Suonerie per cellulari all'esame dell'Antitrust

Suonerie per cellulari all'esame dell'Antitrust

Dopo un'inchiesta di Altroconsumo sono partiti diversi esposti all'Antitrust contro i servizi che forniscono suonerie per cellulari e altri servizi a pagamento

di pubblicata il , alle 14:11 nel canale Telefonia
 

É stata la rivista Altroconsumo a denunciare all'Antitrust la situazione attuale dei servizi che vendono suonerie per cellulari, dopo un'inchiesta che ha preso in considerazione 12 fornitori.

Tra gli aspetti che meno convincono vi è l'impossibilità (in 11 casi su 12) di acquistare un singolo servizio senza accendere un abbonamento, con il quale l'utente riceve altri servizi a pagamento non desiderati.

In tre casi addirittura l'abbonamento è stato attivato senza prima verificare la compatibilità del servizio con il cellulare dal quale veniva attivato, costringendo così l'utente a pagare per un servizio neanche fruito.

I ricorsi presentati prendono anche i esame possibili pubblicità ingannevoli che dietro la dicitura 'gratis' vendono servizi in realtà a pagamento. Sono molte le segnalazioni giunte ad Altroconsumo riguardo bollette gonfiate da questo tipo di servizi, con fatturazioni per servizi non richiesti.

Tra le altre cose Altroconsumo chiede all'AGCOM di concretizzare entro il 30 giugno il blocco per default delle numerazioni a valore aggiunto, di prevedere la bolletta separata per questo tipo di fatturazioni e l'alert via sms di fronte a un picco di spesa, probabile segnale di fatturazioni anomale o non richieste.

Staremo a vedere quale sarà il giudizio dell'Antitrust e del Garante per le Comunicazioni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

60 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
johnp198309 Maggio 2008, 14:20 #1
E ora di finirla con ste suonerie a peso d'oro...

certo xò che non pensavo ci fosse così tanta gente che chiamasse quei numeri x scaricarle.
Dumah Brazorf09 Maggio 2008, 14:21 #2
Era ora quel mercato è spudoratamente truffaldino. Mi chiedo come permettano le loro pubblicità dove viene affermato il falso.
Inoltre non vi è alcun meccanismo di autenticazione del richiedente per cui da internet è possibile iscrivere numeri a caso.
za8709 Maggio 2008, 14:22 #3
il problema è che nessuno legge che sono in abbonamento e i ragazzini ci cascano come polli!
johnp198309 Maggio 2008, 14:24 #4
Fanno andare in onda ste pubblicità e poi mi censurano quella della patatina di rocco siffredi!!!

Solo in itaglia succedono ste cose...
KVL09 Maggio 2008, 14:31 #5
Secondo voi i ragazzini dove li spendono i soldi? Clicca qui per la tua suoneria gratis! Gratis un ca**o! Poi ti ciucciano dai 2 ai 5€ a settimana...
L'ennesima schifezza, se non altro non solo italiana.

Quando avrò un/a figlio/a il cellulare glielo darò il più tardi possibile, e solo per le emergenze.
MacCool09 Maggio 2008, 14:33 #6
Bah vi dirò che se uno è tanto pirla da abboccare a ste truffe legalizzate (o no? :P) se lo merita che gli spillino i milioni imho.
sonountoro09 Maggio 2008, 14:36 #7
OTTIMO!

Sono questi i problemi che deve analizzare l'Antitrust... i vari cartelli sulle telefonie è meglio lasciarli stare, tanto alla fine il cellulare serve solo per rendersi ridicoli in pubblico. D'altro canto, è questa l'Italia che ci siamo costruiti.
gianly198509 Maggio 2008, 14:37 #8
Originariamente inviato da: KVL
Quando avrò un/a figlio/a il cellulare glielo darò il più tardi possibile, e solo per le emergenze.


Io glielo darò tranquillamente ma cercherò di tirarlo su in modo che non gli passi per la mente di desiderare la suoneria della "Bella topolona" o della rana che scureggia
Invece di dare la colpa solo a chi vende cerchiamo di combattere l'idiozia di chi compra....è la stessa cosa che noto fra gli adulti, tutti (anche qui) si lamentano delle tariffe alte degli operatori, però poi sono i primi che:
- non hanno idea di che tariffa hanno e di quali altre alternativa avrebbero
- gli sudano le palle di informarsi in merito (dai siti ufficiali e dai forum)
- compiono scelte in base al conformismo e alle pubblicità der capitano Totti.....laif is nau
hearse09 Maggio 2008, 14:38 #9
Come fare a vivere senza la suoneria "Bella Topolona"......
TRF8309 Maggio 2008, 14:41 #10
Da una parte concordo con MacCool..c'è quasi sempre scritto che è un servizio in abbonamento..se poi non viene letto..la colpa è in gran parte dell'utOnto. Certo che se li obbligassero a scrivere i disclaimer con un carattere un po' più grande, forse forse ci cascherebbe meno gente..
E, cmq, basterebbero un cd (o un MP3..) e il registratore di suoni di Win per farsi la suoneria da soli..oramai tutti i cell si collegano al pc in vari modi (cavo, bluetooth, schede di memoria, IR, Wi-Fi..) e, quindi, metterci sopra la suoneria non richiede un grande impegno!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^