WhatsApp pronta alla rivoluzione! Iniziati i test per usare l'account su più smartphone

WhatsApp pronta alla rivoluzione! Iniziati i test per usare l'account su più smartphone

Una delle novità più attese dagli utenti che usano WhatsApp da anni: parliamo della possibilità di usare il sistema di messaggistica di Facebook su diversi smartphone ma con lo stesso account. I test sono iniziati ed ecco quello che ci si attende.

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Telefonia
WhatsApp
 

Inutile girarci intorno perché poter utilizzare lo stesso account di WhatsApp su più smartphone simultaneamente sembra essere un sogno in fase di realizzazione. Perché? Il motivo è l'inizio dei test da parte degli sviluppatori del sistema di messaggistica più famoso al mondo che hanno deciso di portare avanti seriamente la possibilità di usare lo stesso account per più device senza dover obbligatoriamente rimanere dove è presente la SIM.

WhatsApp: ecco come funzionerà il ''multi'' account

L’annuncio dell'inizio dei test arriva direttamente da WaBetaInfo, account Twitter sempre molto informato sulle novità di WhatsApp. In questo caso gli sviluppatori stanno lavorando ufficialmente sul nuovo strumento che permetterà appunto di utilizzare lo stesso account su più dispositivi. Una funzione richiesta da tutti e che ancora purtroppo non era stata ascoltata da WhatsApp che a differenza degli altri competitor in questo caso era rimasta davvero indietro. Per l’applicazione si tratta di una rivoluzione: sappiamo come ogni profilo sia al momento legato ad un solo smartphone e al massimo è possibile utilizzarlo su desktop tramite WhatsApp Web. Per il resto una sola scheda SIM ed un solo account legato ad essa. In futuro tutto cambierà.

Chiaramente l'arrivo di questa nuova funzionalità dovrà essere legata anche all'arrivo dello strumento denominato Protect Backup che permetterà di proteggere il backup con la crittografia end-to-end e con una password in modo da poterlo muovere senza problemi da uno smartphone all'altro.

Al momento non è chiaro come verrà implementata sul sistema. Di fatto sembra possibile che l'account in futuro non sarà più legato al numero di telefono della SIM inserita sul device come avviene oggi. Il nuovo sistema dovrebbe legarsi più ad un accesso tramite un codice sicurezza con la possibilità di essere dunque installato in qualsiasi dispositivo anche simultaneamente con il caricamento a posteriori del backup che avrà novità legate alla sua sicurezza.

WhatsApp: quando arriverà il ''multi'' account?

Come sempre per le novità di WhatsApp non è ancora chiaro quando la nuova funzionalità arriverà sugli smartphone in maniera pubblica. Per il momento la novità riguarda solo alcuni test interni con il nuovo strumento che non è ancora arrivato ad alcun utente pubblico. Non è dunque semplice fare previsioni sul suo rilascio ufficiale e pubblico ma è palese che gli sviluppatori ci stanno lavorando, che il cambiamento è davvero importante anche a livello di sistema dell'applicazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

44 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
aldo87mi04 Giugno 2020, 15:26 #1
Io mi spingo oltre e dico: sarebbe bello poter usare whatsapp anche senza avere un numero di telefono, magari da pc e raggiungere anche utenti che hanno un contatto telefonico. Questa si che sarebbe una rivoluzione. Ma in una società come quella odierna dove tutti devono controllarti e tracciarti, mi rendo conto che è un'idea troppo futuristica. Chissà un domani forse...
amon.akira04 Giugno 2020, 15:35 #2
esiste telegram che fa quello che dici e molto altro
emiliano8404 Giugno 2020, 15:49 #3
Originariamente inviato da: amon.akira
esiste telegram che fa quello che dici e molto altro


non solo telegram, diciamo quasi tutte le app di IM anche da prima di whatsapp e telegram... se whatsapp mi permettera' di utilizzarlo da PC o da Web (o un device non mio) senza richiedere il mio smartphone registrato e connesso, allora lo reinstallo
daniele86Z04 Giugno 2020, 16:04 #4
Originariamente inviato da: aldo87mi
Io mi spingo oltre e dico: sarebbe bello poter usare whatsapp anche senza avere un numero di telefono, magari da pc e raggiungere anche utenti che hanno un contatto telefonico. Questa si che sarebbe una rivoluzione. Ma in una società come quella odierna dove tutti devono controllarti e tracciarti, mi rendo conto che è un'idea troppo futuristica. Chissà un domani forse...

Threema permette l'uso in modalità anonima
turcone04 Giugno 2020, 16:15 #5
Originariamente inviato da: amon.akira
esiste telegram che fa quello che dici e molto altro


non so perchè continuate a pontificare telegram : personalmente l'ho visto utilizzato solo ed esclusivamente per i bot e i referall link sul lato sicurezza è peggio di whatsapp ( tutti i messaggi vengono salvati in chiaro nei loro server ) la messaggistica è pari pari a whatsapp
emiliano8404 Giugno 2020, 16:16 #6
Originariamente inviato da: turcone
non so perchè continuate a pontificare telegram : personalmente l'ho visto utilizzato solo ed esclusivamente per i bot e i referall link sul lato sicurezza è peggio di whatsapp ( tutti i messaggi vengono salvati in chiaro nei loro server ) la messaggistica è pari pari a whatsapp


Signal sembra interessante, anche se non l'ho provato
daniele86Z04 Giugno 2020, 16:35 #7
Originariamente inviato da: emiliano84
Signal sembra interessante, anche se non l'ho provato


Signal è lo stato dell'arte della crittografia, a detta degli esperti la più sicura, comunque a mio parere l'usabilità potrebbe essere migliorata, mi riferisco alla compressione delle immagini (non potete inviare foto non compresse) o alla gestione in casi di poca rete (mi è capitato ancora di non ricevere più messaggi per errori di decodifica) anche se il progetto è da lode.
metrino04 Giugno 2020, 16:48 #8
Nooooo, ma stiamo scherzando?
Fantascienza!!!
... e magari domani saranno pronti a gestire pure due account sullo stesso telefono, tipo come se avessi un telefono dual-sim, che notoriamente non esiste.

oppure implementeranno i bot, oppure implementeranno i canali (che non sono proprio dei gruppi), oppure...

azz, mi sa che sto parlando di Telegram, e che Whatsapp sia pochino pochino indietro!
Erotavlas_turbo04 Giugno 2020, 16:49 #9
Originariamente inviato da: turcone
non so perchè continuate a pontificare telegram : personalmente l'ho visto utilizzato solo ed esclusivamente per i bot e i referall link sul lato sicurezza è peggio di whatsapp ( tutti i messaggi vengono salvati in chiaro nei loro server ) la messaggistica è pari pari a whatsapp


Telegram a livello di funzionalità è anni luce avanti a whatsapp non solo bot e referral link (canali, gruppi da 200 k utenti (con limitazione di tempo per l'inserimento dei messaggi), bozze e messaggi salvati in cloud, username, messaggi programmati, API e widget, sticker animati, chat segrete, instant view, sondaggi, etc.). Link

Whatsapp memorizza in chiaro i dati all'interno dei database SQL in locale. I backup dei messaggi, contatti, sticker e impostazioni varie sono cifrati con crittografia simmetrica AES-256. I dati multimediali (immagini, video e audio) sono in chiaro.
La chiave di crittografia è memorizzata nei server di Whatsapp e inviata in caso di reinstallazione o cambio di dispositivo.

Quindi google/apple è in grado di leggere solo i dati multimediali, ma avendo whatsapp la chiave di cifratura occorre fidarsi di entrambi.
Whatsapp potrebbe scaricare il backup dai server di google/apple e inviarlo dove vuole o passare la chiave di cifratura a google/apple...
Quindi per quanto riguarda la sicurezza whatsapp è molto peggiore occorre fidarsi di due entità facebook e di google/apple, su telegram occorre fidarsi di un unica entità.

In generale, non esiste un servizio di comunicazione perfetto esente da difetti di progettazione o realizzazione. Tuttavia, esistono grandi differenze tra servizi i cui scopi sono il rispetto della libertà degli utenti e della comunità (telegram, signal, etc.) rispetto a quelli i cui scopi sono il profitto e il controllo di massa (whatsapp, google, apple, facebook, etc.) link.
daniele86Z04 Giugno 2020, 16:55 #10
Originariamente inviato da: Erotavlas_turbo
La chiave di crittografia è memorizzata nei server di Whatsapp e inviata in caso di reinstallazione o cambio di dispositivo.

Mmm

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^