Samsung Galaxy S21 Ultra, il display usa una tecnologia OLED tutta nuova: ecco i dettagli

Samsung Galaxy S21 Ultra, il display usa una tecnologia OLED tutta nuova: ecco i dettagli

Il nuovo top di gamma Samsung utilizza un display con una versione evoluta della tecnologia LTPO, che consente importanti benefici sul piano dell'autonomia operativa

di pubblicata il , alle 09:41 nel canale Telefonia
SamsungGalaxy
 

La nuova serie Galaxy S21 si compone di tre dispositivi, fra cui al top troviamo il modello Samsung Galaxy S21 Ultra. Fra le differenze principali di quest'ultimo il suo display da 6,8 pollici a risoluzione Quad HD+ (1440x3200 pixel), che - a detta di Samsung - si caratterizza per una luminanza massima raggiungibile elevatissima, la più alta mai registrata su uno smartphone.

Il risultato è stato raggiunto grazie a una tecnologia del tutto nuova che consente di ottenere un consumo energetico del 16% inferiore alle tecnologie precedenti. Il pannello di Galaxy S21 Ultra riesce a raggiungere i 1500nit (lo abbiamo testato al colorimetro, e nei prossimi giorni troverete l'analisi completa nella recensione dello smartphone) grazie a un "materiale organico appena sviluppato" di recente concezione, che permette agli elettroni di "muoversi più liberamente all'interno del layer organico del display", stando a quanto ha ammesso l'azienda.

Samsung ha raccontato alcuni segreti della sua tecnologia a TheVerge: "I nostri pannelli OLED possono riprodurre più luce consumando meno energia, fattore che incrementa la durata della batteria", ha dichiarato. Andando più nel tecnico, il nuovo flagship coreano fa uso della tecnologia LTPO (Low-Temperature Polycrystalline Oxide), la stessa che Apple aspetta per introdurre i 120Hz sui propri iPhone. Non è comunque la prima volta che Samsung utilizza pannelli OLED con questa tecnologia, visto che lo aveva già fatto su Galaxy Note 20, tuttavia sul nuovo top di gamma è stata "ulteriormente rifinita" per incrementare l'efficienza energetica.

I display OLED LTPO non sono un'esclusiva di Samsung e sono già stati utilizzati ampiamente su smartwatch per via del risparmio energetico che garantiscono. Con Galaxy Note 20 e S21 Ultra sono arrivati sugli smartphone, ed entro fine anno potremmo vedere anche altri dispositivi - iPhone in primis - beneficiarne in termini di funzionalità e autonomia operativa.

Seguici sul nostro canale Instagram, tante novità in arrivo!

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Opteranium29 Gennaio 2021, 10:11 #1
io sono fermo all'S7.. e già mi sembra ottimo!
Gringo [ITF]29 Gennaio 2021, 10:29 #2
Tanto hanno deciso di affossare la serie note, con la soluzione il pennino lo puoi inserire nell'orifizio anale al bisogno lo estrai e usi la serie S21....
-------
Personalmente Samsung non esiste più...
Lunga vita a Xiaomi e Affini, ben spiato dai cinesi ma con quello che mi serve ad un prezzo onesto, e senza le ciofeche imposte all'europa, se è mercato globale anche il processore deve essere lo stesso, nel bene e nel male.
sbeng29 Gennaio 2021, 11:32 #3
Concordo. Oppure si va di Note 20 plus quando sarà sceso di prezzo.
karl6929 Gennaio 2021, 11:48 #4
fortuna questa tecnologia, altrimenti mi consumava la batteria come un motorola 8200 premetto che ho l utra 256 gb staccato dal caricatore (telefono impostato su carica normale non rapida) alle ore 07,56 era al 100% ora alle 11,45 è all 85% 3 telefonate da 2 minuti e qualche messaggio con whatsapp premetto che tutte le app installate sono impostate per non lavorare in background senza questa tecnologia avevo acquistato un telefono con il filo tanto da tenerlo perennemente sotto carica

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^