Samsung: nuovo display AMOLED con touchscreen capacitivo integrato

Samsung: nuovo display AMOLED con touchscreen capacitivo integrato

Samsung Mobile Display ha annunciato l'inizio della produzione in volumi di un nuovo display sottilissimo AMOLED con sensori capacitivi integrati

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 14:27 nel canale Telefonia
Samsung
 

Negli smartphone attuali buona parte dell'appeal sul pubblico si gioca sulla qualità delle immagini e dell'interfaccia, soprattutto se quest'ultima è basata sul touchscreen. Per questa ragione lo sviluppo display è fondamentale per venire incontro alle esigenze e ai desideri del pubblico. Samsung Mobile Display è molto attiva in questo campo e i cellulari del colosso coreano sono stati i primi a portare la tecnologia AMOLED al mercato.

L'ultimo display annunciato dall'azienda coreana è un AMOLED da 3,3" di diagonale con risoluzione 480x800 che ha come particolarità quella di integrare i sensori capacitivi. Solitamente, infatti, il pannello capacitivo in vetro e il display sono costruiti separatamente e poi assemblati, con i due spessori che si vanno a sommare.

La nuova tecnologia Samsung permette di contenere lo spessore dello strato sensibile al tocco in 0,001 millimetri. Samsung, come riporta Korea IT Times, si augura che laproduzione in volumi di questo nuovo pannello, anche grazie alla facilità di realizzazione, possa ulteriormente espandere il mercato dei display AMOLED.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
esese10k02 Febbraio 2010, 14:38 #1
Siamo quasi vicino ad una vera svolta nei display consumi prossimi allo zero e assolutamente leggeri.. immagino quando potrebbe durare una batteria di cell (e magari un notebook) con un display di questo tipo
Raffaele02 Febbraio 2010, 14:53 #2
Originariamente inviato da: esese10k
Siamo quasi vicino ad una vera svolta nei display consumi prossimi allo zero e assolutamente leggeri.. immagino quando potrebbe durare una batteria di cell (e magari un notebook) con un display di questo tipo



certo.. basta però che non ti facciamo pagare il device vagonate di soldi!
alexsky802 Febbraio 2010, 15:01 #3
Originariamente inviato da: Raffaele
certo.. basta però che non ti facciamo pagare il device vagonate di soldi!


considerando che questi display al produttore costano (finiti) poche decine di $ ; secondo una società di ricerca il display dell'Iphone 3gs costava solo 19,25$
Raffaele02 Febbraio 2010, 15:11 #4
Originariamente inviato da: alexsky8
considerando che questi display al produttore costano (finiti) poche decine di $ ; secondo una società di ricerca il display dell'Iphone 3gs costava solo 19,25$


appunto... cmq darò un'occhio ad akihabara e vedrò che hanno
esese10k02 Febbraio 2010, 15:13 #5
Originariamente inviato da: alexsky8
considerando che questi display al produttore costano (finiti) poche decine di $ ; secondo una società di ricerca il display dell'Iphone 3gs costava solo 19,25$


Bhe! la mela morsicata ha poi aggiunto il costo del solo marchio.....
Ad un congresso nel 2007 a Stoccolma vidi un filmato che mostrava come la kodak li produceva (prima che vendesse il suo reparto ricerche): in pratica li stampavano come fanno le tipografie per i quotidiani. Una produzione industriale fatta cosi immagino non costi nulla. Purtroppo ciò che costa sono i brevetti e le tecnologie, se non si diffondono questi pannelli il costo non diminuirà mai purtroppo
fabri8502 Febbraio 2010, 15:25 #6
speriamo che arrivino sui notebook quanto prima...
cosmo97902 Febbraio 2010, 15:38 #7
brava samsung.. un altro passo avanti!
Neo81Na02 Febbraio 2010, 15:49 #8
ma nessuno inizia a stancarsi.. del abbiamo fatto meglio questo... e quello? io vedo sempre cellulari che escono e costano 700 euro...
io mi domando se un noetbook di 700 euro ha un display da 17 pollici, un hard disk da 160 giga, un scheda video con memoria dedicata, una tastiera enorme con 102 tasti fatti di un'infinita di plastica, un masterizzatore dvd 4 porte usb , wifi webcam, scheda audio, batteria, lettore di card 80 in 1 e altri 2 o 3 etti di plastica qua e la..
xche un cellulare che pesa 300 gr di plastica, con un diplay da 3.2 pollici , memoria interna da 16 giga, un sola porta usb, un lettore di card 1 in 1, 2 o 3 tasti al massimo e anche piccoli costa cosi tanto visto ceh stiamo imparando a farli cosi bene?
Eraser|8502 Febbraio 2010, 16:10 #9
Originariamente inviato da: Neo81Na
ma nessuno inizia a stancarsi.. del abbiamo fatto meglio questo... e quello? io vedo sempre cellulari che escono e costano 700 euro...
io mi domando se un noetbook di 700 euro ha un display da 17 pollici, un hard disk da 160 giga, un scheda video con memoria dedicata, una tastiera enorme con 102 tasti fatti di un'infinita di plastica, un masterizzatore dvd 4 porte usb , wifi webcam, scheda audio, batteria, lettore di card 80 in 1 e altri 2 o 3 etti di plastica qua e la..
xche un cellulare che pesa 300 gr di plastica, con un diplay da 3.2 pollici , memoria interna da 16 giga, un sola porta usb, un lettore di card 1 in 1, 2 o 3 tasti al massimo e anche piccoli costa cosi tanto visto ceh stiamo imparando a farli cosi bene?


starai scherzando spero.. vuoi davvero che qualcuno ti risponda?
Mirkolo02 Febbraio 2010, 16:13 #10
Ti sembra facile infilare tutte quelle cose nelle dimensioni ridotte di un cellulare? A questo aggiungici che su PC i pezzi che tu nomini sono sempre gli stessi, venduti da molto tempo e in quantità di qualche ordine di grandezza superiore ai cell. Anche su PC il settore enthusiast ha prezzi improponibili, se ti accontenti di un PC datato (o cell di qualche anno fa) trovi prezzi interessanti. Ma non puoi paragonare quello che c'è dentro il tuo cellulare con quello che hai dentro al case del PC.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^