WhatsApp e l'aggiornamento della privacy: cosa succederà a chi non accetta le nuove norme?

WhatsApp e l'aggiornamento della privacy: cosa succederà a chi non accetta le nuove norme?

A partire dal 15 Maggio WhatsApp chiederà agli utenti di accettare le nuove norme sulla privacy. Ma cosa succederà a chi non le accetta?

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Telefonia
WhatsApp
 
32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Apix_102422 Febbraio 2021, 15:39 #11
Originariamente inviato da: demon77
Mi girano abbastanza le palle perchè il problema è che WA lo hanno tutti...
Metto pure viber ma tanto lo usa un decimo dell'utenza..


concordo... Telegram è abbastanza diffuso ma poca roba, signal avrò 10 contatti in rubrica.
Siamo sempre lì, se vuoi restare in contatto con determinate persone, devi sottostare a delle app come whatsapp...
io dall'applicazione nuove direttive sulla privacy ho segato via facebook (gran soddisfazione, per quello che l'usavo mi serviva giusto un pretesto valido per non passare come vecchio sclerotico).
Whatsapp invece dovrò tenerlo. amen. ci sono cose peggiori valà.
canislupus22 Febbraio 2021, 15:42 #12
E' da tempo che vorrei abbandonare WA... purtroppo ho persone con una pigrizia mentale da guinness dei primati che non accetteranno MAI di scrivermi in un altro modo (Telegram ad esempio).
Di alcune me ne interessa il giusto, ma di un paio non posso farne a meno (per ragioni personali... ).
Vedremo... magari riesco nell'impresa di convincerle...
Mister2422 Febbraio 2021, 16:01 #13
Andrò controcorrente, ma io non ho ancora capito perché tutti vogliono abbandonare Whatsapp. Va di moda essere alternativi?
Cioè alla fine Whatsapp fa il suo lavoro, funziona bene, le chat (come scritto anche nella news) sono criptate. Cosa dovrebbe avere in più? Oppure cosa ha che non va? (Seriamente, non le solite scuse sulla privacy che non esistono)

Altre app:
Telegram lo ho installato anche io sul telefono per partecipare ad alcuni gruppi pubblici (l'unica cosa che non esiste su Whatsapp), ma lo apro una volta a settimana giusto per vedere se c'è qualcosa di nuovo.
Signal l'ho installato qualche settimana fa e nei giorni scorsi l'ho rimosso perché di tutti i contatti che ho lo hanno in 5 e sono tutte persone che non vedo da anni.
TorettoMilano22 Febbraio 2021, 16:08 #14
Originariamente inviato da: Mister24
Andrò controcorrente, ma io non ho ancora capito perché tutti vogliono abbandonare Whatsapp. Va di moda essere alternativi?
Cioè alla fine Whatsapp fa il suo lavoro, funziona bene, le chat (come scritto anche nella news) sono criptate. Cosa dovrebbe avere in più? Oppure cosa ha che non va? (Seriamente, non le solite scuse sulla privacy che non esistono)

Altre app:
Telegram lo ho installato anche io sul telefono per partecipare ad alcuni gruppi pubblici (l'unica cosa che non esiste su Whatsapp), ma lo apro una volta a settimana giusto per vedere se c'è qualcosa di nuovo.
Signal l'ho installato qualche settimana fa e nei giorni scorsi l'ho rimosso perché di tutti i contatti che ho lo hanno in 5 e sono tutte persone che non vedo da anni.


come ho detto sull'altro thread vedo un atteggiamento da teenagers. fino a 10 anni fa installavo tutte le app di messaggistica possibile e le analizzavo. ora uso principalmente l'app più utilizzata dagli altri indipendentemente dal nome. oggi è whatsapp, domani si vedrà
GoFoxes22 Febbraio 2021, 16:11 #15
Originariamente inviato da: Mister24
Andrò controcorrente, ma io non ho ancora capito perché tutti vogliono abbandonare Whatsapp. Va di moda essere alternativi?
Cioè alla fine Whatsapp fa il suo lavoro, funziona bene, le chat (come scritto anche nella news) sono criptate. Cosa dovrebbe avere in più? Oppure cosa ha che non va? (Seriamente, non le solite scuse sulla privacy che non esistono)


Per me fuziona bene e manco è troppo invasivo, anzi, silenzio tutti i gruppi e ignoro la sezione "Stato", imposto che non avvia nulla di default, che non scarica nulla, immagini, audio, video, di default e praticamente lo apro solo una volta al giorno, giusto per vedere se qualcuno mi ha cercato e non me ne sono accorto (il "bip" lo va solo se mi arriva un messaggio da una singola persona)

Però sto cercando davvero di tornare a vivere come 20 anni fa, quindi mi piacerebbe prorio disinstallare l'app, che poi è l'unica di comunicazione/social che ho attualmente sul telefono (a parte Skype, ma quello mi serve per lavoro).
mim14c22 Febbraio 2021, 16:50 #16
"i messaggi privati degli utenti rimangono privati perché protetti via crittografia end-to-end", ok, come vengono gestiti i metadati? Gli allegati multimediali (foto, documenti, filmati) sono ancora NON crittografati? E' stata implementata la crittografia anche sul backup? E' strano che l'Iran vieti Signal perchè utilizza la crittografia e2e e permetta Whatsapp che utilizza la stessa crittografia, insomma, qualche dubbio resta.
CrapaDiLegno22 Febbraio 2021, 16:55 #17
La forza e la debolezza di queste applicazioni è l'adozione di masssa.
E' una debolezza perché, come avete detto, se non si raggiunge una massa critica sufficiente, nessuno si interessa ad installare una app per comunicare che viene usata da 5 persone al mondo.
Ma diventa una forza quando sei una della chat più diffuse al mondo perché chi le controlla sa che può fare qualsiasi nefandezza che tanto la massa è tale per cui non potrà essere abbandonata tanto facilmente.
Tanto più che gli scandalizzati da queste pratiche siamo noi 4 nerd che non usiamo Facebook. Per gli altri sono strumenti normali della vita di tutti i giorni e farsi tracciare per ricevere pubblicità mirate è cosa normale, per cui il cambio di norme non frega niente, manco lo leggono il messaggio.

Ah, lo scandalo vero non è che mi tracciano e mi mandano la pubblicità mirata, ma che l'omino a capo di Facebook all'acquisto di Whatsapp disse espressamente che non avrebbe mai mischiato i dati raccolti dalle due applicazioni mantenendole indipendenti.
L'anti trust dovrebbe vagliare queste affermazioni e agire di conseguenza, anche perché FB è una azienda quotata in borsa e facendo così usa metodi che non erano previsti (quindi illecitamente) per aumentare il suo giro d'affari.

Ma sappiamo che in America la privacy vale quanto un rotolo di carta igienica usata quando si tratta di difendere i diritti del cittadino comune contro gli interessi dell'industria. E poi si lamentano dei Cinesi... bah, valli a capire.

Svelgen22 Febbraio 2021, 17:00 #18
Originariamente inviato da: mim14c
"i messaggi privati degli utenti rimangono privati perché protetti via crittografia end-to-end", ok, come vengono gestiti i metadati? Gli allegati multimediali (foto, documenti, filmati) sono ancora NON crittografati? E' stata implementata la crittografia anche sul backup? E' strano che l'Iran vieti Signal perchè utilizza la crittografia e2e e permetta Whatsapp che utilizza la stessa crittografia, insomma, qualche dubbio resta.


Quante domande.
Ma alla fine, se uno usa la buon vecchia mail per le cose davvero importanti, non ha di questi problemi.
Certo che se ti fotografi il bigolo, e poi lo invii via WA, non è che ti importa poi molto della tua privacy ma anzi...magari vuoi far vedere che lo hai grosso.
Stessa cosa per i documenti. Chi è che invia l'estratto conto in PDF della banca a qualche amico?
Io WA lo uso solo per scambiare messaggi in sostituzione dei vecchi SMS. E ad oggi, come sistema di messaggistica, resta il più utilizzato che è poi quello che conta veramente.
Se poi mi arriva qualche pubblicità mirata perchè ho visto la t-shirt da ciclismo pochi minuti prima, ma chi se ne fotte? Se voglio una cosa la compro con o senza pubblicità mirata.
Che è poi quello che avviene in tutti i supermercati quando alla cassa, ti lasciano i buoni sconto per acquistare qualcosa che magari, hai appena pagato...
ferste22 Febbraio 2021, 17:03 #19
Originariamente inviato da: Svelgen
Certo che se ti fotografi il bigolo, e poi lo invii via WA, non è che ti importa poi molto della tua privacy ma anzi...magari vuoi far vedere che lo hai grosso.


Lo hai grosso se usi wetransfer...
Pino9022 Febbraio 2021, 17:13 #20
Originariamente inviato da: Marko_001
@biometallo
"vaccino russo"
quale dei 3?
Sputnik V è basato su Astra Linux
ma gli altri due non sono sicuro che lo siano
forse un Windows 7 o un Millennium
sono società private e hanno il braccino corto


Il quarto: quello basato su Alphawinunix.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^