WhatsApp, dati dell'account presto condivisi con Facebook

WhatsApp, dati dell'account presto condivisi con Facebook

Nel 2014 Jan Koum scriveva che l'acquisizione di Facebook non avrebbe comportato novità sul fronte della privacy, con WhatsApp che sarebbe rimasto indipendente dal social network di Zuckerberg. Le cose non andranno proprio così

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Telefonia
FacebookWhatsApp
 

Quando a febbraio 2014 Facebook acquisiva WhatsApp per la bellezza di 16 miliardi di dollari, gli utenti del servizio avevano sollevato qualche dubbio. Si parlava di una potenziale invasione della privacy da parte del social network anche sul servizio di messaggistica, ma allora rassicurava un po' tutti Jan Koum, il CEO di WhatsApp, con un breve post sul blog ufficiale. Koum scriveva che "se la collaborazione con Facebook avesse voluto significare un cambiamento nei nostri valori, non l'avremmo fatta".

Jan Koum, marzo 2014: "Se la collaborazione con Facebook avesse voluto significare un cambiamento nei nostri valori, non l'avremmo fatta"

"Il rispetto della vostra privacy è codificata nel nostro DNA, e abbiamo costruito WhatsApp intorno all'obiettivo di conoscere il meno possibile su di voi: non dovete darci il vostro nome e non vi chiediamo il vostro indirizzo email", si leggeva nella pagina. "Non conosciamo il vostro compleanno. Non conosciamo il vostro indirizzo di casa. Non sappiamo dove lavorate. Non sappiamo cosa vi piace, ciò che cercate su Internet e non raccogliamo la vostra posizione GPS. Nessuno di questi dati è stato mai raccolto e conservato da WhatsApp, e non abbiamo alcuna intenzione di farlo".

Parole che risultavano ancora più forti se si consideravano le origini del CEO della società: "Sono nato in Ucraina, e sono cresciuto in URSS durante il 1980", scriveva Koum sul post. "Uno dei miei ricordi più forti di quel tempo è una frase che spesso sentivo quando mia madre parlava al telefono: 'Questa non è una conversazione telefonica; ti dirò di persona.' Il fatto che non potevamo parlare liberamente senza il timore che le nostre comunicazioni fossero monitorate dal KGB è in parte il motivo per cui ci siamo trasferiti negli Stati Uniti quando ero un adolescente".

WhatsApp, condivisione informazioni con Facebook WhatsApp, condivisione informazioni con Facebook

Sembra tuttavia che la società stia lavorando per sovvertire le belle parole spese dal suo CEO. Lo sviluppatore Javier Santos ha trovato un'interessante novità sull'ultima versione beta di WhatsApp per Android, con la quale l'utente può scegliere se "Condividere le informazioni dell'account WhatsApp con Facebook per migliorare l'esperienza d'uso del social network". L'impostazione permetterebbe di collegare i due servizi per motivi al momento sconosciuti. In teoria, infatti, in base alle sue privacy policy WhatsApp non dovrebbe avere molte informazioni sui suoi utenti.

La nuova opzione è stata trovata solo su una versione beta del client di messaggistica non ancora rilasciata al pubblico. Inoltre, per renderla disponibile bisogna effettuare alcune operazioni via terminale e non è comunque attiva di default. WhatsApp potrebbe decidere di non implementarla sulla prossima versione disponibile al pubblico, o comunque potrebbe stabilire di pubblicarla senza attivarla in via predefinita. In ogni caso è chiaro che si sta prendendo una direzione opposta rispetto a quella che sembrava essere la missione dichiarata dalla società.

Ci riserviamo di aspettare ancora qualche settimana prima di giudicare le intenzioni della società, in attesa di un annuncio ufficiale al pubblico in cu ile due società riveleranno la portata delle informazioni che verranno condivise fra i due servizi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

47 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7725 Gennaio 2016, 10:40 #1
Vorrebbe dire che se il tutto va a compimento la mia rubrica telefonica finirebbe di default su facebook.
Questo creerà (giustissimamente) parecchie proteste e parecchi utenti lasceranno wa.
Simonex8425 Gennaio 2016, 10:41 #2
Non avendo Facebook non dovrebbe cambiare nulla per me
Epoc_MDM25 Gennaio 2016, 10:47 #3
Originariamente inviato da: Simonex84
Non avendo Facebook non dovrebbe cambiare nulla per me


Non ne sarei sicurissimo. E' un po come quando firmi la la condivisione dei tuoi dati personali per essere forniti a terzi per indagini pubblicitarie. Quindi portebbero comunque avere accesso ai tuoi dati. Dall'articolo però si evince che l'opzione non sarebbe attiva di default (qualora implementata):
- chi ha anche facebook messenger collegato al numero di telefono, non gli cambia una mazza
- chi non lo ha, passerà a telegram probabilmente.
ziozetti25 Gennaio 2016, 10:55 #4
Originariamente inviato da: Epoc_MDM
Non ne sarei sicurissimo. E' un po come quando firmi la la condivisione dei tuoi dati personali per essere forniti a terzi per indagini pubblicitarie. Quindi portebbero comunque avere accesso ai tuoi dati. Dall'articolo però si evince che l'opzione non sarebbe attiva di default (qualora implementata):
- chi ha anche facebook messenger collegato al numero di telefono, non gli cambia una mazza
- chi non lo ha, passerà a telegram probabilmente.

O, più probabile, chi non usa lo ha non metterà la spunta sulla condivisione delle informazioni.
PHØΞИIX25 Gennaio 2016, 10:56 #5
Basta che i miei dati e numeri di WhatsApp non vengano resi pubblici su Facebook, poi per il resto va bene..

Tanto, considerando che WhatsApp è di proprietà di Facebook, quest'ultima già possiede i miei dati di WhatsApp, quindi non vedo il motivo di indignarmi per questo nuovo risvolto..
Epoc_MDM25 Gennaio 2016, 10:58 #6
Originariamente inviato da: ziozetti
O, più probabile, chi non usa lo ha non metterà la spunta sulla condivisione delle informazioni.


Si certo, qualora non dovesse essere attiva di default. Ma, se non lo fosse? Al primo update è già troppo tardi
Guitarscorpio25 Gennaio 2016, 11:03 #7

Non credo sia da ora...

Mi è già successo nell'ultimo anno di trovarmi proposte amicizie su Facebook senza che ci fosse alcun elemento di collegamento, né amicizie né azienda in comune. Però avevo ricevuto un messaggio Whatsapp da loro nei giorni precedenti.
Non ho trovato nessun'altra spiegazione sensata...
gd350turbo25 Gennaio 2016, 11:07 #8
Originariamente inviato da: simonex84
Non avendo Facebook non dovrebbe cambiare nulla per me

Anch'io non ho facebook, ma sono sicuro che in qualche modo ci fregano !


floc25 Gennaio 2016, 11:25 #9
il problema e' un altro. Loro possono anche farmi cedere il numero di telefono PERSONALE a facebook, se me lo dicono e io accetto. Ma chi lo ha ceduto a me dandomelo per la rubrica non mi ha ceduto anche il diritto di darlo a facebook (gia' nemmeno a whatsapp in teoria. La cosa e' da chiarire e da affrontare nelle opportune sedi, perche' non si puo' rompere i @@ a mezzo mondo con la storia dei cookies (esagerata peraltro, e lo dico da esperto privacy) e poi sorvolare su una cosa del genere.
s0nnyd3marco25 Gennaio 2016, 11:27 #10
Io non ho facebook e tra un po non avro' piu' neanceh whatsapp...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^