Samsung sarà la prima ad avere un vetro ''flessibile''. In arrivo con il Galaxy Fold 2?

Samsung sarà la prima ad avere un vetro ''flessibile''. In arrivo con il Galaxy Fold 2?

Samsung ha siglato un accordo di fornitura con una società diversa rispetto al fornitore della pellicola di Galaxy Fold, in modo da ottenere una tecnologia più affidabile per il prossimo modello

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Telefonia
SamsungGalaxy
 

Il prossimo Samsung Galaxy Fold potrebbe avere un pannello in vetro flessibile al fine di cercare di risolvere i problemi di durevolezza del primo modello, il quale ha fatto il debutto da pochi giorni. Nonostante il prezzo e i problemi di gioventù mostrati dalla primissima versione, Galaxy Fold è in sold-out in diversi mercati, e dopo pochi giorni sono affiorate le prime indiscrezioni sul suo seguito. Insomma, sul pieghevole coreano c'è interesse.

Questo non significa che non abbia i suoi problemi, e per correggerne alcuni Samsung si è aggiudicata un contratto in esclusiva con un fornitore coreano per il nuovo vetro flessibile che potrebbe permettere la produzione di device pieghevoli più resistenti. Il modello originale utilizza una pellicola di poliimmide sulla parte superiore del display flessibile che, se rimossa, provoca la rottura dello stesso. Così hanno fatto alcuni redattori americani, costringendo Samsung a rivedere il design in modo da rendere meno intuitiva la rimozione della pellicola.

Inoltre, la pellicola in poliimmide viene fornita a Samsung da un'azienda giapponese (Sumitomo), e il governo giapponese sta eseguendo un maggior numero di controlli sulle esportazioni verso la Corea del Sud. Samsung, in altre parole, ha più di un motivo per cercare un'alternativa tecnologica a quella offerta da Sumitomo, e sarebbe meglio farlo in Corea. Ad essersi aggiudicata l'esclusiva, secondo gli ultimi report, è stata Dolnsys, azienda capace di produrre lastre in vetro temperato sottili e che possono essere piegate senza rischi di rottura.

Vetro temperato flessibile su Galaxy Fold 2?

L'azienda, inoltre, avrebbe già ricevuto parecchi finanziamenti dalla divisione investimenti di Samsung, segno che le due realtà hanno lavorato insieme sul progetto prima della produzione in volumi, già avviata, del nuovo vetro temperato flessibile. Dolnsys è capace di produrre un vetro spesso meno di 100µm (micrometri) che può essere integrato all'interno di smartphone pieghevoli, ma è già in fase di ricerca e sviluppo una versione del vetro con spessore di 30µm. E Samsung Galaxy Fold 2 potrebbe fare uso proprio del vetro temperato.

Le due aziende avrebbero firmato un contratto da medio a lungo termine in modo che Samsung abbia l'esclusiva sulla tecnologia, con l'azienda che potrebbe decidere di compiere ulteriori finanziamenti se necessario, in base alla domanda degli utenti su questa nascente tipologia di prodotto. Se le rese saranno soddisfacenti, quindi, Samsung potrebbe abbandonare la pellicola in poliimmide del primo modello e realizzare uno smartphone pieghevole più resistente soprattutto nella sua parte più sensibile, il display.

Il rapporto di collaborazione potrebbe inoltre consentire a Samsung di espandere i display flessibili anche su altri tipi di prodotti, come computer portatili e tablet pieghevoli, arrivando prima sul mercato rispetto ai fornitori cinesi che - secondo altri rumor - sono già al lavoro sul vetro temperato flessibile destinato all'elettronica di consumo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^