Samsung Galaxy S5 teardown: riparazioni più difficili rispetto al precedente modello

Samsung Galaxy S5 teardown: riparazioni più difficili rispetto al precedente modello

iFixit ha realizzato il consueto teardown di Samsung Galaxy S5. I top di gamma sudcoreani sono sempre stati valutati positivamente dal punto di vista della riparabilità anche se nel nuovo modello il trend è leggermente cambiato

di pubblicata il , alle 10:31 nel canale Telefonia
SamsungGalaxy
 

Gli smartphone top di gamma di Samsung ricevono da tempo critiche sistematiche per quanto riguarda le finiture e la qualità costruttiva. Il produttore sudcoreano si basa ormai da tempo sull'uso di policarbonato per la scocca dei dispositivi che dà un feeling non paragonabile a quello degli smartphone prodotti in metallo.

Samsung Galaxy S5 Teardown

L'uso di materiali plastici ha tuttavia concesso alcune doti esclusive agli smartphone Samsung. Prima di tutto la possibilità di sostituire rapidamente la batteria integrata, ma anche una collocazione ampiamente più accessibile della componentistica integrata e riparazioni più semplificate.

Tuttavia qualcosa è cambiato su Galaxy S5. La società ha scelto una disposizione leggermente differente per la componentistica integrata, in base a quanto scopriamo all'interno del teardown dei ragazzi di iFixit. Lo smartphone ha ricevuto un voto di riparabilità di 5/10, di gran lunga inferiore rispetto agli 8/10 maturati dal precedente modello.

La diversa disposizione potrebbe essere stata dettata dalle nuove caratteristiche della scocca esteriore, quest'anno resistente a liquidi e polvere. Lo smartphone ha ottenuto la certificazione IP-67 e ha mostrato nei primi test ottime doti di resistenza. Alla fine del teardown iFixit riporta fra le note positive la possibilità di rimuovere la batteria rapidamente.

Il display è uno dei primi componenti ad essere rimosso, rendendo la sostituzione rapida. Lo stesso è tuttavia mantenuto stabile da un ingente quantitativo di collante che necessita di parecchio calore per essere rimosso, senza incorrere in rotture del pannello in vetro. Una volta rimosso il display, l'utente accede a gran parte della componentistica installata in maniera modulare.

In fase di riparazione, pertanto, l'utente deve prima rimuovere il display per accedere ad una qualsiasi altra componente, rischiando ulteriori danni a parti probabilmente più sensibili dello smartphone.

iFixit riporta inoltre alcuni dettagli riguardo alla componentistica e ai chip integrati. La batteria è da 2.800mAh (3,85V e 10,78Wh), un leggero passo in avanti rispetto a quella del precedente modello, da 2.600mAh (3,8 e 9,88Wh). Il modulo RAM da 2GB è di Elpida (stesso chip di HTC One M8), tuttavia in commercio sono presenti anche unità con RAM proprietaria di Samsung. Di Samsung invece il chip per lo storage integrato, da 16GB nel modello valutato, espandibili fino a 128GB tramite scheda di memoria microSD.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
frankie11 Aprile 2014, 11:34 #1
Beh è logico che se vuoi una maggiore impermeabilità, la colla devi usare. Quindi la riparabilità va a farsi benedire.

Io avrei preferito S5 e S5 active cioè una versione normale e una total rugged.
nickmot11 Aprile 2014, 11:38 #2
Originariamente inviato da: redazione
Gli smartphone top di gamma di Samsung ricevono da tempo critiche sistematiche per quanto riguarda le finiture e la qualità costruttiva. Il produttore sudcoreano si basa ormai da tempo sull'uso di policarbonato per la scocca dei dispositivi che dà un feeling non paragonabile a quello degli smartphone prodotti in metallo.


Sono fortemente in disaccordo!
Il problema non è l'uso di materiali plastici, Nokia usa policarbonato, Motorola, Sony pure e persino Apple lo usava sui vecchi modelli e sui 5c, ma queste critiche non si sentono.
Il motivo è semplice, Samsung normalmente monta delle plastiche lucide e sottili molto flessibili che garantiscono si leggerezza, ma danno ai suoi smartphone una conistenza inferiore a quella delle sorprese dell'ovetto.

Aggiungiamo l'uso di finte cromature che si scrostano e quei ridicoli retro finta pelle o effetto cerotto ed ecco che si nota che sono proprio koreanate.

Visto che usare plastiche ha i suoi vantaggi, potrebbe iniziare ad usarne di migliori per mettere a tacere le critiche, la voce peso sulla scheda tecnina non vale quanto la sensazione di avere un oggetto che vale ciò che costa.
Dumah Brazorf11 Aprile 2014, 12:15 #3
Il display di ricambio dei galaxy oltretutto costa un fracco. Tra tutti gli android i samsung sono quelli che non puoi assolutamente permetterti di rompere.
Dal punto di vista dei ricambi l'iphone è la fiat punto dei telefoni: si trovano facilmente e a poco. Unica consolazione ad un costo di acquisto folle.
qboy11 Aprile 2014, 12:37 #4
bella la pubblicità in radio dell'S5, che è pieno di nuove funzionalità come l'impermeabilità ad acqua e polvere (e STOP)
Mparlav11 Aprile 2014, 12:45 #5
Nella maggior parte delle recensioni che ho letto sul Galaxy S5 è stato evidenziato il miglioramento della qualità della back cover rispetto ai precedenti Galaxy e nonché della costruzione in generale.
Giusto per citarne un paio:
http://www.gsmarena.com/samsung_gal...view-1064p2.php
http://www.anandtech.com/show/7903/...y-s-5-review/10

Che possa non piacere è un conto (a me non piace), ma non significa affatto che il policarbonato adottato sull'S5 sia di bassa qualità.

Il tutto tenendo conto di 2 fattori:
1) tantissimi utenti usano bumper e cover a prescindere dal materiale utilizzato dallo smartphone. Non so se è la maggioranza, ma di sicuro c'è un grosso mercato;
2) la back cover dei Galaxy è sostituibile.
Cloud7611 Aprile 2014, 12:51 #6
Ma nella quinta foto si vede che aprono la cover a mano, quindi è solo incastrata? Se non è incollata è comoda per sostituire la batteria.
Mparlav11 Aprile 2014, 13:03 #7
Originariamente inviato da: Cloud76
Ma nella quinta foto si vede che aprono la cover a mano, quindi è solo incastrata? Se non è incollata è comoda per sostituire la batteria.


Sì la cover è incastrata come al solito, come scrivono nell'articolo:
"Peeling the back off this phone is easier than peeling a banana; the only tool required is an opposable thumb."
*tony*11 Aprile 2014, 15:59 #8
Originariamente inviato da: Dumah Brazorf
Il display di ricambio dei galaxy oltretutto costa un fracco. Tra tutti gli android i samsung sono quelli che non puoi assolutamente permetterti di rompere.
Dal punto di vista dei ricambi l'iphone è la fiat punto dei telefoni: si trovano facilmente e a poco. Unica consolazione ad un costo di acquisto folle.


E aggiungi anche che il display del Iphone5 lo sostituisci in 5 minuti di orologio, segno ha un suo costo anche progettare qualcosa con le contropalle.
Detto questo, io personalmente qualcosa che è riparabile 5 su una scala di 10 la scarto a priori.
matita8812 Aprile 2014, 20:12 #9
scusa, ma che ti frega? solo 1utente su 30 ripara da se il proprio cellulare...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^