Smartphone: la loro autonomia è raddoppiata dal 2010 ad oggi (per fortuna)

Smartphone: la loro autonomia è raddoppiata dal 2010 ad oggi (per fortuna)

Gli smartphone odierni permettono di implementare batterie con un amperaggio sempre maggiore che aumenta anche l'autonomia degli stessi. In 7 anni questa è raddoppiata a tutto vantaggio dell'uso per l'utente.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 08:41 nel canale Telefonia
 

Gli smartphone odierni permettono di raggiungere facilmente prestazioni elevate grazie alla presenza di processori sempre più potenti che potrebbero addirittura superare quelle di alcuni PC. Tutto questo chiaramente ha una necessità fisiologica che altro non è che la batteria. Una nota dolente forse quest'ultima che negli anni sembra non aver realizzato sviluppi importanti ma che in verità, seguendo un report di GSMArena, ha invece raddoppiato i tempi di autonomia degli smartphone attuali rispetto a quelli che utilizzavamo 7 anni fa.

In questo caso seguendo i risultati ottenuti dal portale che ha messo a confronto le statistiche sulle autonomie dei vari smartphone dal 2010 al 2017 si vede chiaramente come la durata delle batterie sia aumentata, in concomitanza con quella delle capacità, riuscendo a raddoppiare le ore di utilizzo. Nello specifico 7 anni fa gli utenti riuscivano ad ottenere dai loro telefoni circa 40 ore di autonomia tra chiamate vocali, navigazione da browser e riproduzione video. Nel 2017 invece l'autonomia ha raggiunto le 80 ore in media con una crescita costante negli anni ed una previsione per il 2024 di ben 160 ore di autonomia.

Peccato però osservare come l'efficienza non sia realmente aumentata. Osservando infatti il grafico si può constatare come l'utilizzo in minuti rapportato ai mAh sia praticamente rimasto invariato ossia pari ad un minuto e mezzo per 1 mAh. Questo non fa che capire come l'autonomia degli smartphone abbia potuto raggiungere questi valori solo grazie all'aumento della capienza delle batterie e non dunque ad una maggiore efficienza.

GSMArena ha poi voluto comparare la durata media degli smartphone considerando la loro fascia di prezzo. Interessante il fatto che la durata superiore non sia sempre affidata a smartphone più costosi anzi le maggiori autonomie riguardano smartphone di fascia media con un costo sui 300€ che posseggono spesso processori meno potenti e dunque anche meno energivori. Per la cronaca lo smartphone con il maggior rating di autonomia è il Lenovo P2 mentre quello con la minore autonomia media è l'HTC Titan II di qualche anno fa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
+Benito+02 Febbraio 2018, 08:58 #1
Come non è aumentata l'efficienza? A pari consumo le prestazioni sono cresciute tipo 10 volte e la superficie dello schermo è raddoppiata!
yurizena02 Febbraio 2018, 09:03 #2
ci sono ancora troppi problemi legati al consumo dello schermo serve qualcosa di veramente rivoluzionario per dare una svolta alla durata della batteria
+Benito+02 Febbraio 2018, 09:15 #3
a meno di non usare dei display transreflective, se vuoi vederlo devi illuminarlo, anche con efficienza 1 consumerà sempre "tanto".
alexdal02 Febbraio 2018, 09:19 #4
Intanto noto che al Cinema quasi nessuno vede il film: tutti scrivono su whatsupp con lo schermo cosi luminoso che mezza sala si abbronza come in estate.

Se la maggior parte delle cinesate o coreanate con android avessero un sistema migliore per la luminosità si avrebbe il triplo della durata.

Come per esempio sul treno, la maggior parte non usa cuffie in ear che danno il suono buono a basso volume,

Ma usando le peggiori schifezze cinesi a 50 centesimi avute con il telefono cinese o coreano di m...a con android, devono usano il volume al massimo, il che comporta sordita' per mezzo vagone. Ma non del possessore della cineseria.

che 1) non riesce ad ascoltare perché il volume esce dal lato opposto, secondo, a 12 anni e' gia' mezzo sordo (ed anche mezzo ceco, infatti la sera va al cinema e deve illuminare mezza sala per leggere le emoticon)
Shertes02 Febbraio 2018, 09:26 #5
Come si fa a leggere un grafico che non ha mezza unità di misura sugli assi? Ok, ci posso arrivare che in ascissa vengono rappresentati gli anni, ma le due ordinate?? Se fossi il vostro professore vi darei 2
Doppiadi02 Febbraio 2018, 09:33 #6
Ci sono combinazioni hardware/software più e meno fortunate ma il trend è in positivo, io sono passato da un top di gamma 2015 (Galaxy S6) a un basso-medio di adesso ma con Soc di fine 2016 (Xiaomi Mi A1) e la differenza di autonomia è abissale a parità di esperienza d'uso ("vanno" uguale). Con S6 (2.550mAh) con batteria da poco cambiata rarissimamente ho superato le 4 ore di schermo a fine giornata, arrivando con batteria a 0; ora col Mi A1 (3.080 mAh) stesso utilizzo e arrivo a sera con 5 ore di schermo e batteria al 40% circa, senza l' "ansia" di usarlo durante il giorno per paura di non arrivare a sera.
frankie02 Febbraio 2018, 09:39 #7
In pratica sono aumentate le batterie, è migliorato il consumo, ma con un display mediamente più grande, l'autonomia complessiva non è cambiata.

Comunque ricordo che con un Optimus One non arrivavo a sera se non spegnendo la connessione dati e GPS. Ora va un po' meglio.
marcram02 Febbraio 2018, 09:47 #8
Originariamente inviato da: +Benito+
Come non è aumentata l'efficienza? A pari consumo le prestazioni sono cresciute tipo 10 volte e la superficie dello schermo è raddoppiata!


La stessa cosa che pensavo io. Leggevo "l'autonomia è raddoppiata" e pensavo che quindi la capacità deve essere quadruplicata... E invece la capacità è anch'essa "solo" raddoppiata...
E poi leggo che purtroppo l'efficienza non è migliorata... Ma avete presente la differenza tra i telefoni di oggi e quelli di 7 anni fa?
+Benito+02 Febbraio 2018, 12:04 #9
Originariamente inviato da: Shertes
Come si fa a leggere un grafico che non ha mezza unità di misura sugli assi? Ok, ci posso arrivare che in ascissa vengono rappresentati gli anni, ma le due ordinate?? Se fossi il vostro professore vi darei 2


ore e mAh, c'è la legenda.
Ciche02 Febbraio 2018, 12:37 #10
80ore???? In che senso?
80 ore sono circa 3 giorni e mezzo.
Vuol dire che lunedì mattina alle 7:00 lo stacco dal carica-batteria, lo uso per telefonare, guardare facebook etc, e mi si scarica giovedì sera prima di andare a dormire?
Solo a me si scarica il martedì verso pranzo, quindi una durata media di 1 giorno massimo 2 giorni (48h) se lo uso pochissimo? Dove hanno preso 80 ore di media?
Di media vuol dire che se io lo devo ricaricare ogni 2 giorni, per fare media qualcuno lo ricarica ogni 8/9 giorni...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^