........ma quando ???


Non capisco, tutto quello che offre un'app come whatsapp non vale un pizzico di pubblicità?
Se "sto mezzo scemo" (che tanto scemo non deve essere dato che è uno dei personaggi più ricchi e potenti del pianeta) e altri mezzi scemi non riuscissero a monetizzare in qualche maniera, probabilmente molte cose che adoperi ogni giorno non potrebbero esistere, ed usare adblocker sempre e comunque non ti rende più furbo, ma solo più disonesto.

Originariamente inviato da: dr-omega
Sarà la volta buona che si migrerà verso Telegram o altri?
Oppure subiremo passivamente, dato che già ora navigare o usare app dallo smartphone senza ad-blocker è una tortura che manco i cinesi e comunque lo si fa tutti senza lamentarsi?


Subire passivamente? Ma cosa cacchio c'è da lamentarsi? è gratis, ci fa risparmiare montagne di soldi che avremmo speso tra sms e chiamate e ci lagnamo se ci mettono un po di pubblicità? Bho.
niky8924 Maggio 2019, 04:33 #7
Originariamente inviato da: kamon
Non capisco, tutto quello che offre un'app come whatsapp non vale un pizzico di pubblicità?
Se "sto mezzo scemo" (che tanto scemo non deve essere dato che è uno dei personaggi più ricchi e potenti del pianeta) e altri mezzi scemi non riuscissero a monetizzare in qualche maniera, probabilmente molte cose che adoperi ogni giorno non potrebbero esistere, ed usare adblocker sempre e comunque non ti rende più furbo, ma solo più disonesto.



Subire passivamente? Ma cosa cacchio c'è da lamentarsi? è gratis, ci fa risparmiare montagne di soldi che avremmo speso tra sms e chiamate e ci lagnamo se ci mettono un po di pubblicità? Bho.


GRATIS
Bradiper24 Maggio 2019, 06:58 #8
Tutto gratis e tutto dovuto, infatti chi si affida alle donazioni spontanee muore di fame.
Domanda, se foste nei suoi panni che fareste?
Non c è neanche da pagare nulla.. Avere una pubblicità e un modo gratis di pagare,paga chi mette la pubblicità al posto nostro.
A me sembra anche giusto visto il costo che può avere tale app di gestione e di sviluppo,ma come sempre vogliamo essere pagati bene quando facciamo un lavoro..ma quando lavorano gli altri possono farlo anche gratis.
NighTGhosT24 Maggio 2019, 07:25 #9
Si, infatti quelli di Telegram sono morti di fame.
tallines24 Maggio 2019, 08:24 #10
Originariamente inviato da: kamon
Non capisco, tutto quello che offre un'app come whatsapp non vale un pizzico di pubblicità?
Se "sto mezzo scemo" (che tanto scemo non deve essere dato che è uno dei personaggi più ricchi e potenti del pianeta) e altri mezzi scemi non riuscissero a monetizzare in qualche maniera, probabilmente molte cose che adoperi ogni giorno non potrebbero esistere, ed usare adblocker sempre e comunque non ti rende più furbo, ma solo più disonesto.

Allora sono disonesto anche sul pc, visto che ho uBlockOrigin installato nel browser, come estensione

Se arriva la pubblicità su WhatsApp, se posso, se riesco........la tolgo, senza neanche pensarci .

Poi ognuno fa quello che crede....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^