Vendite smartphone a picco: -22% nel Nord America, mai così male negli ultimi 10 anni

Vendite smartphone a picco: -22% nel Nord America, mai così male negli ultimi 10 anni

Secondo un recente report di Canalys, nel secondo trimestre del 2023 il mercato degli smartphone in Nord America è crollato del 22% su base annua, registrando la peggiore performance trimestrale degli ultimi 10 anni. Pesanti cali per Apple, Samsung e altri produttori

di pubblicata il , alle 12:31 nel canale Telefonia
AppleSamsungMotorolaGoogleTCLOnePlusNokia
 

Le vendite di smartphone in Nord America sono letteralmente crollate nel secondo trimestre del 2023, registrando il peggior risultato trimestrale dell’ultimo decennio. È quanto emerge da un recente report di Canalys, secondo cui il mercato è calato del 22% su base annua.

Con questi numeri, Canalys prevede che il 2023 si chiuderà con un calo complessivo del 12% delle vendite di smartphone in Nord America. Il principale produttore, Apple, ha visto le proprie vendite scendere del 20% nel secondo trimestre, pur mantenendo la leadership con una quota di mercato del 54%. Anche il secondo competitor, Samsung, ha registrato un pesante calo del 27%, attestandosi al 24% di quota. Male anche Motorola, scesa del 25% con l’8% del mercato, mentre TCL è stata la maggiore perdente con un tonfo del 30% e solo il 5% di mercato.

Vendite smartphone a -22%: il peggior risultato dell'ultima decade

L’unica eccezione in questo scenario è rappresentata da Google. Nonostante parta da numeri molto bassi, Big G ha visto crescere le vendite dei suoi Pixel del 59% su base annua, conquistando il 4% del mercato nordamericano. Un risultato simile a quello ottenuto nel 2022, quando i Pixel erano passati dall’1 al 2% di quota. La voce “altri” nel report, che include marchi come OnePlus, Nokia e altri produttori, ha invece perso il 43%. Canalys spiega che il segmento low-cost continuerà a soffrire per il calo della domanda di telefoni prepagati, a favore dei segmenti premium e dei contratti.

Parallelamente, il prezzo medio di vendita degli smartphone è balzato da 663 a 738 dollari, indicando come siano i modelli premium a tenere le vendite, con Apple e Samsung che hanno incrementato le spedizioni di fascia alta rispettivamente del 25% e 23%.

In generale, dopo il calo del 2022 anche il 2023 si sta confermando un altro anno difficile per il mercato degli smartphone, con previsioni di un moderato +3% nel 2024 secondo Canalys. La crisi economica, l’inflazione elevata e i timori di recessione stanno evidentemente spingendo i consumatori nordamericani a posticipare i cambi di smartphone, preferendo puntare su modelli più costosi ma con la garanzia di durare maggiormente nel tempo.

42 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
silvanotrevi28 Settembre 2023, 12:35 #1
per forza! Sono tutti uguali quelli usciti negli ultimi 6-7 anni! Io ho un Galaxy S7 del 2016 e fa le stesse identiche cose che fa S23 di oggi. Dov'è il progresso tecnologico? Cosa deve incentivare le persone a comprare nuovi modelli ogni anno? Un tempo invece la differenza era marcata e già dopo due anni ti trovavi tra le mani uno smartphone completamente diverso come funzioni e usabilità
gd350turbo28 Settembre 2023, 12:37 #2
direi che questo rappresenta bene il motivo:
Link ad immagine (click per visualizzarla)
ghiltanas28 Settembre 2023, 12:39 #3
ottima notizia, è l'ora di finirla con questo insulso ciclo annuale di rilascio.
gd350turbo28 Settembre 2023, 12:42 #4
Originariamente inviato da: ghiltanas
ottima notizia, è l'ora di finirla con questo insulso ciclo annuale di rilascio.


Sarebbe cosa buona e giusta.

Ma fino a che ci sarà gente che è li davanti al day one a prendere l'ultimo modello e al day two sarebbe già pronta a prendere il modello successivo...
unnilennium28 Settembre 2023, 12:48 #5
Non stupisce, e un trend confermato, accentuato dai rincari assurdi, e soprattutto non giustificati dall'evoluzione tecnologica che non c'è... se non si vede la differenza non lo cbi finché dura, o finché non inventano qualcosa di davvero significativo... al momento calma piatta
AlexSwitch28 Settembre 2023, 12:58 #6
Originariamente inviato da: gd350turbo
direi che questo rappresenta bene il motivo:
Link ad immagine (click per visualizzarla)


Direi che sei parecchio fuori strada anche se i due fratelli si fossero chiamati Samsung S23 e S22...
Il problema del mercato nord americano, in particolare quello degli USA, è la grave crisi economica che sta letteralmente distruggendo la classe media, ovvero il grande motore del consumo nazionale.
I prezzi per i combustibili, energia e cibo sono letteralmente schizzati alle stelle ( più della media europea ), per non parlare del costo degli affitti che in alcune zone è quasi proibitivo anche per chi ha un reddito medio-alto.
Ci sono tante famiglie con due redditi da lavoro che sono costrette a vivere in macchina o nei motel e diverse di queste fino a 2 anni avevano un tetto sopra la testa.
Oggettivamente la situazione dell'economia interna degli USA non è confortante; il Canada segue a ruota.
carloUba28 Settembre 2023, 13:02 #7
Ma escludendo chi compra Apple, perché mai una persona che ha un telefono di 3-4 anni fa dovrebbe comprarne uno nuovo?
O hai la batteria morta o hai sfondato il display, altrimenti è una follia.
marcram28 Settembre 2023, 13:10 #8
Bisogna sempre considerare che la maggior parte degli acquirenti capisce poco o niente di specifiche o caratteristiche, compra solo perché "è quello nuovo, quindi è migliore".
Quindi il fatto che le nuove versioni abbiano poco di diverso da quelle precedenti può essere motivo di non cambiare telefono solo per il piccolo gruppo di utenti che ci capisce qualcosa, e non credo sia così determinante nel totale delle vendite...

Concordo con @AlexSwitch, è più facile che sia dovuto al fatto che gli statunitensi non se la passano più così tanto bene...
carloUba28 Settembre 2023, 13:14 #9
Originariamente inviato da: marcram
Bisogna sempre considerare che la maggior parte degli acquirenti capisce poco o niente di specifiche o caratteristiche, compra solo perché "è quello nuovo, quindi è migliore".
Quindi il fatto che le nuove versioni abbiano poco di diverso da quelle precedenti può essere motivo di non cambiare telefono solo per il piccolo gruppo di utenti che ci capisce qualcosa, e non credo sia così determinante nel totale delle vendite...

Concordo con @AlexSwitch, è più facile che sia dovuto al fatto che gli statunitensi non se la passano più così tanto bene...


San Francisco è un caso isolato e dovuto ad alcune precise cause.
Io sono lì 2 settimane ogni 2 mesi e l'americano medio sta bene QUASI come quando c'era Trump. Appena Biden molla tornerà tutto come prima. Anche a SF
giuliop28 Settembre 2023, 13:19 #10
Originariamente inviato da: ghiltanas
ottima notizia, è l'ora di finirla con questo insulso ciclo annuale di rilascio.


Già, se la finiscono con il ciclo annuale, possono evitare di fare lo sforzo di continuare a introdurre novità e vendere sempre lo stesso telefono, più o meno alla stessa cifra, per qualche anno: un bel vantaggio per i... produttori.

Perché è quello che ci interessa... giusto?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^