Samsung Display protagonista dei foldable: 18 milioni di display flessibili OLED previsti per il 2022

Samsung Display protagonista dei foldable: 18 milioni di display flessibili OLED previsti per il 2022

L'anno prossimo i coreani amplieranno il numero di linee di produzione e il 2022 dovrebbe chiudersi con ben 18 milioni di schermi OLED flessibili prodotti. Buona parte degli schermi OLED flessibili prodotti da Samsung Display dovrebbe finire sui dispositivi della sorella Samsung Electronics

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Telefonia
Samsung
 

I dispositivi foldable hanno mostrato interessanti potenzialità, ma certamente non si può dire che il mercato sia decollato. Gli analisti si aspettano però numeri interessanti per i prossimi anni, con una crescita consistente prevista già per il prossimo anno.

Protagonista del settore è certamente Samsung Display. L'azienda coreana in questo 2021 ha 9 linee produttive attive nella produzione di display flessibili OLED e dovrebbe arrivare a fine anno a una produzione di circa 8.1 milioni di pannelli. Date le rese dell'80/90% dovrebbero essere circa 7 milioni gli smartphone ripiegabili prodotti con display Samsung quest'anno.

L'anno prossimo i coreani amplieranno il numero di linee di produzione e il 2022 dovrebbe chiudersi con ben 18 milioni di schermi OLED flessibili prodotti. Anche Dowooinsys, la sussidiaria di Samsung che si occupa di processare i vetri ultrasottili di protezione dei pannelli OLED flessibili, ultra-thin glasses (UTG), prevede un'espansione delle linee produttive per tenere il passo della produzione. I vetri sono forniti invece dalla tedesca Schott, storico marchio dele settore.

Samsung Galaxy Z Fold3

Buona parte degli schermi OLED flessibili prodotti da Samsung Display dovrebbe finire sui dispositivi della sorella Samsung Electronics: secondo le stime degli analisti quest'ultima dovrebbe produrre tra i 14 e i 16 milioni di smartphone foldable il prossimo anno.

Una parte della produzione prenderà invece la via della Cina, per soddisfare i bisogni dei marchi cinesi, ma con volumi decisamente inferiori.

I cinesi potranno però trovare fornitori anche in casa, dove BOE sta sviluppando due pannelli OLED flessibili da 6,8" e 8", richiudibili a portafoglio e a libretto rispettivamente, che vedranno come cliente principale Huawei.

Anche Honor sembra avere in programma dispositivi foldable, con BOE e Visionox come fornitori. Altro player del settore è certamente TCL, con la sua controllata CSOT: il produttore aveva messo in mostra tra i primi prototipi di pannelli flessibili, ma al momento sembra avere uno quota minoritaria del mercato dei foldable.

[HWUVIDEO="3152"]Samsung Galaxy Z Fold3: ancora MEGLIO! La recensione[/HWUVIDEO]
0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^