Samsung sospende le consegne di Galaxy Note 7 dopo i casi di esplosione

Samsung sospende le consegne di Galaxy Note 7 dopo i casi di esplosione

Dopo aver ricevuto una serie di segnalazioni relative all'esplosione della batteria del nuovo Note 7 durante la ricarica, Samsung ha deciso di sospendere le consegne in modo da eseguire ulteriori test di affidabilità.

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Telefonia
Samsung
 

L'annuncio di Samsung arriva dopo una serie di segnalazioni veicolate attraverso i social network di Corea del Sud e Cina circa l'esplosione della batteria durante la ricarica. Samsung ha inoltrato un comunicato alla Reuters in cui però si limita a dire che "sono necessari ulteriori test per assicurare la qualità del prodotto".

Non ci sono dettagli sui mercati che saranno colpiti dalla decisione né sulle tempistiche. La configurazione hardware di Note 7, infatti, differisce leggermente da mercato a mercato, anche se le batterie utilizzate sono in tutti i casi le medesime.

Secondo alcuni report provenienti dalla Corea del Sud, il problema sarebbe generato dai connettori USB 3 type-C forniti da terze parti. Anche Apple e Google hanno in passato registrato problematiche dello stesso tipo con connettori analoghi.

I problemi alla ricarica non sono le uniche segnalazioni relative a Note 7, visto che molte recensioni puntano il dito anche sullo schermo Gorilla Glass 5, giudicato eccessivamente suscettibile ai graffi. Bisogna verificare se questi contrattempi avranno delle ripercussioni sulle vendite di Note 7, in considerazione anche dell'imminente annuncio di iPhone 7.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Persilù01 Settembre 2016, 11:09 #1
Secondo alcuni report provenienti dalla Corea del Sud, il problema sarebbe generato dai connettori USB 3 type-C forniti da terze parti.


Sarebbe ora di fare maggiori controlli sulla paccottiglia di cavi di scarsa qualità.
Fateli pagare qualcosa di più, a fronte di una maggiore qualità.
La vita e la casa, valgono ben più del costo di un cavetto di scarsa qualità.
Scarfatio01 Settembre 2016, 11:18 #2
Originariamente inviato da: Persilù
Sarebbe ora di fare maggiori controlli sulla paccottiglia di cavi di scarsa qualità.
Fateli pagare qualcosa di più, a fronte di una maggiore qualità.
La vita e la casa, valgono ben più del costo di un cavetto di scarsa qualità.


Basta vedere dove producono tutta la tecnologia al mondo per capire che il cavetto è l'ultimo problema...
zhelgadis01 Settembre 2016, 11:28 #3
Si parla di connettori, non di cavi, quindi pare che il merdone stia proprio in casa Samsung, dalle parti di chi doveva fare i controlli di qualità del caso ...
NighTGhosT01 Settembre 2016, 11:30 #4
La prossima news sul Note 7 sara'.....

"Note 7 out of stock.......li ha comprati tutti l'ISIS."
CYRANO01 Settembre 2016, 11:34 #5
Invece di 2kg di tnt , 2 kg di note 7



Cò,sòòmsòmdmòld
gd350turbo01 Settembre 2016, 11:35 #6
Originariamente inviato da: zhelgadis
Si parla di connettori, non di cavi, quindi pare che il merdone stia proprio in casa Samsung, dalle parti di chi doveva fare i controlli di qualità del caso ...


Vero verissimo !
Spesso si parla di cavi, ma il responsabile spesso è appunto il connettore !

A causa delle elevati correnti in gioco, se il contatto connettore femmina connettore maschio non è assolutamente perfetto, si formano dei micro archi voltaici, piccoli si, ma generano un intenso calore concentrato su un area molto piccola, da qui, si genera tutto il resto !
Persilù01 Settembre 2016, 11:41 #7
Originariamente inviato da: zhelgadis
Si parla di connettori, non di cavi, quindi pare che il merdone stia proprio in casa Samsung, dalle parti di chi doveva fare i controlli di qualità del caso ...


Nell'articolo ci deve essere un errore.
E' specificato che anche Apple e Google hanno avuto problemi in passato, ma con i cavi non con i connettori.

https://www.apple.com/it/support/usbc-chargecable/

http://www.amicopc.com/news/19880-a...on-certificati/
NighTGhosT01 Settembre 2016, 11:48 #8
Originariamente inviato da: Persilù
Nell'articolo ci deve essere un errore.
E' specificato che anche Apple e Google hanno avuto problemi in passato, ma con i cavi non con i connettori.


Sinceramente.....non credo che al customer che sborsa discrete cifre per portarsi a casa il nuovo top di gamma di turno interessi sapere se sia colpa del connettore piu' che del cavo o della batteria stessa difettosa.

Al customer interessa che, visto l'esborso pecuniario per ottenerlo, sia stato testato come Dio comanda con tutti i crismi del caso....dove per testato intendo TUTTI i componenti/devices presenti nella scatola.....caricabatterie inclusi ovviamente.

Non importa di chi si tratti.......se Samsung....Apple....Google....o qualsivoglia brand........quando capita, vien solo sottolineato il fatto che, con la smania di far uscire nuovi terminali ogni due per tre, manco il tempo per testarli decentemente hanno......e sicuramente non e' una bella pubblicita', a chiunque capitino cose simili.
Dumah Brazorf01 Settembre 2016, 11:54 #9
Ecco facciamo come apple e i cavi col connettore chippato così li paghiamo 20euro l'uno ma stiamo sicuri veh!
gd350turbo01 Settembre 2016, 12:01 #10
Originariamente inviato da: NighTGhosT
Sinceramente.....non credo che al customer che sborsa discrete cifre per portarsi a casa il nuovo top di gamma di turno interessi sapere se sia colpa del connettore piu' che del cavo o della batteria stessa difettosa.

Al customer interessa che, visto l'esborso pecuniario per ottenerlo, sia stato testato come Dio comanda con tutti i crismi del caso....dove per testato intendo TUTTI i componenti/devices presenti nella scatola.....caricabatterie inclusi ovviamente.

Non importa di chi si tratti.......se Samsung....Apple....Google....o qualsivoglia brand........quando capita, vien solo sottolineato il fatto che, con la smania di far uscire nuovi terminali ogni due per tre, manco il tempo per testarli decentemente hanno......e sicuramente non e' una bella pubblicita', a chiunque capitino cose simili.


Visto quello che costano, visto quello che spendono in marketing, anche una scimmia urlatrice capirebbe questo concetto...
Anche perchè testare un cavo in un laboratorio, è anche una cosa veloce, gli dai una sovracorrente, una sovratensione, lo scaldi, lo raffreddi, lo pieghi, lo maltratti e vedi come si comporta...
Si, sinceramente non capisco !

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^