Samsung Galaxy S9 e S9+ usano fotocamere diverse: alcuni Sony e altri fatte in casa

Samsung Galaxy S9 e S9+ usano fotocamere diverse: alcuni Sony e altri fatte in casa

I nuovi Samsung Galaxy non sono tutti uguali. Come successo anche in altre occasioni, l'azienda ha deciso di porre in essere due diversi sensori: uno proveniente da Sony ed uno invece fatto in casa. Ecco le differenze.

di pubblicata il , alle 16:21 nel canale Telefonia
SamsungSony
 

I nuovi Samsung Galaxy S9 e S9+ non sono tutti uguali. Non parliamo chiaramente di un fattore estetico ma esattamente di componenti diverse come i sensori della fotocamera che, e non è la prima volta, risultano in alcuni esemplari realizzati da Sony mentre in altri fatti in casa da Samsung stessa. Chiaramente la scoperta non dovrebbe stupirvi come nemmeno dovrebbe avere differenze pratiche visto che i due sensori comunque lavoreranno allo stesso identico modo seppure realizzati separatamente.

Nello specifico si è scoperto come da una parte sia stato impiegato in alcune unità di Samsung un sensore Sony IMX345 mentre in altri esemplari il sensore altro non è che il Samsung S5K2L3 ISOCELL Fast. A livello estetico i due sensori posseggono delle differenze ma entrambi comunque risultano costruiti su tre diversi layer posti uno sopra l'altro.


Clicca per ingrandire

Nel caso del Samsung un sensore CMOS quindi un ISP ed infine il chip DRAM che serve per realizzare i video in super slow motion a 960 fps. Per il Sony invece i tre layer sono sempre posti l'uno sopra l'altro ma a differenza di quello della casa sudcoreana vedono il chip DRAM posto tra i due CMOS e ISP.


Clicca per ingrandire

Interessante anche scoprire come Samsung abbia "rincorso" Sony nella realizzazione dei sensori per smartphone almeno fino ad oggi quando finalmente è riuscita a realizzare un sensore a tre strati quando invece Sony ne aveva già progettato e creato nel 2017. Indietro nel tempo invece si vede come l'azienda giapponese sia riuscita a realizzare per la prima volta un sensore a due strati nel 2014 seguito poi a sua volta da Samsung ma nel 2016.


Clicca per ingrandire

Per maggiori informazioni sui due diversi sensori è possibile seguire l'analisi tecnica qui presente. Mentre per curiosità a tutti i possessori del nuovo Samsung Galaxy S9 ed S9+ vi informiamo che è possibile scoprire il tipo di fotocamera presente sul vostro smartphone semplicemente scaricando l'applicazione AIDA64 che vi indicherà con precisione appunto la provenienza del sensore fotografico.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
djfix1311 Aprile 2018, 21:26 #1
differenze nelle foto?
sarebbe interessante farvi procurare S9 e s9+ per vedere le differenze pratiche dei sensori.
Zenida11 Aprile 2018, 22:30 #2
Con Sony che la fa da padrone da anni nel settore smartphone, mi chiedo come mai sia quasi del tutto assente nel settore Reflex, cioè, voglio dire che non se ne sente mai parlare.

Idem vale per Canon e Nikon che non hanno mai pensato di produrre sensori per smartphone. Eppure è un settore con numeri da capogiro anche fosse per uno solo dei componenti sempre presenti in ogni smartphone come le fotocamere
floc12 Aprile 2018, 02:26 #3
penso sia lo stesso motivo per il quale ferrari produce auto sportive e non trattori. Il fatto che entrambe le cosa abbiano un motore non le rende comunque simili, stesso discorso per i sensori
sslazio12 Aprile 2018, 06:42 #4
Perché Sony fa ottimi chip forse i migliori prezzo prestazioni ma ha ing. Lato software che farebbero bene a cambiare mestiere. Ho avuto uno z3 e faceva foto peggiori di un cinese da 4 soldi
illidan200012 Aprile 2018, 08:51 #5
Originariamente inviato da: Zenida
Con Sony che la fa da padrone da anni nel settore smartphone, mi chiedo come mai sia quasi del tutto assente nel settore Reflex, cioè, voglio dire che non se ne sente mai parlare.

Idem vale per Canon e Nikon che non hanno mai pensato di produrre sensori per smartphone. Eppure è un settore con numeri da capogiro anche fosse per uno solo dei componenti sempre presenti in ogni smartphone come le fotocamere


ti sbagli... Sony la fa da padrone nel settore delle mirrorless, con le sue alpha7 (I,II,III). Fotocamere compattissime che nulla hanno da invidiare alle reflex di Canon e Nikon. (escluse le ammiraglie)
dasaint12 Aprile 2018, 09:05 #6

E il lens flare?

Aldilà del tipo di sensore, nessuno sta facendo emergere il vero scandalo di questo "top di gamma": il http://piunikaweb.com/2018/03/22/evidence-suggests-severe-lens-flare-on-galaxy-s9-camera/"][U]lens flare[/U][/URL] ridicolo che lo affligge in particolari situazioni (con sole di 3/4 rispetto alla fotocamera, diciamo), che rende le foto inservibili.

Del problema si stanno lamentando centinaia di utenti (incluso il sottoscritto, pentito di non aver atteso l'uscita del Huawei P20), ma Samsung finge che il problema non esista, come sempre.
illidan200012 Aprile 2018, 09:40 #7
Originariamente inviato da: dasaint
Aldilà del tipo di sensore, nessuno sta facendo emergere il vero scandalo di questo "top di gamma": il http://piunikaweb.com/2018/03/22/evidence-suggests-severe-lens-flare-on-galaxy-s9-camera/"][U]lens flare[/U][/URL] ridicolo che lo affligge in particolari situazioni (con sole di 3/4 rispetto alla fotocamera, diciamo), che rende le foto inservibili.

Del problema si stanno lamentando centinaia di utenti (incluso il sottoscritto, pentito di non aver atteso l'uscita del Huawei P20), ma Samsung finge che il problema non esista, come sempre.


dovrebbero mettere il paraluce pure per il cellulare...
AlexSwitch12 Aprile 2018, 10:08 #8
Originariamente inviato da: Zenida
Con Sony che la fa da padrone da anni nel settore smartphone, mi chiedo come mai sia quasi del tutto assente nel settore Reflex, cioè, voglio dire che non se ne sente mai parlare.

Idem vale per Canon e Nikon che non hanno mai pensato di produrre sensori per smartphone. Eppure è un settore con numeri da capogiro anche fosse per uno solo dei componenti sempre presenti in ogni smartphone come le fotocamere


Sony è arrivata tardi nel settore DSLR dopo aver acquisito l'intero comparto fotografico di Minolta ( Konica/Minolta ) ed ha sostanzialmente ereditato le sue percentuali di mercato. Canon, Nikon e Pentax invece hanno potuto contare, dall'introduzione del digitale, sulla loro clientela analogica che era, ed è, ancora molto forte e radicata.
Ma le DSLR per Sony sono state il viatico d'entrata nel mercato fotografico digitale prosumer... consolidato poi con le SLT ed " esploso " con le Mirrorless sopratutto della serie A7 e A9.
Sony comunque è sempre stata un produttrice di punta di sensori digitali in tutti i formati fino al 35mm da sempre; Nikon e Pentax non hanno mai prodotto sensori, mentre Canon produce sensori solamente per lei.
Tedturb012 Aprile 2018, 11:17 #9
La serie A7* e A9* di Sony e' quanto di meglio un consumatore possa desiderare. Dire che sia assente dal settore Reflex significa non sapere che il settore "Reflex" e' morto e sepolto :-)
Zenida13 Aprile 2018, 00:23 #10
eppure io penso che il brand Canon (per citare uno dei nomi mainstream) possa esercitare un forte traino nel mercato smartphone.

Voglio dire, anche Leica e Carl Zeiss si sono ritagliati la loro nicchia. Ignorare i numeri del mercato smarphone secondo me non è una mossa saggia. Ogni anno si vendono centinaia di milioni di smartphone, assicurarsi una fetta della domanda di sensori non riguarda certo spiccioli

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^