WhatsApp: attenzione al messaggio truffa sul Green Pass! Non è il vero certificato

WhatsApp: attenzione al messaggio truffa sul Green Pass! Non è il vero certificato

"Cliccando sul link l'utente viene catapultato su una finta pagina istituzionale che dovrebbe restituire il Green Pass. Ma non è così". Arriva l'ennesima truffa ai danni degli utenti di WhatsApp che devo stare ancora una volta attenti alle condivisioni che arrivano sulle loro chat. Ecco cosa fare.

di pubblicata il , alle 12:31 nel canale Telefonia
WhatsApp
 

Una nuova truffa dello smartphone e con WhatsApp. Sembra difficile che si possa ancora cadere nei tranelli dei malintenzionati eppure è così. Da qualche giorno gira su WahtsApp l'ennesima truffa con la condivisione dell'ipotetico Green Pass che viene fornito, a detta del messaggio ricevuto, direttamente tramite il sistema di messaggistica verde più utilizzato al mondo. Eppure non è così o almeno il messaggio arriva davvero ma il link sul quale viene richiesto di tappare non è effettivamente il Green Pass ma una vera truffa che può avere seri danni per i dati dell'utente.

La polizia postale ha lanciato un nuovo allarme per la diffusione di questo messaggio WhatsApp che invita a scaricare il "Green Pass". Sì, perché gli utenti che lo fanno andando anche ad inserire i propri dati bancari possono davvero ritrovarsi con il conto esaurito in pochissime ore.

WhatsApp e il Green Pass: non è quello vero! Attenzione

"Cliccando sul link - mette in guardia la polizia - l'ignaro utente viene catapultato su una finta pagina istituzionale" e quindi viene "richiesto di inserire i propri dati personali e/o bancari con l'obiettivo di utilizzarli fraudolentemente". Ed è capitato già altre volte di sentire queste raccomandazioni della Polizia Postale perché in giro su Whatsapp di messaggi fraudolenti ce ne sono a migliaia e purtroppo capita frequentemente di avere problemi seri di utenti a cui vengono rubati i dati personali.

Come sempre in queste situazioni "La Polizia Postale raccomanda di fare molta attenzione ai link indicati nei messaggi e di aprirli solo dopo avere accertato la veridicità della fonte di provenienza. Non inserire mai i propri dati personali, soprattutto quelli bancari. Eventuali messaggi sospetti potranno essere segnalati sul portale della Polizia Postale".

Insomma sappiate che il Green Pass non arriverà mai tramite un messaggio di WhatsApp e che se questo dovesse arrivare nelle vostre chat, il consiglio è quello di eliminare il messaggio e di non tappare sul link che viene proposto in esso perché è solamente un link fraudolento che vi lascerà, probabilmente, con il conto in rosso o con la vostra identità rubata. Il Green Pass arriva solo tramite le applicazioni di Stato come l'app IO, l'app Immuni o ancora tramite i canali quali il sito del governo e tramite i medici di base.

QUI per qualsiasi informazione inerente il Green Pass.

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
agonauta7829 Giugno 2021, 12:52 #1
Chi ci casca, merita di essere truffato
JoJo29 Giugno 2021, 13:02 #2
Originariamente inviato da: agonauta78
Chi ci casca, merita di essere truffato


Amen.
Saturn29 Giugno 2021, 13:06 #3
Si attaccano a tutto per fregare i gonzi...però anche la gente, insomma vaccinazione/tampone=green pass...è tanto difficile da capire ? Boh...
demon7729 Giugno 2021, 13:59 #4
Originariamente inviato da: agonauta78
Chi ci casca, merita di essere truffato


Originariamente inviato da: JoJo
Amen.


Anche no.
Passi il fatto che se ti bevi la cazzata del principe nigeriano che deve recuperare l'eredità sei di fatto un cojone.. ma il green pass è una cosa che riguarda tutti, anche quelli che non sono nè avvezzi nè informati su queste cose..
E non è giusto dargli dei deficienti se non essendo pratici cadono facilmente in truffe del genere.
gd350turbo29 Giugno 2021, 14:05 #5
quindi viene "richiesto di inserire i propri dati personali e/o bancari con l'obiettivo di utilizzarli fraudolentemente".

Bè dai...
Ok cliccare un link può scappare a tutti, ma da li inserire i dati personali e/o bancari, ce ne passa !
aqua8429 Giugno 2021, 14:23 #6
Si ma come si fa a pensare che un messaggio di rilevanza Nazionale sia inviato tramite WhatsApp?

Non voglio dire che gli allocchi se lo meritano… però…
VanCleef29 Giugno 2021, 14:30 #7
Originariamente inviato da: aqua84
Si ma come si fa a pensare che un messaggio di rilevanza Nazionale sia inviato tramite WhatsApp?

Non voglio dire che gli allocchi se lo meritano… però…


eppure...
Non so dalle tue parti, ma qui in Trentino la giunta provinciale le conferenze stampa relative al covid ecc le fa in diretta facebook...
yeppala29 Giugno 2021, 15:39 #8
Mi chiedo dove sta la Cyber Security in Italia se tutti gli Internet provider o gestori di telefonia mobile si lasciano passare sotto al naso queste truffe.
Quello che voglio dire è che non dovrebbero nemmeno giungere a destinazione!
fraussantin29 Giugno 2021, 15:45 #9
Originariamente inviato da: agonauta78
Chi ci casca, merita di essere truffato


Questo sistema di atteggiarsi verso i non esperti o ingenui l'ho sempre odiato.

Che sia un ragazzino , che sia un anziano che non ha vissuto la tecnologia e ci si trova ad annegarci dentro , sia che sia veramente un rintronato.

L'utente va sempre tutelato e rispettato.



Originariamente inviato da: aqua84
Si ma come si fa a pensare che un messaggio di rilevanza Nazionale sia inviato tramite WhatsApp?

Non voglio dire che gli allocchi se lo meritano… però…


Da noi il comune manda gli alert su whapp .

Certo non li manda Mica con un numero a caso , ma uno nella distrazione ci può cadere. Mica siamo tutti nerd epilettici ... Un errore può capitare a tutti.
gd350turbo29 Giugno 2021, 15:46 #10
Originariamente inviato da: yeppala
Mi chiedo dove sta la Cyber Security in Italia se tutti gli Internet provider o gestori di telefonia mobile si lasciano passare sotto al naso queste truffe.
Quello che voglio dire è che non dovrebbero nemmeno giungere a destinazione!

Sono tutti impegnati a correre dietro i ragazzini che usano iptv, non hanno tempo per queste cose !

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^