Sospensione della patente e multe se si usa lo smartphone alla guida

Sospensione della patente e multe se si usa lo smartphone alla guida

Arriverà probabilmente entro la fine di maggio un nuovo decreto legge che forzerà la sospensione della patente per un periodo di tempo determinato a chi usa lo smartphone alla guida

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Telefonia
 

La distrazione è la prima causa degli incidenti stradali, e l'uso dello smartphone diventa sempre più uno dei principali motivi di distrazione durante la guida. È per questo che le Autorità stanno pensando di inasprire le pene per chi utilizza il proprio dispositivo mobile mentre si è alla guida della propria automobile, con le prime novità nelle leggi vigenti che si vedranno con il prossimo Codice della Strada o, in anticipo, con un decreto legge previsto a maggio.

Le nuove punizioni prevedono la sospensione immediata della patente per un periodo da uno a tre mesi. Cosa cambia rispetto ad oggi? La sospensione sarà forzata già alla prima violazione, e non solamente in caso di recidiva come avviene attualmente. Verranno inoltre applicate delle multe più salate fino a 646 Euro e fino ad un massimo di 5 punti decurtati nella patente di guida. A parlarne è stato il Vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Riccardo Nencini.

"A chi fa uso durante la guida di telefoni cellulari, smartphone o apparecchi simili occorre applicare sanzioni più severe fino a prevedere la sospensione della patente di guida per un periodo determinato", sono state le sue parole. Il politico ha incontrato Cosimo Ferri, sottosegretario alla Giustizia, Giuseppe Bisogno, direttore del Servizio Polizia Stradale, e altri al Salone della Giustizia in cui sono stati affrontati diversi argomenti legati alla sicurezza su strada.

L'accelerazione nella decisione di aggravare le pene per chi usa lo smartphone alla guida è simile a quella che c'è già stata recentemente con la legge sull'omicidio stradale, diminuendo le tempistiche d'approvazione sfruttando lo strumento del decreto legge. Un'urgenza dovuta apparentemente all'incidenza dell'uso dello smartphone nei casi più gravi che avvengono su strada. Secondo il Ministro dei Trasporti Delrio infatti l'80% degli incidenti gravi deriverebbe "dall'uso del cellulare alla guida".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

47 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
deepdark19 Aprile 2017, 14:07 #1
Io vedo cose che voi umani....
finalmente, spero facciano una strage, ci sono mattine che faccio un ora di fila solo perchè l'imbecille di turno ha tamponato quello davanti perchè invece di guidare stava messaggiando con il cell.
Ma poi dico io, ma che caxxo avete di così importante da dirvi che non potete lasciare il cell per qualche minuto...boh...
LORENZ019 Aprile 2017, 14:13 #2
...assolutamente d'accordo! troppa distrazione! Quando si guida si deve guidare e basta!

Ad ogni modo ormai con sistemi multimediali sempre più evoluti, il vero telefono/tablet non è quello che abbiamo in tasca bensì, quando entriamo in auto, è quello integrato nella plancia. Sempre più spesso si vede gente china a smanettare...musica, audio, telefono, mappe, mail...foto, video, filmati...ormai esistono sistemi integrati con tanto di SIM che escono così dalla casa madre che sono più di un telefono o di un semplice navigatore! Con questi come la mettiamo?! Non distraggono?!

Speriamo, inoltre, che ora non succeda cose assurde tipo che c'è una coda tutti fermi, uno prende il telefono in mano per guardare un paio di cose (a macchina ferma e traffico fermo) e salta fuori il Vigile..................
TheZeb19 Aprile 2017, 14:16 #3
Alleluja, troppi ma troppi incidenti !
*aLe19 Aprile 2017, 14:28 #4
La patente la sospendono per tante cose, alcune molto pericolose ma altre anche piuttosto "veniali" (vedi quei sorpassi che da CdS sarebbero vietati ma che all'atto pratico non costituiscono alcun rischio), ma ci sono ancora cose veramente pericolose che vengono spesso fatte passare come semplici marachelle. Usare il cellulare alla guida (soprattutto ora che se chiami sei out, per essere in devi chattare) è una di queste.

Ben venga un giro di vite su 'sta cosa, perché di idioti col telefonino in mano (o appoggiato al volante, tenuto fermo da una mano e usato con l'altra) ne ho visti fin troppi.
Poi ci sono anche le sottocategorie eh: trovi gli idioti "standard" che ti si piazzano davanti a 40 all'ora sulle extraurbane (e di solito ondeggiano, così da rendere il loro sorpasso una manovra che in compenso il famoso sorpasso di Hakkinen su Schumacher a Spa diventa una barzelletta), e trovi gli idioti "evoluti", quelli che nonostante stiano bellamente spippolando il telefono viaggiano ai 100 e se per sbaglio qualcuno davanti accenna anche solo a frenare fanno un macello.
skadex19 Aprile 2017, 14:30 #5
Nella mia città hanno messo su un solo semaforo (all'inizio), su una strada completamente rettilinea con strisce visibili e semaforo visibile, un t-red che funziona senza problemi.
Risultato?
10000 (non ho sbagliato a scrivere, diecimila è corretto) multe in 90 giorni (popolazione di circa 50000 abitanti).
Ed ovviamente è colpa del semaforo, degli alieni e bla bla bla non che c'è un branco di idioti alla guida che non dovrebbero circolare.
Per dire: è bello fare leggi ma andrebbero poi fatte rispettare visto che in questo caso si parla di cose molto serie. Commettere infrazioni di un certo tipo alla guida non è meno pericoloso che sparare a caso con una pistola.
Nelson Muntz19 Aprile 2017, 14:32 #6
"dovrebbe" , "probabilmente" ... le solite proposte , insomma , che vengono spacciate gia' per realtà .
Finche' non vedo il decreto , non ci credo .
avvelenato19 Aprile 2017, 14:35 #7
Bah, inutile. Finché la cosa si farà all'italiana (con controlli massivi i primi giorni in tempp per fare il servizio sensazionalistico a studio aperto, e poi il nulla o quasi) non servirà a niente, come tutte le altre leggi e provvedimenti italiani, utili giusto a far scena (vedasi l'esercito nelle strade) e a giistificare lo stipendio dei legislatori.

Ad esempio qualche mese fa avevano stabilito multe per chi getta mozziconi.
obogsic19 Aprile 2017, 14:57 #8
Quoto avvelenato.
Ma aggiungerei al decreto che al primo caso sono 3 mesi, al secondo 1 anno, ma se ti beccano per la terza volta la patente la revocano a vita.
Ciche19 Aprile 2017, 15:12 #9
Fuori dal coro : ormai tutto distrae. Ci sono le sigarette elettroniche che la gente ricarica in macchina, le macchine che orami hanno console digitali che prevedono attenzione anche per cambiare la temperatura della macchina (io ho una 308 ultimo modello, e vi assicuro che per cambiare la temperatura della macchina ci vuole un attenzione superiore a quella per fare un numero di telefono al cellulare).

Toccare i cellulari è solo una parte. Probabilmente verranno punite persone che semplicemente guardavano l'orologio sul cellulare o altro.

La pena va data a chi provoca incidenti o si distrae alla guida. A chi si trucca in macchina. A chi legge il giornale. etc. etc.

Solita legge italiana fatta in ritardo di anni e con grosse falle.
marchigiano19 Aprile 2017, 15:21 #10
Originariamente inviato da: deepdark
finalmente, spero facciano una strage


la faranno il primo giorno... magari beccheranno lo sfig@to che era l'unica volta che telefonava in vita sua, poi dopo 3 mesi sarà come adesso, vedi la legge sull'omicidio stradale o il femminicidio, cambiato niente perchè mancano i controlli

Originariamente inviato da: skadex
Ed ovviamente è colpa del semaforo, degli alieni e bla bla bla non che c'è un branco di idioti alla guida che non dovrebbero circolare.
Per dire: è bello fare leggi ma andrebbero poi fatte rispettare visto che in questo caso si parla di cose molto serie


esatto, il controllore elettronico è inflessibile e lavora 24/365 (tranne quando si rompe e il comune non ha i soldi per aggiustarlo ), in questo caso basterebbero sanzioni minime che comunque verrebbero rispettate le regole

Originariamente inviato da: avvelenato
Ad esempio qualche mese fa avevano stabilito multe per chi getta mozziconi.


sai come si potrebbe fare? cauzione sui mozziconi: se riporti i mozziconi in tabaccheria o in centro di raccolta ti ridiamo 10cent a mozzicone, ovviamente il pacchetto da 10 costerà 1€ in più e così via

vedi le strade come saranno pulite e linde è vero che ci sarà un costo di gestione per il conteggio dei mozziconi ma dall'altra un risparmio sulla pulizia urbana, inferiori incendi estivi a bordo strada, forse un minimo di educazione in più (va be su quest'ultima sorvoliamo )

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^