Solo il 2% delle applicazioni scaricate nel 2012 saranno per Windows Phone

Solo il 2% delle applicazioni scaricate nel 2012 saranno per Windows Phone

Secondo i risultati di una ricerca pubblicata ieri da ABI Research, solo il 2% delle applicazioni scaricate nel corso di quest'anno saranno applicazioni per il sistema operativo di Microsoft Windows Phone contro l'83% di AppStore e Google Play

di pubblicata il , alle 08:01 nel canale Telefonia
GoogleMicrosoftWindowsWindows Phone
 

In accordo con una ricerca pubblicata in queste ore da ABI Research, solo il 2% delle applicazioni scaricate durante il corso di tutto il 2012 saranno applicazioni per la piattaforma mobile di Microsoft, Windows Phone. Il numero totale delle applicazioni che verranno scaricate nel corso di quest'anno si aggirerà secondo la compagnia di ricerca intorno ai 36 miliardi di unità. Un numero davvero impressionante, del quale l'83% circa dovrebbe essere costituito da applicazioni per i sistemi operativi iOS di Apple e Android di Google.

Il 2% assegnato alle applicazioni per piattaforma Windows Phone, seppur irrilevante nei confronti dello strapotere di Android e iOS, non è comunque da considerarsi un risultato negativo. Se le previsioni fossero rispettate, infatti, il Marketplace raddoppierebbe il risultato ottenuto nello scorso 2011. D'altra parte, riuscire a creare un negozio virtuale ricco e con lo stesso successo di AppStore e di Google Play Store non è affatto cosa semplice.

Bisogna anzitutto poter contare su un numero di dispositivi mobili equipaggiati con il proprio sistema operativo abbastanza grande da poter competere con la concorrenza. Missione che, per quanto riguarda il colosso di Redmond ancora non possiamo considerare compiuta. È poi necessario affiancare allo store online un numero di applicazioni tale da poter essere in grado di fornire valide alternative a quanto proposto dagli "avversari", e di conseguenza è necessario disporre di una community di sviluppatori in continua crescita.

Sotto questi punti di vista, la partenza di Microsoft non è stata decisamente delle migliori, il numero dei dispositivi e la loro varietà è ancora di gran lunga inferiore rispetto a quanto offerto da Android, il Marketplace non è ancora sufficientemente diffuso e la mancanza di soluzioni tablet non contribuisce certo a far crescere la piattaforma.

Nonostante ciò la musica potrebbe a breve cambiare. Un passo importante è sicuramente il lancio (che avverrà a breve) di Lumia 900 in USA tramite il carrier AT&T, che senza ombra di dubbio contribuirà ad attirare l'attenzione degli utenti oltreoceano. Così come grande valore avrà il rilascio della prossima versione dell'OS, ovvero Apollo, che dovrebbe coincidere con il lancio di Windows 8 per desktop. I presupposti per far bene ci sono senza ombra di dubbio, non resta ora che stare a vedere se la compagnia di Redmond sarà in grado di sfruttare le occasioni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

73 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
thedoctor196805 Aprile 2012, 08:43 #1

Benedetta concorrenza!

E' incredible come la apple abbia cambiato il mondo dei dispositivi portatili, se penso a Windows ce 6.5 mi viene da vomitare, per la mancanza di concorrenza Microsoft ci aveva costretto ad utilizzare per oltre 10 anni, su smartphone e palmari un os orribile, farraginoso, lento. L'attuale os Microsoft non è affatto male ma deve pagare caro il ritardo, la prepotenza e lo strapotere dell'apple store dimostratosi certamente chiuso ma estremamente ordinato e redditizio per gli sviluppatori, mai avrei immaginato la Microsoft inseguire degli os Linux based.
acerbo05 Aprile 2012, 09:17 #2
bubbl405 Aprile 2012, 09:17 #3
Originariamente inviato da: thedoctor1968
E' incredible come la apple abbia cambiato il mondo dei dispositivi portatili, se penso a Windows ce 6.5 mi viene da vomitare, per la mancanza di concorrenza Microsoft ci aveva costretto ad utilizzare per oltre 10 anni, su smartphone e palmari un os orribile, farraginoso, lento. L'attuale os Microsoft non è affatto male ma deve pagare caro il ritardo, la prepotenza e lo strapotere dell'apple store dimostratosi certamente chiuso ma estremamente ordinato e redditizio per gli sviluppatori, mai avrei immaginato la Microsoft inseguire degli os Linux based.


Il problema di windows mobile era il touch e la mancanza di un market serio, chi lo ha provato VERAMENTE a parte queste mancanze (seppur non da poco) non può lamentarsi di nulla.
Cosa centrano gli os Linux based? ios lo paghi, è linux per modo di dire.
AlexSwitch05 Aprile 2012, 09:26 #4
iOS, alias PhoneOS, non deriva da Linux ma è una versione customizzata di OS X...

Windows Mobile era di una di una pesantezza unica ed anche relativamente instabile... La sua GUI, se non modificata dal produttore del terminale, era tutto fuorché adatta al display di un dispositivo mobile, visto che ricalcava in maniera pedissequa quella di Windows per Pc...
recoil05 Aprile 2012, 09:36 #5
io lo avevo un palmare con windows
certo i tempi sono molto cambiati da allora, dovevo usare quello schifo di pennino, la velocita' era quel che era e non c'erano le decine di migliaia di app che puoi trovare ora nei market android o iOS
pero' per l'epoca (beh, 5/6 anni fa...) era abbastaza buono non potevo lamentarmi, quel che dovevo fare lo facevo...

forse non ci hanno creduto abbastanza e non hanno investito seriamente in quell'ambito come avrebbero dovuto cosi hanno accumulato un bel ritardo
nickfede05 Aprile 2012, 10:00 #6
Originariamente inviato da: recoil
io lo avevo un palmare con windows
certo i tempi sono molto cambiati da allora, dovevo usare quello schifo di pennino, la velocita' era quel che era e non c'erano le decine di migliaia di app che puoi trovare ora nei market android o iOS
pero' per l'epoca (beh, 5/6 anni fa...) era abbastaza buono non potevo lamentarmi, quel che dovevo fare lo facevo...

forse non ci hanno creduto abbastanza e non hanno investito seriamente in quell'ambito come avrebbero dovuto cosi hanno accumulato un bel ritardo


...concordo su tutto tranne sul pennino......che a me servirebbe come il pane pure sugli smartphone odierni........

per il resto, come ho avuto già modo di esporre, per me WP e relativi terminali sono ottimi e godono del miglior rapporto prezzo/prestazioni......
l'interfaccia è comodissima, lascio ben volentieri agli altri (iOS/Android) le millemila icone sullo schermo
Gabriyzf05 Aprile 2012, 10:07 #7
diamogli un pò di tempo, la piattaforma è ancora da rodare e sviluppare.
TheDarkAngel05 Aprile 2012, 10:13 #8
Cosa cambierà con il lumia 900? Ha sempre lo stesso hardware, sempre lo stesso software, sempre la stessa interfaccia. Se pure Apple sbandiera fiera alcune caratteristiche hardware del terminale, come possono competere con una offerta totalmente omogenea e piatta?
the_joe05 Aprile 2012, 10:23 #9
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
Cosa cambierà con il lumia 900? Ha sempre lo stesso hardware, sempre lo stesso software, sempre la stessa interfaccia. Se pure Apple sbandiera fiera alcune caratteristiche hardware del terminale, come possono competere con una offerta totalmente omogenea e piatta?


Appunto, come Apple insegna, l'hardware di un dispositivo conta fino ad un certo punto, quello che conta veramente è tutto l'ecosistema che ci gira intorno, difatti le pubblicità sono più orientate verso cosa puoi fare con il terminale piuttosto che alle sue caratteristiche hardware, in pochi sanno cosa c'è dietro al display "retina" e alla fotocamera da 8mp che sono le caratteristiche pubblicizzate, ma la pubblicità fa vedere che se scatti una foto col tuo iphone a tahiti la ritrovi sul tuo ipad a lucca senza fare niente.......

Vedremo l'integrazione che avrà windows8 nelle varie versioni e quale ecosistema sarà in grado di mettere in piedi MS, e questo ne decreterà il successo o il fallimento, perchè il fatto di poter contare su una base di installato di oltre il 90% nei pc casalinghi è un bel bonus per MS e se saprà sfruttarlo bene, la vedo dura per i competitori.....
AlanBoo05 Aprile 2012, 10:26 #10
cambia che è venduto come terminale di punta in America, dove prima Nokia non c'era. Lo stesso vale per il mercato cinese dove è arrivato da meno di 15gg.
Inoltre il marketplace fino ad un mese fa copriva solo parte dell'europa e l'America.
E non esistevano terminali sotto i 300€ capaci di fare concorrenza ad Andrroid,

Insomma questi dati non servono a niente ancora, quello che conta è che chi lo prova, sia che venga da iOS oppure Android, non torna più indietro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^