Samsung aggiorna Exynos 5 Octa con una GPU ARM più potente

Samsung aggiorna Exynos 5 Octa con una GPU ARM più potente

Samsung ha annunciato una nuova iterazione della propria CPU top di gamma per dispositivi mobile. Maggiore frequenza di clock per la CPU e GPU ARM Mali tutta nuova.

di Nino Grasso pubblicata il , alle 09:26 nel canale Telefonia
SamsungARM
 

La prima CPU di Samsung facente uso dell'architettura Cortex A15 aveva il codice 5250. Si trattava di un processore dual-core che la società sudcoreana aveva installato all'interno del proprio Chromebook XE303 nello scorso ottobre. La logica evoluzione del prodotto è passata verso un modello quad-core, il 5410, conosciuto dai più come Exynos 5 Octa.

Exynos 5420

In questa versione è stata utilizzata una configurazione che ARM ha denominato big.LITTLE, in cui vengono utilizzate due CPU quad-core separate basate su architetture diverse per far fronte a differenti richieste di potenza. La tecnologia che sta alla base di big.LITTLE è definita Cluster Migration e permette di avere un'enorme potenza di calcolo grazie al processore Cortex A15 (con frequenza operativa di 1.6GHz) installato in Exynos 5410, ma anche consumi ridotti quando il dispositivo si trova in stato di idle ed utilizza il processore basato su Cortex A7.

La GPU adoperata è una PowerVR SGX 544MP3. Exynos 5410 è stato utilizzato solamente in alcune versioni di Galaxy S4 internazionali, forse per via di un problema di design abbastanza serio per quanto riguarda l'implementazione della CCI-400, un'interfaccia di bus che collega le due CPU al resto del SoC. Il problema non è mai stato divulgato ufficialmente dalla società sudcoreana, che ha lasciato che gli utenti stessi lo scoprissero loro malgrado.

La scorsa settimana la società aveva annunciato un nuovo prodotto della famiglia Exynos, e finalmente abbiamo qualche dettaglio aggiuntivo, come riporta Anandtech. Exynos 5420 sarà un nuovo SoC con una CPU particolarmente simile a quella delle precedenti versioni, probabilmente installata nella stessa configurazione big.LITTLE. Cambiano le frequenze operative, che passano a 1.8GHz e 1.2GHz rispettivamente per la CPU Cortex A15 e quella Cortex A7.

Non ci sono novità ufficiali riguardo al bug sulla CCI-400, anche se sembra sia stato finalmente corretto. Sul fronte GPU Samsung torna ad ARM, annoverando un nuovo Mali-T628 in versione a 6 core. Si tratta della seconda generazione della GPU Midgard, sempre di ARM, mostrata per la prima volta al pubblico con Mali T604. Exynos 5420 mantiene la stessa interfaccia per la RAM, che sarà LPDD3 (2x32 bit) in dual-channel con supporto questa volta fino a 1866MHz, con una bandwidth teorica di picco di 14.9Gbps.

Tabella comparativa Exynos 5420

Fonte: Anandtech

Un processore di questo tipo potrebbe facilmente essere installato sul prossimo Galaxy Note III, ma anche nei prossimi tablet top di gamma di Samsung.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sslazio24 Luglio 2013, 10:30 #1
su un altro sito parlano di core a8 per il secondo blocco a basso consumo e non core a7.
JackZR24 Luglio 2013, 10:45 #2
Aspetto i bench di confronto con i processori di Intel ormai sempre più insidiosa.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^