Samsung: nessuno vuole i nostri display SuperAMOLED

Samsung: nessuno vuole i nostri display SuperAMOLED

È proprio il CEO di Samsung Display, Park Dong-geun, che rivela a ZDNET Korea la difficoltà nel piazzare i propri display SuperAMOLED ai produttori di terze parti

di pubblicata il , alle 16:31 nel canale Telefonia
Samsung
 

Nonostante il sostanziale aumento nella qualità delle immagini dei più recenti pannelli SuperAMOLED di Samsung, la divisione delegata alla produzione degli stessi display non riesce a renderli convenienti per i produttori terzi. Samsung Display ha ammesso di avere di avere parecchie difficoltà a piazzarli in commercio.

Samsung Galaxy S4

"Al momento il problema è che non abbiamo alcun produttore a cui vendere i nostri prodotti, oltre la divisione mobile di Samsung Electronics", è stata la risposta di Park Dong-geun, CEO di Samsung Display, a ZDNet Korea. "Nel caso del mercato cinese degli smartphone, siamo solo al processo iniziale di espansione".

Samsung è riuscita a integrare con molto successo i propri display basati su matrice a led organici nel mercato degli smartphone, rendendola una caratteristica distintiva della propria famiglia Galaxy S. Proposto con un display SuperAMOLED, il primo Galaxy S utilizzava per il suo pannello una tecnologia in effetti ancora acerba.

Da allora sono stati mossi grossi passi da gigante, con DisplayMate che ha stabilito il sorpasso nei confronti delle più tradizionali tecnologie a cristalli liquidi, sia su smartphone che su tablet.

I produttori di terze parti non sentirebbero apparentemente l'esigenza di passare alle più moderne tecnologie, nonostante i pannelli AMOLED offrano numerosi vantaggi rispetto ai più usati LCD IPS: punto del nero estremamente basso (i pixel vengono spenti, in caso di nero assoluto), contrasto molto elevato, angoli di visuale ottimali e latenze decisamente ridotte. Tuttavia le tecnologie di Samsung sono state considerate, in passato, poco accurate dal punto di vista della riproduzione dei colori.

Samsung è direttamente interessata a rendere i propri display SuperAMOLED più convincenti per i produttori terzi, soprattutto per risanare i risultati trimestrali poco convincenti degli ultimi periodi. La società ha di recente annunciato le stime per il secondo trimestre 2014, che saranno probabilmente in declino e sotto le aspettative degli analisti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo11 Luglio 2014, 16:44 #1
poverini...
calabar11 Luglio 2014, 17:10 #2
E io che pensavo avessero problemi di produzione, dato che spesso e volentieri hanno creato versioni dei loro prodotti con display LCD, come se avessero difficoltà a fornire anche per questi dei pannelli AMOLED.

Comunque bisogna vedere a che prezzo cercano di piazzarli, se chiedono cifre folli è normale che abbiano poco mercato.
Io spero che gli oled vengano adottati in massa, perchè ora la scelta di dispositivi per chi vuole un oled è troppo limitata.
hexaae11 Luglio 2014, 17:14 #3
...Sì ma... anche gli IPS si sono evoluti
calabar11 Luglio 2014, 17:24 #4
Ma rimangono i classici difetti insormontabili degli LCD, che ormai sono una tecnologia molto matura e non hanno grandi margini di miglioramento.
Fastback8511 Luglio 2014, 17:29 #5
Sinceramente tutta 'sta svenia per gli OLED non la capisco. A mio avviso l'UNICO punto a favore che hanno sta nella profondità dei neri, controbilanciato dalla INESISTENZA del bianco, che appare azzurrino, e dai teorici consumi maggiori rispetto ad un classico display LCD con retroilluminazione LED. Nemmeno la tanto sbandierata "maggiore luminosità" è vera, almeno comparando il display del Galaxy S3 di un mio amico, con quello LCD del mio Xperia U. Togliendo la luminosità automatica e mettendola al massimo in entrambi i dispositivi, l'Xperia è nettamente più luminoso e meglio visibile sotto il sole.
Dumah Brazorf11 Luglio 2014, 17:43 #6
S3? Vuoi paragonare il display di un dispositivo di 2-3anni? Sono ere geologiche!
Andy936511 Luglio 2014, 17:47 #7
Fare un confronto con l'S3 (che ho avuto)non ha senso, già l'S4 era migliorato ed l'S5 è tutto un altro pianeta. Il bianco adesso c'è e la luminosità massima è veramente alta. Sotto il sole il confronto devi farlo su luminosità automatica +5 e vedrai che dopo un secondo o due ci sarà un incremento netto della luminosità che non puoi avere su luminosità manuale al massimo che in realtà è limitata a circa la metà!!!
gpat11 Luglio 2014, 17:52 #8
Ex Note 2: colori eccessivamente sparati, luminosità esagerata fastidiosa al buio anche se impostata al minimo, ed effetto memoria che ha "stampato" barra di stato, tastiera e addirittura il nome della persona con cui parlo più spesso su WhatsApp, per sempre sullo schermo. Questa è la tecnologia rivoluzionaria di Samsung.
Cappej11 Luglio 2014, 18:12 #9
adesso, oltre la qualità, serve un a riduzione drastica del consumo, visto che è proprio il pannello il problema numero uno della durata delle batterie... questo consuma pure di più... bho...
Cmq, in passato, c'erano stati problemi di produzione, per cui lo utilizzavano solo sui loro TOP-GAMMA mentre sulle ciofeche montavano i SuperClear LCD... mi sembra...
Dal Galaxi S-S2 è passato diverso tempo...
robertogl11 Luglio 2014, 18:16 #10
Originariamente inviato da: gpat
Ex Note 2: colori eccessivamente sparati, luminosità esagerata fastidiosa al buio anche se impostata al minimo, ed effetto memoria che ha "stampato" barra di stato, tastiera e addirittura il nome della persona con cui parlo più spesso su WhatsApp, per sempre sullo schermo. Questa è la tecnologia rivoluzionaria di Samsung.


Sull'S2 dopo 6 mesi avevo gli stessi problemi, su S4 dopo un anno e 2 mesi invece ancora tutto perfetto, nessuna scritta impressa e luminosità ottima in tutte le condizioni. E l'ho anche usato di più

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^