Samsung Galaxy Note10 lite: ecco lo smartphone nei primi render

Samsung Galaxy Note10 lite: ecco lo smartphone nei primi render

Il prolifico @OnLeaks ha divulgato alcuni render del nuovo modello "lite" della famiglia Galaxy Note 10. Ecco come sarà lo smartphone, e quali potrebbero essere le specifiche tecniche

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Telefonia
SamsungGalaxy
 

In questi giorni @OnLeaks ha divulgato una serie di render che hanno tutta l'aria di essere quelli ufficiali, relativi ai nuovi modelli "Lite" che Samsung sembra avere in produzione in questo periodo. Alcuni giorni fa il prolifico "leaker" ha mostrato Samsung Galaxy S10 lite (A91), mentre nel corso della giornata di martedì ha pubblicato i render di Samsung Galaxy Note10 lite (A81).

Stando a quanto noto ad oggi, Samsung Galaxy Note10 lite avrà un modulo fotografico posteriore basato su quattro fotocamere, simili a quelle che abbiamo già visto nei primi render di Galaxy S11+: una da 64MP con obiettivo grandangolare, una da 16MP con obiettivo ultra-grandangolare, e infine una fotocamera abbinata a un teleobiettivo di cui non è certo il fattore di ingrandimento (probabilmente 2x). Alle tre fotocamere si dovrebbe aggiungere un sensore Time of Flight (ToF) per l'analisi della profondità dei vari elementi che compongono la scena, al fine di applicare effetti i post.

Lo smartphone dovrebbe inoltre utilizzare un display da 6,5 o 6,7" con una notch frontale a foro disposta nella parte centrale superiore del pannello. Attraverso i render non è possibile scorgere alcun sensore di impronte, fattore che suggerisce la possibilità di vedere un sensore sotto-vetro come già avviene sulla famiglia di smartphone Galaxy S10 e Galaxy Note10 (ad eccezione di Galaxy S10e). Sul fronte delle misure dovremmo avere 163,9 x 76 x 8,6 mm e, a differenza di Galaxy S10 lite, sul modello Note ci sarà una S-Pen Bluetooth.

Si tratta di una caratteristica distintiva della famiglia, che naturalmente non mancherà neanche sul modello "lite", come non mancherà il jack audio da 3.5mm (visibile anche dai render). Lo smartphone è apparso con il codice SM-N770F nel database di Geekbench, e pare che al suo interno abbia il chipset Exynos 9810, lo stesso che Samsung ha utilizzato nella line-up di device top di gamma del 2018, Galaxy S9 e Galaxy Note9.

Sia Galaxy S10 lite (A91) sia Galaxy Note10 lite (A81) dovrebbero arrivare il 12 dicembre all'interno di un evento di presentazione in cui dovremmo vedere anche altri dispositivi della nuova Serie A di Samsung.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej06 Dicembre 2019, 08:01 #1
bha.. tanto per fare ancora più casino sulle line-up!
E' un pezzo che che punto il note 10 (non plus) ma per adesso troppi soldi... per me che quando m'in...quieto, lancio il telefono..
Ma quello che mi chiedo, avere l'hardware di un sistema precedente, ma nominarlo con una nomenclatura attuale ed utilizzare le fotocamere di quella futura... ma cos'è un ornitorinco informatico!
Ma poi in che fascia di prezzo lo piazzeranno? soprattuto adesso tra 2-3 mesi uscirà l'11... bho.. non hanno le idee chiare.

E poi il gran finale... ANCORA ALTRI MODELLI DELLA SEREI "A"... basta!! ... sembra M$ hai tempi dei Nokia con gestione Ballamer-ELOP che tiravano fuori un cellulare a settimana con differenze di 10,00 euro l'uno dall'altro!!!

IMHO !

Ma poi, lo dice anche Canavacciuolo! "Pochi piatti e fatti bene!"...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^