offerte prime day amazon

Vivo APEX: 98% di rapporto schermo/corpo e lettore di impronte sotto lo schermo

Vivo APEX: 98% di rapporto schermo/corpo e lettore di impronte sotto lo schermo

Vivo ha presentato il nuovo concept APEX, che porta avanti l'iniziativa dell'azienda per ridurre le cornici sugli smartphone e integra un lettore di impronte digitali che copre l'intera metà inferiore dello schermo

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Telefonia
Vivo
 

Vivo continua con la sua opera di riduzione delle cornici e presenta il concept Vivo APEX: il nuovo smartphone Android fa della riduzione estrema delle cornici la sua raison d'etre, arrivando a un rapporto schermo/corpo del 98%.

Il bordo sul lato inferiore è pari a 4,3 mm, ma sono gli altri tre lati a essere degni di nota: i bordi sono infatti pari ad appena 1,8 mm. Questo risultato è reso possibile dall'impiego della tecnologia OLED per il pannello.

Non è solo la riduzione delle cornici a caratterizzare il Vivo APEX: lo smartphone ha infatti l'intera metà inferiore del lato anteriore in grado di leggere le impronte digitali. Sebbene il tempo di lettura delle impronte non sia alla pari con i lettori tradizionali (essendo di 0,7 s), la comodità che questo sistema garantisce è effettivamente maggiore e porta quindi a un compromesso positivo.

A causa dei bordi particolarmente ridotti, il fronte non ha abbastanza spazio per ospitare la fotocamera. La soluzione adottata sul Vivo APEX è quella di nascondere la fotocamera all'interno dello chassis e di far sì che questa possa uscire quando necessaria. Servono appena 0,8 secondi perché la fotocamera esca o entri.

Dal momento che non è possibile inserire un altoparlante classico per gestire le chiamate, Vivo fa sì che sia lo schermo stesso a vibrare per produrre il suono - una soluzione simile a quella vista sugli ultimi TV OLED di Sony.

Il comparto multimediale è di tutto riguardo: l'azienda è nota per la sua attenzione all'audio e non si smentisce nemmeno in questo caso, integrando un DAC di alta qualità e ben tre amplificatori per le cuffie. È presente il classico jack da 3,5 mm per le cuffie, a tutto vantaggio della retrocompatibilità e della comodità.

Al momento il Vivo APEX rappresenta un concept, che probabilmente non vedrà la luce in questa forma. Le sue tecnologie potrebbero però essere riutilizzate su altri dispositivi commercializzati dall'azienda.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mparlav26 Febbraio 2018, 17:11 #1
Per altoparlante e casse usano una tecnologia esistente (Sony), così come il fingerprint Synaptics sotto lo schermo già adottato su un altro modello.
Mi preoccupa l'affidabilità di una fotocamera "estraibile"
marchigiano26 Febbraio 2018, 19:58 #2
vivo fa tanti progetti ma realizza solo quelli più semplici, ancora aspetto il telefono più sottile del mondo, presentato ma mai prodotto
deraps9526 Febbraio 2018, 20:32 #3
Se lo producessero sarebbe il telefono definitivo con buona pace per Apple and co
Spider Baby28 Febbraio 2018, 00:30 #4
Apex esiste, da qui sembra che ne abbiano fatto solo dei render mentre invece ne hanno prodotti alcuni funzionanti. Che poi non lo mettano sul mercato perché fuori scala come costi è un altro discorso, però è un apparecchio sensazionale e fattibile.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^