Teardown di HTC One (M8): più ordinato di One, ma non di molto

Teardown di HTC One (M8): più ordinato di One, ma non di molto

HTC One è stato fra gli smartphone migliori del 2013, se non il migliore in assoluto. Sotto la scocca, tuttavia, lo smartphone si presentava parecchio disordinato, rendendo ostiche eventuali riparazioni. La situazione è rimasta sostanzialmente invariata con il nuovo modello, con miglioramenti che potremmo definire solo relativi

di pubblicata il , alle 08:41 nel canale Telefonia
HTC
 

Nel corso della giornata di ieri HTC ha presentato la sua proposta ammiraglia per il 2014. One (M8) è il successore dello smartphone migliore dell'anno scorso, che noi di Hardware Upgrade avevamo proclamato vincitore nella nostra graduatoria annuale.

HTC One (M8), disassemblato

Fra le caratteristiche negative, però, oltre ad una fotocamera non proprio all'altezza delle nostre aspettative (e dei proclami di HTC), potevamo constatare una disposizione non troppo felice della componentistica interna, che rendeva difficoltose le operazioni di riparazione dello smartphone.

Per valutare il nuovo design interno del nuovo HTC One (M8), iFixit ha come di consueto realizzato l'ormai celebre teardown, ovvero il disassemblaggio completo di ogni singola componente interna dello smartphone. Sebbene si notino dei leggeri miglioramenti rispetto all'edizione precedente, il risultato complessivo è ancora una volta fortemente negativo.

Il punteggio di "riparabilità" è di 2/10, una magra consolazione rispetto al punteggio ancora inferiore di HTC One. Il servizio di riparazioni denota alcune caratteristiche negative: la scocca posteriore è difficile da rimuovere senza provocare rotture alla stessa e per accedere a display e batteria, fra gli elementi che richiedono più di frequente una riparazione, è necessario rimuovere gran parte della componentistica integrata.

HTC One (M8) risulta, tuttavia, prodotto con un'ottima qualità costruttiva, elemento che ne dovrebbe sancire un'ottima durevolezza nel tempo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TheBlackMamba27 Marzo 2014, 11:10 #1
Che dire...Complimenti agli ingegneri HTC per aver prodotto l'ennesimo terminale usa e getta.
Yakkuz27 Marzo 2014, 12:48 #2
E la madonna, velenoso come l'ofide di cui porti il nome!
supertigrotto27 Marzo 2014, 14:02 #3

Bah

Sono pochi quelli che si smontano lo smartphone per ripararselo,anche per un cambio batteria fuori garanzia,non è che si spende un capitale eh?!
Inoltre se si tratta di una batteria,di solito,quella originale è quella che dura di più (ho provato a prenderne di cinesi,hanno un ciclo veramente ridotto anche se di solito dichiarano più capacità.
Comunque nemmeno i centri di riparazione non costano un'esagerazione.
TheBlackMamba27 Marzo 2014, 14:10 #4
Originariamente inviato da: supertigrotto
Sono pochi quelli che si smontano lo smartphone per ripararselo,anche per un cambio batteria fuori garanzia,non è che si spende un capitale eh?!
Inoltre se si tratta di una batteria,di solito,quella originale è quella che dura di più (ho provato a prenderne di cinesi,hanno un ciclo veramente ridotto anche se di solito dichiarano più capacità.
Comunque nemmeno i centri di riparazione non costano un'esagerazione.


Bè...Evidentemente non hai mai mandato un HTC one con il vetro crepato/rotto in riparazione.
A me hanno chiesto 360 euri.....
Già la versione precedente era a dir poco oscena considerato che non ha praticamente manco una vite, tutto incollato.
Questa versione poi con indice riparabilità 2/10 secondo gli specialisti di ifixit è davvero usa e getta.
E' vero che sono pochi quelli che si smontano lo smartphone ma in ogni caso è una possibilità che pur sempre hai, e se non sei tu a farlo lo fanno molti centri assistenza multimarca che trovi in ogni città e attrezzati per cambiare un semplice display che con un po di pratica cambia chiunque, ammesso che tutto il terminale sia stato progettato da gente seria.
Inoltre, considerato che appena esce costerà certamente una fucilata, io preferisco dare i miei soldi a aziende che pensano dalla prima vite all'ultimo connettore e progettano il tutto attorno alla scocca.
Se per aprirlo mi tocca usare il piede di porco allora i miei soldi stanno bene nel mio portafoglio.
Per concludere: pensare che alcuni terminali vengono considerati cari....Almeno li puoi aprire pezzo per pezzo e rimontare senza rovinare nulla.
benderchetioffender27 Marzo 2014, 15:38 #5
quando degli oggetti diventano usa-e-getta vuol dire che il prezzo di produzione è estremamente basso rispetto il guadagno... direi di rifletterci. almeno prima di spendere quelle cifre hehe
AQ7227 Marzo 2014, 20:41 #6
5 pollici per un device dalle dimensioni simili a un Note3. evviva l'ottimizzazione dei bordi. Un conto è scontrarsi con LG G2, S5, XperiaZ ecc ecc, diventa altra cosa scontrarsi con il Note.
AQ7227 Marzo 2014, 20:43 #7
Inutili questi test di riparabilità, se si rompe meglio un centro di assistenza. A questo punto bisogna valutare i 360€ per uno schermo: sono pazzi! Semplicemente follia pura.
cristian199327 Marzo 2014, 20:49 #8
è un gran bel telefono, ho visto varie recensioni su youtube, penso che lo prenderò.. mi piace molto come telefono.. però speriamo solo che non si rompa xD dopo quest'articolo... hahaha
thedarkone28 Marzo 2014, 10:27 #9
Originariamente inviato da: TheBlackMamba
Bè...Evidentemente non hai mai mandato un HTC one con il vetro crepato/rotto in riparazione.
A me hanno chiesto 360 euri.....


Purtroppo questo è un problema frequente... anche io ho crepato lo schermo in seguito ad una banale caduta (mentre il desire hd l'ho sbattuto contro di tutto e manco un graffio).
Io mi son tenuto la crepa e ho messo su una pellicola per "tenere insieme" il display.

Certo pensa che presso l'assistenza americana HTC, prezzo rilevato lo scorso anno, la sostituzione del vetro del display costava 200$ (dollari). Come si fa ad arrivare a 360€ (euro) qui, proprio non lo capisco. La riparazione equivale praticamente all'attuale valore di mercato dell'One.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^