Samsung avrebbe sviluppato una nuova architettura di GPU per smartphone ad alte prestazioni

Samsung avrebbe sviluppato una nuova architettura di GPU per smartphone ad alte prestazioni

Samsung avrebbe sviluppato, stando a quanto afferma un analista, una nuova architettura di GPU che risulterebbe particolarmente prestante e che potrebbe essere integrata nel nuovo SoC Exynos 9820

di pubblicata il , alle 08:24 nel canale Telefonia
Samsung
 

Stando ad alcune voci che stanno circolando in Rete, nei prossimi mesi dovrebbe vedere la luce la prima architettura di GPU interamente progettata da Samsung. L'azienda coreana avrebbe infatti sviluppato una propria GPU che dovrebbe essere inserita all'interno del prossimo processore Exynos destinato agli smartphone top di gamma, quale il Galaxy S10.

Tale GPU potrebbe contare su prestazioni molto elevate abbinate a consumi particolarmente ridotti, un binomio che la rende particolarmente adatta a essere utilizzata in ambito mobile. Secondo l'analista Jon Peddie, la nuova GPU avrebbe prestazioni superiori a quelle della soluzione sviluppata da Apple e potrebbe essere utilizzata in qualunque dispositivo, fino ai supercomputer.

Per raggiungere questi livelli prestazionali, Samsung avrebbe sviluppato una tecnica per creare un gruppo di istruzioni che vengono poi eseguite in un singolo ciclo. Non ci sono attualmente ulteriori dettagli su questa tecnologia, se non che non si tratterebbe di un approccio VLIW (Very Long Instruction Word) per via delle problematiche insite nell'approccio stesso - come, ad esempio, la pesante dipendenza dal compilatore e i possibili overhead.

Le voci circolate in questo periodo circa il processore Exynos 9820, che dovrebbe essere montato sul prossimo Galaxy S10, lo vedono impiegare il nuovo core Mongoose M4 (sviluppato anch'esso internamente da Samsung) e la GPU Mali-G76, ma tali piani non sono confermati e questo tassello della nuova GPU potrebbe portare a completare il puzzle di un processore interamente realizzato con progetto Samsung.

Non è chiaro quali siano le ambizioni di Samsung per questa GPU: l'azienda coreana potrebbe mantenerla come esclusiva per i suoi prodotti oppure renderla disponibile in licenza a partner selezionati, creando potenzialmente grattacapi a Qualcomm.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pino9026 Luglio 2018, 09:52 #1
Non ho capito la strategia di Samsung, se la renderanno disponibile a tutti o meno
LMCH27 Luglio 2018, 10:54 #2
Originariamente inviato da: Pino90
Non ho capito la strategia di Samsung, se la renderanno disponibile a tutti o meno


Nell'articolo dicono che non lo si sa ancora. Comunque in base alla descrizione l'architettura che implementa è del tipo "LLVM in hardware", tipo le CPU sperimentali EDGE di Microsoft. In altre parole se la cosa funziona bene, ci saranno proposte simili anche da parte di altri produttori e si useranno comunque OpenCL, OpenGL, Vulkan, ecc. Mica direttamente il loro assembly.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^