Samsung venderà smartphone ricondizionati di fascia alta

Samsung venderà smartphone ricondizionati di fascia alta

Un nuovo report fa riferimento all'attivazione di un programma per la vendita di smartphone di fascia alta ricondizionati. Una soluzione che potrebbe consentire al produttore coreano di disporre di nuovi strumenti per sostenere il business mobile nei mercati emergenti ed in quelli maturi.

di pubblicata il , alle 13:31 nel canale Telefonia
Samsung
 

Samsung è al lavoro per predisporre un nuovo programma per la vendita di smartphone ricondizionati, con specifico riferimento ai modelli di fascia alta. Lo riporta Reuters citando foti che hanno diretta conoscenza dei fatti. Il programma avrà ad oggetto i prodotti che verranno restituiti nell'ambito dei programmi di upgrade - per il passaggio a nuovi modelli - attivati in mercati come gli USA e la Corea del Sud. Trattandosi di modelli ricondizionati, i terminali saranno proposti al pubblico ad un prezzo inferiore, ma, al momento, non è dato sapere quanto consistente sarà lo sconto rispetto al nuovo e quali saranno tutti i mercati per cui è previsto il programma. 

Samsung Note 7

Secondo quanto riportato dalla fonte, obiettivo del programma di rivendita degli smartphone ricondizionati - ovvero modelli utilizzati, ma resi sostanzialmente pari al nuovo dopo essere stati restituiti a Samsung - è sostenere il business mobile del produttore coreano, consentendo di salvaguardare le quote di mercato detenute nei mercati emergenti nel segmento di fascia media, ovvero quello in cui i modelli ricondizionati si posizionerebbero tenuto conto del prezzo. In Cina, ad esempio, Samsung, grazie al programma, potrebbe disporre di nuove importanti risorse da utilizzare per contrastare la serrata competizione proveniente dai produttori cinesi.  

La fonte di Reuters fa inoltre riferimento all'utenza enterprise come potenziale target di riferimento dei prodotti ricondizionati. Nei mercati maturi il programma potrebbe incentivare il passaggio a smartphone più recenti, grazie al prezzo più contenuto rispetto ai modelli non ricondizionati. Come detto, non è ancora possibile stimare l'esatto ammontare dello sconto. Facile intuire come la scelta di reimmettere sul mercato prodotti già venduti, produrrà ulteriori profitti per Samsung con benefici sotto il profilo dell'efficienza dei costi. 

Al tempo stesso, Reuters, sottolinea i rischi legati all'attivazione del programma descritto: gli utenti, a parità di prezzo o a prezzi simili, potrebbero preferire acquistare un modello di fascia alta ricondizionato, piuttosto che un nuovo modello di fascia media.  Per valutazioni più accurate sarà necessario attendere l'attivazione del programma che, secondo le informazioni non ufficiali diffuse da Reuters, potrebbe avvenire all'inizio del 2017. Un frame temporale corretto per sfruttare il successo dei recenti modelli del produttore coreano - si pensi ai Galaxy S7 ed S7 Edge o al recente Note 7 - ben accolti sia dal pubblico sia dagli addetti ai lavori. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick22 Agosto 2016, 14:03 #1
se costano abbastanza in meno non vedo perchè no..

io è da tempo che ne compro di ricondizionati per risparmiare..

a volte c'e' gente che li manda indietro solo per un format software di basso livello in seguito ad un upgrade di android uscito male.. lol
+Benito+22 Agosto 2016, 18:12 #2
non ammazzeranno la fascia media, un 15-20% di sconto forse ci sta, oltre dubito. Su 700 euro son sempre 150...
Persilù22 Agosto 2016, 19:13 #3
Direi che è una cosa positiva.
Un ricondizionato passa tutta una serie di controlli qualità e può dirsi pari al nuovo.
Non viene venduto come nuovo ma di fatto è come se lo fosse...
DukeIT22 Agosto 2016, 19:55 #4
Un ricondizionato, oltre ad essere un telefono riparato e riportato, nelle sue funzioni, al pari del nuovo (si spera), dovrebbe anche essere usato, quindi presentare segni più o meno evidenti di usura.
Persilù22 Agosto 2016, 20:09 #5
Originariamente inviato da: DukeIT
Un ricondizionato, oltre ad essere un telefono riparato e riportato, nelle sue funzioni, al pari del nuovo (si spera), dovrebbe anche essere usato, quindi presentare segni più o meno evidenti di usura.


Mha..Non direi.
A giudicare dai ricondizionati Apple, non hanno alcun segno che ne denotano l'uso più o meno evidente.
Poi se Samsung gestisce la cosa in modo diverso non saprei, ma a quel punto non si parla più di ricondizionati ma di prodotti usati che è ben diverso.
globi23 Agosto 2016, 00:14 #6
Qui in Europa non ho mai sentito o letto nulla in fatto di contratti per telefonia mobile con opzione di upgrade del telefono.
+Benito+23 Agosto 2016, 08:36 #7
confido che i ricondizionati abbiano la scocca nuova...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^