Vodafone lancia in Italia i nuovi Smart Ultra e Smart Speed a 249 e 99 euro

Vodafone lancia in Italia i nuovi Smart Ultra e Smart Speed a 249 e 99 euro

Vodafone prosegue nella propria politica di democratizzazione dello smartphone annunciando due nuove soluzioni dotate di una scheda tecnica discreta specialmente in considerazione del prezzo che pare quantomeno competitivo

di pubblicata il , alle 17:07 nel canale Telefonia
Vodafone
 

Ormai da alcuni anni a questa parte l'operatore Vodafone offre all'interno del proprio portfolio prodotti le soluzioni delle più note aziende internazionali ma anche alcuni smartphone prodotti da terze parti e venduti con il proprio marchio. Si tratta di soluzioni che hanno come intento quello di portare la migliore tecnologia ad un prezzo accessibile alla maggior parte del pubblico.

Una onorevole politica di democratizzazione dello smartphone che sfocia in queste ultime ore nell'annuncio di due nuove soluzioni della serie Smart. Parliamo di Vodafone Smart Speed e Vodafone Smart Ultra, chiamati a proseguire la strada del successo intrapresa negli ultimi 6 mesi da Smart Prime.

I due terminali si rivolgono a due categorie di pubblico decisamente differenti, come del resto ben intuibile dalla scheda tecnica e dal prezzo delle due soluzioni. Smart Ultra è infatti un dispositivo che offre delle caratteristiche in grado di concorrere con alcuni dispositivi di fascia medio/alta. Parliamo di un processore octacore, una fotocamera da 13 megapixel e un display da 5 pollici di diagonale FullHD. Il tutto ad un prezzo di 249,99 euro.

Al contrario Smart Speed si rivolge alla fascia bassa del mercato e fa del punto prezzo la sua caratteristica migliore. Con un listino di 99 euro tasse incluse può essere infatti considerato uno smartphone per tutte le tasche. Ciò nonostante le specifiche parlano di un display da 4,5 pollici di diagonale, processore quadcore, 8 GB di memoria interna e una fotocamera da 5 megapixel.

Vodafone Smart Ultra sarà inoltre venduto con una speciale promozione detta Ricarica Smartphone insieme a Huawei P8 e Huawei G7. Dal 21 settembre all'11 ottobre chi acquisterà uno dei primi due modelli riceverà ogni 21 del mese pre 5 mesi consecutivi una ricarica omaggio di 10 euro. Per il terzo modello la ricarica sarà invece erogata con le stesse modalità ma per un periodo di soli 3 mesi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
inkpapercafe28 Settembre 2015, 20:18 #1
La solita spazzatura rimarchiata, ma vergogna, davvero passati decenni da quando Voda regalava coi punti telefoni DECENTI originali Nokia e Samsung
bobafetthotmail28 Settembre 2015, 20:20 #2
Toh, altri whitebox cinesi con SoC Mediatek, stanno scendendo in basso alla Vodafone... di solito non brandizzavano degli Huawei per OEM?

Questi sono un ASSOLUTAMENTE NO, non li aggiorneranno neanche dietro minaccia alla famiglia.
761-17629 Settembre 2015, 02:57 #3
Basta bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaa con sti telefoni inutili. Ne escono 30 al giorno, son tutti uguali e il povero acquirente (come fu per me pochi mesi fa) ci impazzisce dietro
basiliotec29 Settembre 2015, 07:47 #4
Telefoni cinesi scarsi rimarchiati e venduti il triplo del loro valore ... Che schifo ..
oliverb29 Settembre 2015, 09:00 #5
c'è gente che si è convinta di saper distinguere la differenza su un 5 pollici tra 800x600 e Full HD (chiamasi effetto placebo)
ripe29 Settembre 2015, 09:16 #6
Originariamente inviato da: oliverb
c'è gente che si è convinta di saper distinguere la differenza su un 5 pollici tra 800x600 e Full HD (chiamasi effetto placebo)


Mi sa che c'è gente che è da tanto che non fa un controllino dall'oculista....

Cioè tu stai dicendo che c'è qualcuno che non vede la differenza tra un display 5 pollici 800x480 (800x600 non so neanche se ne esistono...) a 186 ppi e uno Full-HD a 440 ppi... LOL
techsupportupgrade29 Settembre 2015, 09:21 #7
lo smart speed è un costosissimo SOSphone per la nonna hitech o la vaccata per il bimbom....ia di 8 anni per il primo rootino. Quanto valga la pena levare sempre la 2 sim in quelli che nascono come 2sim (per margini infinitesimali) garantendosi la customer fidelity obbligata. Certo che fuoco fisso!!! E poi l'assenza NFC, come farà la nonna/i genitori a dare la paghetta al nipotino? Inoltre Vodafone non rilascia come molti le sorgenti complete e integre dei suoi sphone (simpaticissimi)
techsupportupgrade29 Settembre 2015, 09:29 #8
Chissà da quale alcatel derivano.
kuru29 Settembre 2015, 10:21 #9
Bei telefoni, ne comprerò cinque!

Originariamente inviato da: oliverb
c'è gente che si è convinta di saper distinguere la differenza su un 5 pollici tra 800x600 e Full HD (chiamasi effetto placebo)


Si parlava della differenza di percezione tra HD e full HD, cioè tra 1280x720 e 1920x1080.
Sì, si nota, ma è leggermente percettibile su uno schermo da 5 pollici.
Quelli che non hanno voglia di spendere di più tendono ad annullare tale differenza dicendo che non si nota.
Quelli che hanno già speso di più per acquistare il cell full HD esagerano dicendo "non saprei come fare senza full HD, la differenza è abissale"
di solito è così che funziona XD
Risoluzioni maggiori di 1920x1080 su un cell sono inutili non solo perché in pratica non cambia nulla, ma anche perché consumano più risorse hardware e di conseguenza la durata della batteria.
Ma sono sicuro che chi ha comprato già uno smartphone da 2560x1440 la differenza la vede eccome XD
Cappej29 Settembre 2015, 11:06 #10
immagino siano cinesate by ZTE..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^