Vodafone, prima connessione dati 5G in Italia

Vodafone, prima connessione dati 5G in Italia

Vodafone ha annunciato di aver realizzato la prima connessione dati 5G in Italia con il supporto di Huawei. Raggiunta la velocità massima di 2,7 Gigabit al secondo

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Telefonia
VodafoneHuawei
 

Vodafone ha annunciato di aver effettuato a Milano la prima connessione dati in 5G in Italia, nell'ambito della sperimentazione promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico. Vodafone, che si è aggiudicata la sperimentazione 5G per la città metropolitana di Milano, ha utilizzato la banda di frequenze 3.7-3.8 GHz, messe a disposizione dal Mise.

La connessione dati 5G è stata realizzata attraverso un’antenna localizzata presso il Vodafone Village di Milano, che rappresenta la prima installazione del piano di copertura previsto. Vodafone si è avvalsa della collaborazione tecnica di Huawei, la quale ha messo a disposizione l'apparato radio basato su tecnologia "Massive MIMO".

Vodafone parla di "test live", per cui sono stati utilizzati prototipi di apparati di rete 5G, conformi allo stato corrente dello standard 3GPP, tra cui la tecnologia "Massive MIMO" che consente di incrementare sia la capacità che la copertura.

Durante il test è stato possibile apprezzare le performance della rete 5G raggiungendo velocità di download superiori a 2,7 Gigabit al Secondo, con latenza di poco superiore al millisecondo.

Altri dettagli si trovano in questa news.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo30 Ottobre 2017, 15:22 #1
Bella velocità...
Bella la latenza...
Brutta la frequenza utilizzata, è alta e probabilmente sarà notevolmente sensibile agli ostacoli, a meno che non usino qualche barbatrucco per risolvere.
dado197930 Ottobre 2017, 15:30 #2
Originariamente inviato da: gd350turbo
Bella velocità...
Bella la latenza...
Brutta la frequenza utilizzata, è alta e probabilmente sarà notevolmente sensibile agli ostacoli, a meno che non usino qualche barbatrucco per risolvere.

Eh si, se hai i muri spessi mi sa che in casa fa fatica a prendere. Sono frequenze quasi da WiMax.
gd350turbo30 Ottobre 2017, 15:34 #3
Originariamente inviato da: dado1979
Eh si, se hai i muri spessi mi sa che in casa fa fatica a prendere. Sono frequenze quasi da WiMax.


Mi sa anche all'esterno, se c'è qualcosa in mezzo...

Quando tanti va avevo chiesto EOLO, il tecnico venne e mi disse che siccome c'erano degli alberi in mezzo, non la poteva attivare...

Non so che frequenze usi eolo, ma più o meno penso siano su questi valori.
dado197930 Ottobre 2017, 15:46 #4
Originariamente inviato da: gd350turbo
Mi sa anche all'esterno, se c'è qualcosa in mezzo...

Quando tanti va avevo chiesto EOLO, il tecnico venne e mi disse che siccome c'erano degli alberi in mezzo, non la poteva attivare...

Non so che frequenze usi eolo, ma più o meno penso siano su questi valori.

Eolo usa 5,47 GHz... il mio ragionamento era proprio basato quello.
nebuk30 Ottobre 2017, 15:47 #5
Eolo se non sbaglio dovrebbe essere sui 5GHz.

Una frequenza di 3.8GHz è una via di mezzo fra un wifi a 2.4 ed uno a 5.. non sarà fruibile in molte zone urbane, a meno che non aumentino la copertura con altre antenne (il che consentirebbe anche di abbassare la potenza).
gd350turbo30 Ottobre 2017, 15:50 #6
Ecco...
hockey30 Ottobre 2017, 16:27 #7
Originariamente inviato da: gd350turbo
Ecco...


Tanto a loro importa che vada a milano...
Telstar30 Ottobre 2017, 16:41 #8
Finalmente
dado197930 Ottobre 2017, 16:42 #9
Originariamente inviato da: nebuk
Eolo se non sbaglio dovrebbe essere sui 5GHz.

Una frequenza di 3.8GHz è una via di mezzo fra un wifi a 2.4 ed uno a 5.. non sarà fruibile in molte zone urbane, a meno che non aumentino la copertura con altre antenne (il che consentirebbe anche di abbassare la potenza).

Facendo questo lavoro (sono un dipendente Arpa che si occupa anche di campi elettromagnetici) credo sia la soluzione migliore anche se i cittadini hanno una paura folle di ciò che non conoscono.
marchigiano30 Ottobre 2017, 18:45 #10
Originariamente inviato da: gd350turbo
Brutta la frequenza utilizzata, è alta e probabilmente sarà notevolmente sensibile agli ostacoli, a meno che non usino qualche barbatrucco per risolvere.


no il 5g funzionerà così, tante piccole antenne e hotspot a 5ghz con portata 100-500mt per le zone densamente abitate, poi se vai in campagna o in montagna stai sul 4g che ha pure la 800mhz

tra qualche anno invece ci sarà l'asta per i 700mhz che dicono sarà assegnata al 5g ma in questo caso non ne capisco il motivo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^