Ufficiali Android 2.3 Gingerbread e Google Nexus S

Ufficiali Android 2.3 Gingerbread e Google Nexus S

Google svela ufficialmente Android 2.3 Gingerbread e il primo telefonino che lo porta in dote il Nexus S

di pubblicata il , alle 09:40 nel canale Telefonia
AndroidGoogleNexus
 

Oggi era il giorno designato per svelare le novità in casa Google e il colosso di Mountain View non ha mancato l'appuntamento. Finalmente è arrivato il momento di vedere ufficialmente il nuovo Nexus S e la nuova versione di Android 2.3 Gingerbread. Nelle scorse settimane erano trapelate molte informazioni in merito a entrambi, ma le sorprese sono state comunque interessanti. Come spiegato nel video che introduce Android 2.3 Gingerbread, la nuova versione del sistema operativo punta a far fare un passo avanti all'OS dal punto di vista del gaming e della multimedialità.

Una gestione ottimizzata delle risorse dovrebbe migliorare le performance di gioco con una migliore reattività e animazioni più fluide, mentre gli sviluppatori avranno accesso più ampio a sensori di input, audio, grafica, per migliorare il coinvolgimento degli utenti nei giochi, con anche il supporto al giroscopio come periferica di input. Per quanto riguarda il comparto multimediale nuovo è il supporto ai formati VP8 e WebM, quest'ultimo è il formato video promosso dalla Grande G, all'encoding AAC e AMR e il supporto a effetti audio come il riverbero e alla virtualizzazione ambientale dei suoni in cuffia. Tutte caratteristiche a cui potranno avere accesso tutte le applicazioni, per migliorare globalmente l'esperienza audio, personalizzabile anche attraverso l'uso dell'equalizzatore grafico.

Migliorato anche il comparto di API dedicato alle fotocamere: ora il sistema può gestire tutte le foto-videocamere integrate nel dispositivo, sfruttando le peculiarità di ciascuna, come ad esempio la risoluzione di quella posteriore e la comodità di quella frontale per le videochat. Nuove anche l'integrazione delle tecnologie SIP e VoIP e le API che permettono l'uso di questo tipo di comunicazione all'interno delle diverse applicazioni, ad esempio integrando una nuova voce all'interno delle azioni possibili dalla rubrica. Novità anche il supporto alle tecnologie Near Field Communication (NFC).

Tutto questo bagaglio tecnologico trova la sua prima impersonazione nel Google Nexus S, smartphone full touchscreen capacitivo con display Super AMOLED da 4" e risoluzione WVGA (480x800 pixel), caratterizzato da una solida dotazione di serie: connettività HSPA, Wi-Fi b/g/n, Bluetooth 2.1+EDR, NFC, GPS con A-GPS, processore Hummingbird a 1 GHz, con GPU dedicata.

Troviamo anche una fotocamera da 5 megapixel con autofocus, flash LED e supporto ai filmati a 480x720 pixel, accelerometri, bussola digitale, sensori di luminosità ambientale e prossimità, giroscopio a 3 assi, il tutto in un corpo di 63mm x 123.9mm x 10.88mm e 129 grammi di peso. Tra i primi ad annunciarne la commercializzazione troviamo BestBuy, che lo mette in vendità a $199,00 sotto contratto e $529,00 in versione unlocked. I primi pezzi dovrebbero raggiungere il mercato statunitense il 16 dicembre e quello britannico il 20 dicembre.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

100 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
WarSide07 Dicembre 2010, 09:47 #1
Avete cancellato di sana pianta il precedente articolo per mettere questo?

Meglio tardi che mai
capo82pjk07 Dicembre 2010, 09:48 #2
stesse caratteristiche di Galaxy S. Forse avrà 1GB di ram?
speriamo bene con questo Ginger
VEKTOR07 Dicembre 2010, 09:49 #3
Et voilà
Comunque gran bel terminale, nel vero senso del termine...
bs8207 Dicembre 2010, 09:50 #4
Ottimo terminale, è un galaxy S con android 2.3 praticamente.

Bello lo schermo ricurvo, speriamo che il vetro non sia fragile come quello di iphone4.

Prestazionalmente speriamo tenga botta, i 768MB di ram del Desire HD di HTC rendono sto Google Nexus S un po'... vecchio però!

PS: bella mossa il cancellare l'errore dell'autore e il thread nel forum senza nemmeno una riga per scusarsi della svista!
checo07 Dicembre 2010, 09:53 #5
prego, se avete ancora bisogno di revisori per le news siamo qui...

cmq bello è bello, certo non è il dual core che ci si aspettava...
512mb di ram bastano a mio avviso non servono 700 e rotti dell' hd
Alpha407 Dicembre 2010, 10:02 #6
è giusto che ogni tanto cada la mannaia

Cmq non male come terminale... speriamo arrivi in tempi brevi anche da queste parti..
StErMi8707 Dicembre 2010, 10:05 #7
Sono basito dal comportamento tenuto. Davvero basito.
Tunnel07 Dicembre 2010, 10:06 #8
Meglio tardi che mai.
certo che 2 righe ammettendo l'errore macroscopico non avrebbero fatto male
generals07 Dicembre 2010, 10:07 #9
Esteticamente più carino del precedente nexus anche se ispira comunque troppo senso di plastica. Come hardware non aggiunge molto al nexus one e speriamo solo che il nuovo so di google sia stato implementato come si deve da samsung senza i famosi lag del galaxy s.......Il prezzo non promette niente di buono....
Claudio197307 Dicembre 2010, 10:08 #10
Direi che Google sta facendo dei buoni passi avanti nello sviluppo del sistema. Non ci sono tantissime novità, ma a me interessa soprattutto che aumentino le prestazioni di sstema oltre che alle funzionalità. Altra cosa che mi interessa in particolar modo è vedere il prezze dei device calare. Questo Nexus S è venduto a 529$ che equivalgono ai nostri 400euro. Vedremo a che prezzo arriverà in Italia, ma io lo comprerei anche da un diverso canale di distribuzione a questo prezzo! Direi ottimo e direi che Apple viene nuovamente spiazzata. Se non pone rimedio a questo gap che si sta creando, il futuro di Apple ( ed il fatturato che è composto da più del 40% dalle vendite di iphone e ipad) lo vedo in netto declino. Addio cara (nell'unico senso che è costosa) Apple!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^