Sensori sino a 600MPixel negli smartphone Samsung del prossimo futuro?

Sensori sino a 600MPixel negli smartphone Samsung del prossimo futuro?

L'evoluzione tecnologica nel settore degli smartphone spinge verso l'utilizzo di sensori sempre più grandi: siamo a 108Mpixel ora, ma la strada verso i 600Mpixel pare essere non priva di ostacoli

di pubblicata il , alle 11:31 nel canale Telefonia
SamsungQualcommSnapdragon
 

Che nel mercato degli smartphone sia in atto una vera e propria rincorsa al comparto fotografico più complesso ed elaborato, soprattutto tra i terminali top di gamma, è un dato di fatto. Non solo aumenta il numero di fotocamere integrate nella parte posteriore degli smartphone, siamo arrivati ormai a 4, ma i sensori a queste abbinati diventano sempre più grandi e in grado di raccogliere un quantitativo molto ampio di informazioni.

Dal canale Twitter Ice universe emerge notizia di una nuova evoluzione tecnologica in casa Samsung, che porterebbe alla disponibilità di sensori da ben 600Mpixel. La notizia è da prendere con il beneficio del dubbio, non fosse altro perché presupporrebbe un ingombro nella parte posteriore dello smartphone che è tutto tranne che accettabile: ben 2,2cm di spessore complessivo, richiesto per poter ospitare un sensore così grande.

Che gli smartphone più recenti siano caratterizzati da una sporgenza del comparto fotocamera posteriore è ben noto, ma si tratta in genere di pochi millimetri. Ecco perché pare molto poco sensato, in ottica commerciale, che venga tollerata dagli utenti una soluzione tecnica che preveda un ingombro posteriore così rilevante.

Vero è che un sensore da 600Mpixel permetterebbe non solo di catturare video e immagini di dimensioni estremamente elevate, ma più di questo il beneficio sarebbe quello di poter eseguire zoom sulle immagini e sui video mantenendo una elevata risoluzione di basee quindi senza apprezzabili penalizzazioni dal punto di vista della qualità.

GalaxyS20UltraCam_720.jpg

Un sensore da 600Mpixel richiederebbe però anche una capacità di elaborazione da parte del SoC molto elevata, superiore a quanto ora disponibile. Un video a questa risoluzione, per 30 frames al secondo, genererebbe infatti una quantità di dati non compressi pari a circa 18 Gpixel. Il SoC Qualcomm Snapdragon 888, annunciato la scorsa settimana e atteso in commercio dal prossimo anno, può elaborare sino a 2,7 Gpixel di dati con il proprio ISP dedicato ad audio e video: se anche fossero generati, questi dati non potrebbero venir elaborati in tempo reale dallo smartphone.

Vedremo sensori da 600 Mpixel in smartphone del futuro? Se l'ingombro posteriore sarà contenuto la risposta non potrà che essere positiva, ma questo richiederà anche una evoluzione da parte dei processori dedicati all'elaborazione delle immagini. Al momento attuale il sensore fotografico più grande usato su smartphone in commercio è da 108Mpixel: c'è ancora molta strada da percorrere prima quindi di poter arrivare a 600Mpixel, con molti problemi di ingombro e potenza di elaborazione richiesta che dovranno venir prima risolti.

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7707 Dicembre 2020, 12:06 #1
"c'è ancora molta strada da percorrere prima quindi di poter arrivare a 600Mpixel"

Si.
Una strada stupida, sbagliata ed inutile.

Il fatto che sia tanta direi che è davvero l'ultimo dei problemi.
kamon07 Dicembre 2020, 12:15 #2
Massì, poi per processare le foto ti danno in bundle il supercomputer fugaku... Che problema c'è?
300007 Dicembre 2020, 12:33 #3
Ovviamente... una risoluzione del genere non serve a Noi.
the_joe07 Dicembre 2020, 12:50 #4
Originariamente inviato da: 3000
Ovviamente... una risoluzione del genere non serve a Noi.


In realtà credo servano a nessuno, anche se fossero reali e tutti sfruttabili, sarebbero utili per fare stampe di 250x170cm a 300dpi reali che è un nonsense assoluto.

Riportando il tutto alla realtà, in un sensore minuscolo come quello di uno smartphone e con lenti limitate dalle scelte progettuali, sarà difficile tirare fuori essendo parecchio ottimisti più di 20mp in condizioni di luce ottimali, i 580MP rimanenti saranno solo pattume...
SpyroTSK07 Dicembre 2020, 12:55 #5
Fin che la gente scatta in jpg con un sensore minuscolo dei telefoni, i mpx non basteranno mai.

Comprassero le cose giuste per fare le cose giuste, smetterebbero di fare le cose inutili.
pipperon07 Dicembre 2020, 13:02 #6
tenuto conto che una fotocamera con 100 megapixel spara file intorno ai 200 MB, JPEG, da solo 30 MB, una cosa che avesse senso, anche poco ma l'avesse, vorrebbe dire
180MB di jpeg. (su di un telefono il raw fa abbastanza ridere, oltretutto sarebbero 1,2GB)

Al di la dell'inutilita' di ficcare in un sensore piu' piccolo dello schermo di un telefono
http://allarovescia.blogspot.com/20...ixel-utili.html
che renderebbe l'apparecchio grosso come un banco sinar
https://it.wikipedia.org/wiki/Banco...ile:Sinar_P.jpg
viene da chiedersi perche'.

La risposta e' ovvia, la pandemia di selfismo, la malattia mentale che azzera i neuroni, causa difficolta' di comprensione persino delle basi della matematica.
Da qui la nascita dei TV 4k, dei celli con piu' di 3megpixel, i monopattini a motore nel traffico e stiamo aspettando le moto elettriche con il condizionatore.
Anderaz07 Dicembre 2020, 13:40 #7
Sì, vabbè, ma non pestiamo le dita a caso sulla tastiera. Lo scopo di un sensore da "600 Mpixel" non sarebbe produrre foto da "600 Mpixel".

Invece che parlare di "cose giuste" e "malattia mentale" (che è una cosa seria), prendiamo la cosa per quello che è: cercare di far qualcosa (una foto) con quel che si ha (un dispositivo piccolo e sottile).
Certo che c'è del marketing di mezzo, ma vediamolo dalla prospettiva tecnologica.
demon7707 Dicembre 2020, 14:47 #8
Originariamente inviato da: Anderaz
Sì, vabbè, ma non pestiamo le dita a caso sulla tastiera. Lo scopo di un sensore da "600 Mpixel" non sarebbe produrre foto da "600 Mpixel".


Ma questo mi pare evidente, ci mancherebbe pure.
Il punto è: fare un sensore da millemila MPX per poi fare oversampling in ogni modo possibile vale davvero la pena??

Perchè sinceramente dopo aver visto tempo fa una recensione che paragonava le foto dei "miseri 12 MPX" di Iphone con i più avanzati "48 MPX oversampling" dei vari Huawei ecc, e constatare oltre ogni ragionevole dubbio che avevano identica qualità.. ho cominciato a pensare che sono tutte cazzate.
the_joe07 Dicembre 2020, 14:53 #9
Originariamente inviato da: Anderaz
Sì, vabbè, ma non pestiamo le dita a caso sulla tastiera. Lo scopo di un sensore da "600 Mpixel" non sarebbe produrre foto da "600 Mpixel".

Invece che parlare di "cose giuste" e "malattia mentale" (che è una cosa seria), prendiamo la cosa per quello che è: cercare di far qualcosa (una foto) con quel che si ha (un dispositivo piccolo e sottile).
Certo che c'è del marketing di mezzo, ma vediamolo dalla prospettiva tecnologica.


Sono il primo a dire che i telefonini fanno miracoli coi miseri sensori che si ritrovano, ma onestamente già 108MP sono un'enormità e ti puoi permettere tutti i binning e i downsampling che vuoi e pixel più piccoli a parità di tecnologia vuol sempre dire un peggiore rapporto segnale rumore e una più ridotta gamma dinamica.
Per cui ben venga la ricerca e l'innovazione, magari mettessero sulle reflex il software dei telefonini, ma c'è anche un limite.
pipperon07 Dicembre 2020, 20:56 #10
Originariamente inviato da: Anderaz
Sì, vabbè, ma non pestiamo le dita a caso sulla tastiera. Lo scopo di un sensore da "600 Mpixel" non sarebbe produrre foto da "600 Mpixel".


non lo e' com non e' lo scopo di un sensore da 100 o da 50.
un numero superiore a 3 e' semplicemente una diretta richista del consumatore.
Poi sta a te scegliere se e' semplicemente un capra che va dal conoscente a celiarlo "io ci ha 100 e tu 10 nnanana" o se e' un malato mentale che immagina che 100 e' meglio di 10 perche' ha sognato cosi' di notte.

Per la cronaca un coso da 50megapixel le prende da una vecchia reflex da 3 che ormai ha persino problemi HW, test effettuato.

cercare di far qualcosa (una foto) con quel che si ha (un dispositivo piccolo e sottile).


Per farlo si possono seguire molte strade, in genere pero' passano tutte dalla riduzione del numero di pixel: e' ovvio che se disintegri il 50% della luce perche hai messo troppi pixel su un sensore che becca poca luce perche e' piccolo sei uno stolto. vedi link precedente su come sono costruiti i sensori. Non ci piove che aumentar i pixel su un dispositivo piccolo diminuisce solo la risoluzione e la qualita'.


Certo che c'è del marketing di mezzo, ma vediamolo dalla prospettiva tecnologica.


la prospettiva tecnologica dice che sei uno stolto a mettere piu' di 3 megapixel. Fine e stop. Al massimo puoi ingrandire il diametro, aumentare l'area, raffreddare il sensore, usare vetri speciali e asferici (cosi eviteremo quei tristi effetti a cuscino dell'iphone).
Ma ha un problema: costa e non ha pixel per il marketing. non e' spendibile con il peone.

il marketing oggi e' tutto: ci sono delle richieste che arrivano alla malattia mentale

se aumentando i pixel e non hai avuto soddisfazione se il prossimo telefono lo chiedi con ancora piu' pixel e via cosi'... Fare la stessa cosa aspettandosi un risultato diverso non la chiami follia?

Parliamoci chiaro, non esiste nessun telefono che vada come una reflex del 2003 caduta per terra e consunta da non aver piu' le scritte sull'ottica.
Con 50E di usato del 2003, meddosa ottica compresa da kit, fai foto migliori di un telefono da 1200E, solo perche e' piccolo. Diciamo che una vale 100 e una vale 5, potresti salire a 10 se non avesse troppi pixel e a 15 aumentando l'area, tanto ormai hanno 4 webcam.
Ovvio che se innesti sulla reflex del 2003 un vero obbiettivo scordati una similitudine qualsiasi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^