Ventura manderà Zune in pensione?

Ventura manderà Zune in pensione?

Secondo quanto riportato nelle ultime ore, un gruppo di ricercatori sarebbe al lavoro per conto di Microsoft su un nuovo sistema di gestione dei contenuti musicali cloud-based: nome in codice Ventura

di pubblicata il , alle 09:10 nel canale Telefonia
Microsoft
 

I possibili piani di Microsoft per l'evoluzione del proprio servizio Zune passano per alcune voci trapelate nelle scorse ore sul web. Secondo quanto riportato da Electronista.com, un team formato da sviluppatori, alcuni con passato legato alla casa di Redmond e al marchio Zune, starebbe lavorando ad un progetto al momento identificato con il nome in codice "Ventura".

Ventura, stando alle informazioni disponibili, sarebbe il nome di una serie di servizi sviluppati dall'unità Microsoft Entertainment and Devices e focalizzati su argomenti come la ricerca e la riproduzione di musica e video. Non sono stati ancora resi noti la reale esistenza del progetto e lo scopo dello stesso; sembra, tuttavia, che il risultato di questa ricerca possa trovare il proprio fine ultimo nel miglioramento dell'attuale software Zune, se non addirittura nella sostituzione dello stesso.

Zune, nato per contratare il dominio di iTunes e iPod, non ha riscosso nel corso degli anni il successo sperato, anche a causa di un numero di titoli disponibili nel market di gran lunga inferiore rispetto allo store della mela morsicata. Con le implementazioni offerte da Ventura, che dovrebbe basarsi sulla tecnologia cloud per reperire e condividere i contenuti multimediali, Microsoft potrebbe tentare di riempire il gap che ancora separa Zune dai servizi Apple.

Il nuovo software, sia esso ancora Zune o il suo sostituto, e i servizi ad esso relativi verrano con tutta probabilità integrati nei nuovi terminali equipaggiati con Windows Phone 7 e probabilmente anche nella dashboard di Xbox 360 a sostituzione dell'attuale collegamento al servizio video store di Zune stesso.

Sempre restando in casa del colosso di Redmond, sono stati pubblicati da IDC i risultati di un sondaggio secondo cui, nel periodo di tempo tra ottobre e dicembre dello scorso anno, negli Stati Uniti, il numero di utenti che hanno abbandonato Windows Mobile per un altro sistema operativo mobile è stato superiore rispetto a quelli che hanno acquistato un terminale equipaggiato con WP7.

Al contrario, per quanto riguarda l'Europa Occidentale, le quote di mercato del sistema operativo mobile di Microsoft sono cresciute del 100%, raddoppiando quindi i consensi degli utenti. Le statistiche parlano anche di un aumento su base annua della presenza sul mercato di soluzioni Microsoft del 18%. Nonostante questo Android e iOS rimangono comunque i sistemi operativi mobile più presenti sul territorio europeo come su quello americano.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
unnilennium10 Marzo 2011, 09:24 #1
bah... già zune è un flop, figurarsi questo.. non ho capito il cloud come dovrebbe migliorare il tutto,con l'infrastruttura di rete che esiste adesso, il cloud resta un miraggio,a parte tutti i limiti dal punto di vista della sicurezza della tecnologia.
kimlop10 Marzo 2011, 09:44 #2
ma perché zune non è già pensionato!
è ora che cambino completamente politica, fin'ora hanno fatto servizi mirati per i loro sistemi, dovrebbero progettare servizi che vanno bene con qualsiasi sistema concorrente. Se microsoft continua a chiudersi in se stessa diventerà un'altra apple e verrà spazzata via dal mondo open: vedi nel mobile da android.
Comunque se "Ace" Ventura se non sarà fatto bene non riuscirà a recuperare fette di un mercato in cui MS è parecchio indietro rispetto ad apple ed altri concorrenti. Perfino ubuntu ha ubuntu one e il suo store, dove presto arriveranno film, ebook e altro ancora.
Souldust10 Marzo 2011, 09:47 #3
Lo Zune non è esploso per colpa del Market limitato.

Al momento è ancora il miglior lettore MP3 presente sul mercato visto che le nuove soluzioni non innovano granchè e adottano tutte android e sono un telefono a tutti gli effetti senza il modulo di telefonia.
XMieleX10 Marzo 2011, 11:56 #4

dalle mie parti...

...per andare in pensione prima uno deve lavorare
Mantis-8910 Marzo 2011, 13:47 #5
Zune, nato per contrastare

manca una "s"
hardwarevip10 Marzo 2011, 13:56 #6
Zune...LASCIAMO PERDERE
-=W1S3=-10 Marzo 2011, 15:12 #7
Io uso Zune (il player) da più di 2 anni ormai e mi ci sono trovato divinamente, ovviamente tutti i servizi "cloud based" sono arrivati in Italia da pochissimo e lungi da me fare l'abbonamento Zune Pass, però è comodo che quando non mi viene in mente il motivetto di una canzone posso ascoltarne grautitamente 30 secondi oppure che prima dell'acquisto di un nuovo album posso avere un assaggio!
Per quanto riguardo poi tutte le funzionalità offline, a livello di comodità e piacevolezza dell'interfaccia è la soluzione migliore che ho avuto modo di provare, decisamente meglio di windows media player, ovviamente, ma anche di vlc (che comunque uso perché imbattibile nella riproduzione dei video, ambito in cui Zune ha qualche limite) e winamp.
Wolfenstein10 Marzo 2011, 21:15 #8
bè zune a me non piace perniente, gia itunes non è un granchè ma zune tocca il fondo.

Convertire un film è un casino, specie se è di un formato un pò strano (tipo gli flv), quindi lo devo convertire con movie maker oppure con altri programm.

La musica funziona con i TAG non in base a come metto gli mp3 (ordine alfabetico) cosa che ormai sto vedendo sempre di meno :'(

il market non mi dice se ci sono aggiornamenti e li devo guardare dal telefonino che però mi dice solo il numero di app da aggiornare.
Non potevano comparire direttamente su zune le app da aggiornare cosi da poterlo fare direttamente da zune stesso anziche staccare il cellulare e farlo in wifi OTA ??

e quindi per me zune è bocciato, se vogliono essere competitivi con iOS e Android devono fare i salti mortali per con wp7 e i suoi limiti (alcuni assurdi) e zune non credo che andranno molto avanti
Wolfenstein10 Marzo 2011, 21:43 #9
aggiungo pure sta maledetta idea di "cloud".

Microsoft ovviamente non conosce la situazione da terzo mondo delle nostre infrastrutture di rete!!

Oltretutto come dicevano sopra la sicurezza chi la garantisce? La privacy??

non è la prima volta che chi posta foto osè (non a livello pubblico ma solo per cavoli suoi) si è trovato con una mail dove le hanno eliminate (e questo significa che le guardano le controllano e scelgono che farne).

Quindi usare il cloud con la nostra pessima linea, con le tariffe da furto e con una sicurezza non proprio eccellente chi userà il cloud??
sub_seven|netbus16 Marzo 2011, 16:16 #10
Ormai è palese zune è stato un flop

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^