Samsung annuncia moduli di memoria UFS 2.0 da 256GB e 850MB/s per smarpthone

Samsung annuncia moduli di memoria UFS 2.0 da 256GB e 850MB/s per smarpthone

Entro fine anno potremo vedere i primi smartphone con 256GB di storage integrato, in grado di leggere dati ad una velocità massima di 850MB/s

di pubblicata il , alle 10:31 nel canale Telefonia
Samsung
 

Samsung ha annunciato l'inizio della produzione in volumi dei primi chip UFS 2.0 da 256GB destinati ad essere implementati sugli smartphone high-end del prossimo futuro. Le specifiche dei nuovi moduli sono naturalmente molto interessanti, con Samsung che si conferma ancora una volta fra le società più capaci e veloci ad innovare sul fronte delle memorie: i nuovi chip di memoria utilizzano moduli V-NAND 3D, che consentono di aumentare considerevolmente lo storage e le performance.

Samsung, chip di memoria UFS 2.0 a 256GB

 

La società dichiara numeri molto promettenti: 45.000 e 40.000 IOPS (input/output operations per second) rispettivamente in lettura e scrittura, pari a 176 e 156MB/s con blocchi 4KB. In paragone le attuali tecnologie per smartphone si fermano oggi a 19.000 e 14.000 IOPS. Per quanto riguarda la velocità di lettura sequenziale, Samsung dichiara un dato di 850MB/s, addirittura molto più veloce rispetto alla maggior parte delle unità a stato solido (SSD) presenti sul mercato consumer.

Rispetto agli SSD per PC i nuovi chip Samsung per smartphone sono comunque più lenti sul fronte della scrittura sequenziale: il dato dichiarato dai coreani è infatti di circa 260MB/s. I miglioramenti prestazionali sono il frutto dell'uso delle nuove V-NAND 3D, ma anche dello sfruttamento di una nuova interfaccia a due linee da 600MB/s, per la prima volta su una soluzione UFS 2.0, che consente un incremento sostanziale della banda passante.

Samsung ha progettato i nuovi chip di memoria UFS 2.0 da 256GB per il "consumo di media 4K", che occupano uno spazio considerevole sull'unità di archiviazione, su dispositivi di fascia alta dotati di ampi display. Se i media 4K non interessano, la società ricorda che possono essere stipati all'interno dei nuovi chip circa 50 film alla risoluzione Full HD. Qualche dubbio su quello che la società intende con "dispositivi dotati di ampi display", ma tutti gli occhi in questo caso sono naturalmente puntati su Galaxy Note 6, atteso per la fine del 2016.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cloud7626 Febbraio 2016, 10:56 #1
Non sono gli stessi chip che adotta il Mi5? UFS 2.0 appunto.
Mparlav26 Febbraio 2016, 11:07 #2
Sul Mi5 sono UFS 2.0 ma dichiarano fino a 425 MB/s (è il sequenziale in lettura)
Sul Galaxy S6 ci sono delle UFS 2.0 ma da 320 MB/s.
Sull'S7 ho letto sempre di UFS 2.0, ma non le prestazioni.

Presumo che siano le stesse dell'Mi5, ma non quelle di questa news, che saranno disponibili tra qualche mese.
Cloud7626 Febbraio 2016, 11:15 #3
Ok, quindi UFS 2.0 vuol dire tutto e vuol dire niente... se non si hanno a disposizione i numeri.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^