Ubuntu Edge improbabile, gli investitori perdono interesse sul progetto di Canonical

Ubuntu Edge improbabile, gli investitori perdono interesse sul progetto di Canonical

Ubuntu Edge, lo smartphone che all'occorrenza si sarebbe trasformato in sistema desktop, diventa già improbabile

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Telefonia
Ubuntu
 

Come riporta GSM Arena, è stato un bellissimo sogno Ubuntu Edge fin quando è durato. Non è ancora detta l'ultima parola ma la campagna su IndieGoGo non sembra che stia portando i risultati sperati da Canonical.

La società aveva presentato il proprio Ubuntu Edge come il passo avanti nel futuro della tecnologia informatica, uno smartphone che avrebbe potuto sostituire un sistema desktop completo se collegato ad una dock esterna. Canonical avrebbe bisogno di 32 milioni di dollari in meno di un mese per riuscire a portare a termine la produzione di Edge.

Fino ad ora la società ha raccolto poco più di 7 milioni di dollari, grazie ad un buon lancio sul sito di crowfunding. Tuttavia l'impennata iniziale si è arrestata e al momento i nuovi investimenti sembrano arrivare con il contagocce. Questo si traduce con una possibilità relativamente bassa di poter vedere prodotto il nuovo avveniristico smartphone.

Ubuntu Edge fondi investimenti

Ubuntu Edge si sarebbe basato su Ubuntu Touch OS ed Android e per poter supportare al meglio la versione desktop di Ubuntu avrebbe avuto caratteristiche tecniche di assoluto pregio: 128GB di storage interno e 4GB di RAM erano imposti come requisito minimo, mentre il display sarebbe stato di 4.5" con risoluzione HD Ready da 1280x720 protetto da un pannello in cristallo di zaffiro.

Si parlava di una fotocamera da 8MP e del supporto di connettività dual-LTE, Wi-Fi dual-band 802.11n, Bluetooth 4.0 ed NFC. Ubuntu Edge avrebbe supportato anche altoparlanti stereo e potrà essere collegato al televisore tramite HDMI con un semplice connettore MHL.

Tuttavia è ancora presto per utilizzare il passato, anche se sembra difficile che il progetto possa andare in porto considerati i numeri attuali. Come annunciato da Canonical, se non verranno raggiunti i 32 milioni di dollari di finanziamento iniziale Ubuntu Edge non verrà mai sviluppato. L'andamento del progetto può essere seguito su questa pagina, in cui la linea rossa indica la soglia ideale per raggiungere gli obiettivi prefissati da Canonical.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

78 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto02 Agosto 2013, 11:27 #1

sarebbe interessante

Però se ci metto diciamo 100 euro e poi mi ritrovo che non posso permettermi gli altri 700?
Tedturb002 Agosto 2013, 11:41 #2
Mi sembra una boiata.
Che escano con un sistema operativo mobile promettente, magari per i terminali nexus a hardware aperto.
Poi magari la gente si interessa al supertelefono con quel sistema operativo e lo finanzia pure.
A scatola chiusa non lo comprerei mai.
DaRkNeSs_Fx02 Agosto 2013, 11:44 #3
da quel che so (ma forse è una cavolata) se canonical non riesce a raggiungere il totale tramite le offerte, il resto dei soldi li metteranno delle ditte che sono interessate al progetto..
che poi imho sono a quasi 7.9 milioni adesso dopo 7 giorni..se continua di questo passo possono arrivarci
BlakMetal02 Agosto 2013, 11:54 #4
Originariamente inviato da: supertigrotto
Però se ci metto diciamo 100 euro e poi mi ritrovo che non posso permettermi gli altri 700?


Da quel che ho capito funziona come se ci fossero una specie di ticket. Tu puoi pagare solo delle somme prestabilite ed ottieni quello per cui hai pagato.
Pagando 20$ diventi un membro della community, pagandone 50 diventi qualcosa in più, ma non puoi pagarne quanti ne vuoi infatti i "ticket" da 775$ che ti danno il telefono a maggio del 2014 sono sold out, e quindi devi ripiegare su prezzi maggiori per avere qualcosa in più..
Perseverance02 Agosto 2013, 11:58 #5
Riferendomi al vecchio tread dove molti bisticciavano sull'utilità o meno di avere una cosa così, io alla fine ci ho riflettuto. Nel futuro voglio continuare ad avere un PC fisso performante xkè voglio [I]produrre [/I]e per farlo serve molta potenza di calcolo, xò mi piacerebbe anche spostarmi dal lato consumatore e in quest'ottica avere un dispositivo che può trasformarsi così da uno smartfon ad un mero\blando\insulso pc da casa per fare il minimo penso che non sia male come idea.

Il concetto è che non è un dispositivo per produrre; ma per fruire ! Non ci giri photoshop\thegimp ma ci vai su feisbuc. A me non dispiace l'idea che questo ageggio abbia queste caratteristiche 4GB di ram e 128GB di hardisk, ci posso mettere svariati demoni in ascolto. Ha porte usb suppongo, ci si può collegare hardisk esterni, box hdd da svariati TB, stampanti gestite dal CUPS....tralasciando la morale ma metti che in italia arrivi la fibra a 100Mbps questi aggeggi potrebbero diventare benissimo delle seedbox a bassissimo consumo, piccoli\grandi server di backup casalinghi.

Bassi consumi, ottima interfacciabilità anche se la potenza di calcolo è irrisoria ma gli usi potrebbero essere molteplici in quei campi dove non serve una cpu mostruosa.

Ovvio che sarà un pc\cellulare di bassissima potenza di calcolo xò se non produci non ti serve, e se ti serve, IO, spero che nel futuro non mi tolgano la possibilià di acquistare pc desktop.

Tuttavia Canonical non mi piace, ormai o completamente commerciale.
pabloski02 Agosto 2013, 12:16 #6
Originariamente inviato da: Perseverance
Nel futuro voglio continuare ad avere un PC fisso performante xkè voglio [I]produrre [/I]e per farlo serve molta potenza di calcolo


Quei termini vanno quantificati. Produrre cosa? E che potenza di calcolo serve?

Le cpu degli smartphone crescono ad un ritmo che gli x86 possono solo sognare ( altro che tick e toc di intel ).

Le caratteristiche tecniche dell'ubuntu edge dovrebbero far capire che canonical ( e gli altri ) hanno ben chiaro che è necessario avere hardware potente. Un ARM attuale va già quanto un Pentium 4. Fra 2 anni potremmo arrivare ai Core. Ad esempio i chip della Tilera competono ( consumando molto meno ) con gli Xeon 8 core.

Originariamente inviato da: Perseverance
Il concetto è che non è un dispositivo per produrre; ma per fruire


Ad oggi si. Gli mancano tastiera, mouse, un display di dimensioni serie e la potenza di calcolo. Il docking risolve, già oggi, i primi 3 problemi. La potenza di calcolo arriverà con la diffusione di AArch64.

Originariamente inviato da: Perseverance
! Non ci giri photoshop\thegimp ma ci vai su feisbuc.


I programmi verranno portati. Già oggi ci gira photoshop touch. MS ha addirittura portato office su Android!!

Originariamente inviato da: Perseverance
tralasciando la morale ma metti che in italia arrivi la fibra a 100Mbps


Ecco, questo si che è un sogno

Originariamente inviato da: Perseverance
questi aggeggi potrebbero diventare benissimo delle seedbox a bassissimo consumo, piccoli\grandi server di backup casalinghi.


in quel caso useresti macchine più adatte, tipo i minipc arm o qualcos'altro

perchè usare uno smartphone? un minipc non ha nemmeno il display e consuma quindi di meno

Originariamente inviato da: Perseverance
Ovvio che sarà un pc\cellulare di bassissima potenza di calcolo xò se non produci non ti serve, e se ti serve, IO, spero che nel futuro non mi tolgano la possibilià di acquistare pc desktop.


bassa potenza rapportato a cosa? tra due anni magari saranno potenti quanto un core i3....è bassa potenza quella? a meno che i programmatori non diventino ancora più ottusi e comincino a produrre software che gira solo su watson ed oltre, quella potenza basterà praticamente per tutto

Originariamente inviato da: Perseverance
Tuttavia Canonical non mi piace, ormai o completamente commerciale.


canonical è ridicola ormai e lo dimostra il fatto che si siano rivolti al crowdfunding....non mi pare che motorola abbia finanziato il moto x su kickstarter
Bivvoz02 Agosto 2013, 12:42 #7
Originariamente inviato da: pabloski
Quei termini vanno quantificati. Produrre cosa? E che potenza di calcolo serve?

Le cpu degli smartphone crescono ad un ritmo che gli x86 possono solo sognare ( altro che tick e toc di intel ).

Le caratteristiche tecniche dell'ubuntu edge dovrebbero far capire che canonical ( e gli altri ) hanno ben chiaro che è necessario avere hardware potente. Un ARM attuale va già quanto un Pentium 4. Fra 2 anni potremmo arrivare ai Core. Ad esempio i chip della Tilera competono ( consumando molto meno ) con gli Xeon 8 core.


Questo è tutto da vedere.
Le cpu ARM crescono a ritmi spaventosi perchè sono partite dal basso, le cpu x86 sono già cresciute a ritmi spaventosi gli anni passati, tant'è che per competere con ARM hanno dovuto sviluppare cpu meno potenti che consumassero poco.

Che ARM possa superare x86 in rapporto prestazioni/consumi sulla fascia alta è ancora da dimostrare.
Così come, al contrario, x86 deve ancora dimostrare bene di poter competere con ARM nella fascia bassa.

Tornando in tema: un aggeggio simile mi piace molto e sicuramente sarà il futuro, ma l'hw non è ancora disponibile secondo me.
Perchè se mi parlano di sostituire il pc desktop deve veramente sostituire un pc desktop per quelli che lo usano come tale, se deve solo andare su facebook ci sono già cose come il padfone che alla maggior parte degli utonti basta.
pabloski02 Agosto 2013, 15:41 #8
Originariamente inviato da: Bivvoz
Questo è tutto da vedere.


veramente s'è già visto http://www.zdnet.com/blog/hardware/...fficiency/20920

Originariamente inviato da: Bivvoz
Le cpu ARM crescono a ritmi spaventosi perchè sono partite dal basso,


crescono a ritmi spaventosi se paragonati alla crescita degli x86 ( a partire dalla loro nascita fino ad oggi )

poi non capisco perchè si vuol passare l'idea che arm=lento....i SoC ARM prodotti fino ad oggi, sono indirizzati ai mercati d'interesse ( mobile, embedded, industriale, ecc... ), i quali necessitano di bassissimi consumi

non è che ARM=handicappato e x86=superdotato

anzi, gli ARM hanno dimostrato di scalare senza difficoltà, intel è invece stata costretta a tornare più volte al tavolo da disegno ( non dimentichiamo che hanno dovuto abortire l'architettura netburst, per problemi che andavano dalla non scalabilità ai consumi assurdi con conseguente produzione di calore tipo "forno da pizzaiolo" )

Originariamente inviato da: Bivvoz
le cpu x86 sono già cresciute a ritmi spaventosi gli anni passati, tant'è che per competere con ARM hanno dovuto sviluppare cpu meno potenti che consumassero poco.


e sono ancora molto lontani dall'obiettivo e costretti a taroccare i benchmark per far sembrare gli atom un pò meno peggiori di quel che sono in realtà!!!!

Originariamente inviato da: Bivvoz
Che ARM possa superare x86 in rapporto prestazioni/consumi sulla fascia alta è ancora da dimostrare.


lo dimostra l'articolo che ho postato all'inizio

Originariamente inviato da: Bivvoz
Così come, al contrario, x86 deve ancora dimostrare bene di poter competere con ARM nella fascia bassa.


cosa che ha dimostrato di non riuscire a fare per ora

Originariamente inviato da: Bivvoz
Tornando in tema: un aggeggio simile mi piace molto e sicuramente sarà il futuro, ma l'hw non è ancora disponibile secondo me.
Perchè se mi parlano di sostituire il pc desktop deve veramente sostituire un pc desktop per quelli che lo usano come tale, se deve solo andare su facebook ci sono già cose come il padfone che alla maggior parte degli utonti basta.


il "come tale" è facebook, youtube, ecc.... per il 90% dell'utenza....l'hardware esiste già e sono i chip a9 quad-core di rockchip e mediatek, nonchè gli exynos, ecc...

se poi parliamo di usi professionali, allora c'è solo bisogno di chip ad hoc....nell'altra news si parlava del coprocessore del x8 di motorola, usato per il riconoscimento vocale....ecco, una cosa del genere e passa la paura

la forza dei SoC arm sta nella capacità di integrare qualsiasi tipo di coprocessore, per accelerare le più svariate funzioni

intel ha invece sempre puntato su unità di calcolo general purpose, supportate da hardware sempre più pesante e complesso...il risultato sono consumi alti e rapporto performance/watt inferiore ad arm
Donbabbeo02 Agosto 2013, 15:43 #9
Originariamente inviato da: DaRkNeSs_Fx
da quel che so (ma forse è una cavolata) se canonical non riesce a raggiungere il totale tramite le offerte, il resto dei soldi li metteranno delle ditte che sono interessate al progetto..
che poi imho sono a quasi 7.9 milioni adesso dopo 7 giorni..se continua di questo passo possono arrivarci


Eh sì, hai detto una cavolata
Le ditte che sono interessate al progetto già ci sono ed hanno già presentato i propri telefoni con Ubuntu OS agli operatori, questo Ubuntu Edge vedilo un pò come la serie Nexus di Android dove Google ha il completo controllo.
Se non raggiungeranno l'obiettivo (cosa assai improbabile temo, 7.9 è un'ottimo traguardo ma mantenere questo ritmo per tutto il mese sarà impossibile) abbandoneranno l'idea e si dedicheranno alla sola parte software, portandola sul maggior numero di Android possibili grazie alla collaborazione con XDA.

Originariamente inviato da: Tedturb0
Mi sembra una boiata.
Che escano con un sistema operativo mobile promettente, magari per i terminali nexus a hardware aperto.
Poi magari la gente si interessa al supertelefono con quel sistema operativo e lo finanzia pure.
A scatola chiusa non lo comprerei mai.


Per quanto il progetto mi alletti e non veda l'ora di montare Ubuntu OS sul mio telefono, sono d'accordo. La tempistica è completamente sballata.
Mi sarei aspettato uno smartphone direttamente da Canonical ma tra almeno un'anno, cioè dopo la release dell'OS.

Comincio a credere che non ci sia mai stato l'interesse reale di raggiungere il traguardo (elevatissimo per gli standard di crowdfunding eppure un'inezia considerato quanto costa produrre da 0 uno smartphone), ma piuttosto guadagnare un pò di pubblicità gratuitamente.
Se ho ragione mi aspetterei annunci interessanti dopo il termine della campagna.

Originariamente inviato da: Bivvoz
Questo è tutto da vedere.
Le cpu ARM crescono a ritmi spaventosi perchè sono partite dal basso, le cpu x86 sono già cresciute a ritmi spaventosi gli anni passati, tant'è che per competere con ARM hanno dovuto sviluppare cpu meno potenti che consumassero poco.


La differenza è l'overhead prestazionale che gli X86 sono costretti a portarsi dietro per mantenere la compatibilità con software arcaici, il loro essere RISC ma non proprio ed loro essere eccessivamente general purpose. ARM al contrario ha vincoli minimi da ereditare e molto potenziale di crescita.
Bivvoz02 Agosto 2013, 16:07 #10
Originariamente inviato da: pabloski
...


Si certo gli ARM vanno meglio in 1 bench e tutti i banch dove gli atom sono al pari degli ARM sono taroccati.
Berlusconi è innocente è la magistratura che fa di tutto per incastrarlo e le scie chimiche ci avvelenano...




Seriamente, non sto dicendo che x86 è bello è ARM è brutto.
ARM ha dimostrato di essere superiore per i bassi consumi che richiedono meno potenza (smartphone, tablet) intel ci ha provato con un discreto successo (non credo proprio che i test svolti da anandtech siano taroccati) con l'ultima serie di atom, anche se di certo è presto per dire che ci sia riuscita a pieno, bisognerà vedere con cosa contrasteranno la nuova generazione di ARM.
Al contrario non esiste un ARM che vada come un i7 per esempio, il bench su un solo compito lascia il tempo che trova.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^