Samsung Galaxy S8 e S8 Plus: tutto quello che sappiamo prima della presentazione

Samsung Galaxy S8 e S8 Plus: tutto quello che sappiamo prima della presentazione

Il 29 marzo Samsung presenterà al mondo il nuovo Galaxy S8 e S8+: un top di gamma in duplice versione pronto a dare una scossa al mercato degli smartphone. Quale sarà il suo aspetto, le sue nuove specifiche tecniche, gli accessori e a che prezzo sarà venduto. Cerchiamo di chiarirvi le idee con questo articolo riassuntivo.

di pubblicata il , alle 13:51 nel canale Telefonia
Samsung
 

La duplice versione del Samsung Galaxy S8 sarà presentata il prossimo 29 marzo in un evento specifico in quel di New York. La nuova era di Samsung è ormai pronta a prendere piede e sui nuovi Galaxy S8 e S8 Plus nel corso di questi ultimi mesi si è parlato davvero tanto, tra apparizioni di immagini promo, video hands on ma anche foto della confezione di vendita o degli accessori che accompagneranno il nuovo top di gamma dell'azienda sudcoreana. A distanza di meno di 3 giorni dalla sua presentazione abbiamo voluto riassumere in questo articolo tutto quello che sappiamo sullo smartphone del momento permettendovi di essere pronti a partecipare attivamente alla sua presentazione.

DESIGN

Dopo la bellezza di sette generazioni, Samsung, ha deciso con il Galaxy S8 e S8+ di cambiare le carte in tavola da un punto di vista del design. Se in questi anni lo smartphone si è caratterizzato per un aspetto estetico in linea con le mode del momento con cambiamenti sui materiali, che dal classico policarbonato lo hanno portato all'adozione del vetro sia nella parte anteriore che in quella posteriore, per questo nuovo Galaxy S8 e S8+ si è deciso di mantenere sì quel connubio indissolubile tra alluminio e vetro ma con l'abbandono del tasto Home fisico anteriore che ad oggi rimaneva uno dei tratti più significativi dei Galaxy.

Il 2017 è senza dubbio l'anno dei display "borderless" ossia display dalla superficie maggiorata ma con una riduzione praticamente totale delle cornici. Questo permette ai produttori di realizzare smartphone dalle dimensioni non eccessive aumentando però la superficie utile dello schermo con un duplice vantaggio per l'utente finale. In questo caso Samsung ha pensato di cambiare le carte in tavola posizionando un display con la caratteristica di avere un cosiddetto "aspect ratio" pari a 2:1 ossia un vero e proprio 18:9, allungato in altezza ma con una dimensione in larghezza contenuta. Una soluzione intrapresa già da LG al MWC 2017 con il suo G6 che possiede un display da 5.8 pollici in un corpo dalle dimensioni da 5.2 pollici.

Per il resto i nuovi smartphone di casa Samsung manterranno un aspetto in linea con la passata generazione, soprattutto sulla cornice e sul posteriore, con la presenza dell'alluminio pronto a integrare il Gorilla Glass 5 sia sul frontale che sul posteriore. Le due diverse versioni, che cambieranno per dimensioni del display e per capacità della batteria, verranno proposte in 5 diverse colorazioni: la nera, la blue, la viola, la silver e la gold.

 

Come detto il display sarà una delle caratteristiche più importanti dei nuovi Galaxy s8 e S8+. Incrementata la qualità con la presenza di un nuovo Super AMOLED Display, i due device offriranno due varianti dimensionali da 5.8 pollici e da 6.2 pollici entrambi dual edge, ossia con doppia curvatura ai lati. Il nuovo pannello possederà una risoluzione WQHD+ quindi da 2960x1440 pixel che appunto conferma il rapporto di forma "allungato" da 18,5:9.

HARDWARE

Samsung ha fatto parlare di sè in questi ultimi mesi per aver "monopolizzato" il nuovo processore del suo Galaxy S8. Qualcomm, infatti, sembra aver siglato un accordo con l'azienda sudcoreana sull'utilizzo esclusivo, almeno nei primi mesi, della CPU Snapdragon 835 ancora assente da qualsiasi smartphone di altri produttori. Una delle vittime più eclatanti di tale strategia è stata LG che con il suo nuovo G6 ha dovuto ripiegare su di una versione rivisitata dell'ormai noto Snapdragon 821 per non dover incorrere in un ritardo sulla presentazione del proprio nuovo top di gamma.

Tutto questo però probabilmente non interesserà da vicino il nostro mercato. I nuovi Galaxy S8 e S8+ infatti possederanno il potente Exynos 8895 Octa-Core (4 core da 2.5GHz e 4 core da 1.7 GHz) realizzato con processo produttivo a 10nm e che affiancato dalla GPU Mali-G71 dovrebbe garantire una velocità di 1.8 volte maggiore rispetto alla precedente generazione. Oltre a garantire una maggiore velocità, dovrebbe garantire anche un ottimizzazione dei consumi con maggiori risparmi energetici e supportare chiaramente le novità come le API Vulkan e la Realtà Virtuale.

Per quanto riguarda la memoria offerta sembra che entrambe le varianti di Galaxy S8 punteranno sui 4GB di RAM e 64GB di memoria interna con la veloce UFS 2.1 e uno slot per la microSD per l'espansione della memoria fino a 2TB. Oltre a questo la nuova generazione di Gaalxy S riuscirà a mantenere la certificazione IP68, introdotta già con i precedenti S7 ed S7 Edge, permettendo dunque di utilizzare lo smartphone anche in situazioni estreme con acqua e polvere. La batteria, punto dolente dei Galaxy Note 7, è stata completamente rivista a livello di sicurezza e vedrà una capienza per il Galaxy S8 di 3.000 mAh mentre per il Galaxy S8+ si arriverà a 3.500 mAh permettendo autonomie di tutto rispetto soprattutto per la presenza di una interfaccia grafica (Grace UX) completamente rivista, alleggerita e basata su Android Nougat.

 


Galaxy S8

Galaxy S8+

Display   5,8" Curved SuperAMOLED 6,2" Curved SuperAMOLED
Risoluzione   Quad HD (2960x1440) Quad HD (2960x1440)
Aspect ratio   18,5:9 18,5:9
Processore   Snapdragon 835 (USA)
Exynos 8895 (Global)
Snapdragon 835 (USA)
Exynos 8895 (Global)
Fotocamere   Post. 12MP Dual Pixel Dual-Pixel, f/1.7 OIS
Ant. 8MP Autofocus
Post. 12MP Dual Pixel Dual-Pixel, f/1.7 OIS
Ant. 8MP Autofocus
Batteria   3000 mAh 3500 mAh
Storage   4GB RAM/64 GB ROM 4GB RAM/128 GB ROM
Extra   Scanner dell'iride
USB Type-C
Scanner dell'iride
USB Type-C
OS   Android 7.1.1 Android 7.1.1

A livello di connettività i nuovi Galaxy puntano al massimo. In questo caso infatti dovrebbero possedere il nuovo modulo Bluetooth 4.2 per consumi ridottissimi e connessioni sempre più stabili. Presente anche il modulo NFC per lo scambio dei file (e non solo) tramite avvicinamento dello smartphone, quindi modem LTE che potrebbe spingere lo smartphone fino a 1Gbps in download per chi potrà permetterselo. Audio di qualità con la presenza di una doppia cassa stereo, sfruttando la capsula auricolare, quindi il jack da 3.5mm per le cuffie e una porta USB Type-C che permetterà la ricarica rapida ma anche la possibilità di collegamenti con gli accessori, in primis la DeX Station per alimentare il monitor di un PC.

FOTOCAMERA

A livello multimediale Samsung decide di non seguire la concorrenza e anche se tutti propongono uno smartphone top di gamma con un doppio sensore al posteriore per scatti di qualità con feature ancora più evolute, l'azienda sudcoreana pone sui nuovi Galaxy S8 e S8+ un singolo sensore da 12 megapixel con caratteristica di Dual Pixel. Un sensore già visto con l'attuale generazione ma chiaramente evoluto in termini prestazionali raggiungendo 1.4 micron ed un'apertura focale da f/1.7 e stabilizzatore ottico di immagine.

Diverso il discorso per la fotocamera anteriore del nuovo Galaxy S8 e S8+ che potrebbe sì caratterizzarsi da un sensore da 8 megapixel e stessa apertura focale da f/1.7 ma con un sistema di autofocus mai visto su di una fotocamera anteriore di uno smartphone. Da non sottovalutare anche la presenza sull'anteriore di un sensore per la scansione dell'iride che permetterà di sbloccare lo smartphone tramite una semplice inquadratura frontale o magari anche per accedere a file, documenti o immagini private. Da non dimenticare anche la presenza di un sensore per le impronte digitali posto però sul posteriore accanto alla fotocamera.

FUNZIONALITA'

Samsung ha deciso di rinnovare completamente il suo assistente virtuale. In anticipo rispetto alla presentazione dello smartphone, l'azienda sudcoreana, preannunciato l'arrivo di Bixby. Grazie all'acquisizione di Viv Lab, è riuscita, infatti, a realizzare un assistente virtuale completamente nuovo a livello funzionale che permetterà all'utente di interagire a 360 gradi con il proprio smartphone ma soprattutto Bixby riuscirà ad anticipare i comandi vocali dell'utente proponendo molte azioni utili.

Sarà dunque una vera e propria piattaforma AI aperta il cui obiettivo è quello di consentire l'acceso a più servizi senza dover installare app dedicate. Se per esempio desiderate ordinare la cena non dovrete affidarvi ad un'app dedicata ma vi basterà chiamare in causa l'assistente intelligente integrato per fare tutto. S Voice sarà solo un ricordo.

Bixby non sarà l'unica importante novità del Galaxy S8 e S8+. In Samsung si è deciso di seguire l'idea di Continuum di Microsoft, adottata qualche tempo fa sui nuovi smartphone Lumia. Per questo con i nuovi top di gamma vi sarà l'arrivo anche di uno speciale accessorio che permetterà di trasformare lo smartphone in un vero e proprio PC da connettere ad un monitor esterno. Il suo nome sarà DeX Station e una volta posto lo smartphone su di essa, l'utente, potrà visionare un SO evoluto pronto a beneficiare dei vantaggi del mouse e della tastiera oltre che ad un display maggiorato.

PREZZO E DISPONIBILITA'

I nuovi Samsung Galaxy S8 e S8+ costeranno di più rispetto all'attuale generazione e questo è un punto di fatto. Le indiscrezioni infatti parlano di prezzi maggiorati proprio per la presenza di un comparto tecnico migliore e di ultimissima generazione. Il nuovo Galaxy S8 dovrebbe avere un prezzo di 829€ mentre il maggiorato Galaxy S8+ dovrebbe costare 929€ con disponibilità dal prossimo 21 Aprile con preordini che potrebbero partire una settimana prima.

Incluso nel prezzo Samsung dovrebbe aggiungere una speciale formula denominata Samsung Guard S8, la quale permetterà di avere assistenza in remoto per ogni tipo di problematica, la sostituzione gratuita del display (al massimo per una volta) e riparazioni a tempi record. Non è ancora chiaro se tale promozione sarà presente anche sul mercato italiano.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
onka27 Marzo 2017, 14:05 #1

s7->s8

varrà la pena passare da s7edge a s8?
Portocala27 Marzo 2017, 14:30 #2
Dipende se hai soldi da "buttare". Sicuramente sarà uno dei top di gamma Android di riferimento e novità HW ci sono in tutti i reparti.

Unico neo il lettore d'impronte non centrale che darà secondo me parecchie noie (se confermato), risolto probabilmente dalla scansione dell'iride.
fraquar27 Marzo 2017, 15:10 #3
Originariamente inviato da: onka
varrà la pena passare da s7edge a s8?


Quando mai è valsa la pena di passare da un modello al successivo?
Secondo me si deve sempre saltare almeno un modello, meglio due. Giusto per avere in mano novità reali e non semplici fronzoli di marketing.
Domenik7327 Marzo 2017, 15:24 #4
Non lo comprerei mai per vari motivi (prezzo in primis). ma, secondo me, l'aspetto più negativo sono i 4gb di ram (quando ci sono smartphone che costano la metà o meno che ne hanno 6), considerando soprattutto i bloatware samsung che ne ciucceranno una bella fetta. Dopo un anno, o meno (con le app che saranno sempre più esose), ti ritroverai con un ex top di gamma che ha magicamente perso la sua fluidità
NeedForSpeed7327 Marzo 2017, 15:40 #5
I nuovi Samsung Galaxy S8 e S8+ costeranno di più rispetto all'attuale generazione e questo è un punto di fatto. Le indiscrezioni infatti parlano di prezzi maggiorati proprio per la presenza di un comparto tecnico migliore e di ultimissima generazione.


Perché gli anni passati quando usciva un top di gamma ci mettevano SoC e schermo di due generazioni prima?!
Purtroppo nel segmento ci sono solo due competitor (Samsung e Apple) e sui prezzi fanno un po' di cartello.
Quando presi il mio attuale S6, era appena uscito, top di gamma, processore e schermo di ultima generazione, fischi e lazzi ma lo pagai "solo" 729€. Adesso che vorrei cambiarlo (salto sempre una generazione) con il nuovo S8, dovrò sborsare 100€ in più, per avere più o meno lo stesso progresso che ebbi passando dal Xperia Z2 al S6.
theboy27 Marzo 2017, 21:16 #6
Originariamente inviato da: onka
varrà la pena passare da s7edge a s8?

per quale motivo?
personalmente no

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^