Rdio in bancarotta, viene acquisita da Pandora

Rdio in bancarotta, viene acquisita da Pandora

Il servizio di musica in streaming potrebbe chiudere molto presto. Le parti fondamentali dell'applicazione sono state però acquisite da Pandora, che potrebbe rilasciare un client di musica on-demand

di pubblicata il , alle 10:31 nel canale Telefonia
 

Pandora ha annunciato di aver acquisito Rdio per 75 mlioni di dollari cash. Ed è con questa mossa che il celebre servizio di streaming musicale degli States entra nel mercato dello streaming on-demand. Pandora offre sostanzialmente un sistema di radio basato su generi o brani specifici, mentre Rdio è una perfetta alternativa a Spotify, molto simile nello stile e nell'offerta ma con piani d'abbonamento più convenienti.

Nonostante le sue doti e le sue proposte allettanti, Rdio non è mai riuscito a guadagnare trazione sul mercato.

"Sia in streaming attraverso la radio, sia on-demand o di persona ad eventi live, Pandora sta divenendo la fonte definitiva per gli appassionati per scoprire e celebrare la musica", ha dichiarato Brian McAndrews, CEO di Pandora, commentando sulla nuova acquisizione. "Ovunque e comunque gli appassionati vogliono ascoltare la musica, e noi abbiamo intenzione di essere in ogni caso la loro la loro scelta finale".

L'acquisizione è stata accordata in seguito alla bancarotta di Rdio, con il servizio che, nonostante le sue doti e le sue proposte allettanti, non è riuscito a guadagnare trazione sul mercato. Un mercato difficile e pieno di soluzioni molto aggressive, in cui l'ingresso di Apple e il dominio di Spotify hanno lasciato poco, pochissimo spazio alle realtà emergenti come Rdio. All'interno di questa situazione è arrivata la proposta di Pandora.

Pandora ha acquisito i "key asset", ovvero le parti fondamentali dell'applicazione, e potrebbe implementarle presto sul suo servizio o su un servizio apposito. Rdio è destinato alla chiusura, ma i suoi punti di forza sono anche le più gravi mancanze di Pandora. Quest'ultimo manca infatti del supporto di playlist o dell'ascolto on-demand dei singoli brani, tutte funzionalità che Rdio ha implementato ormai da tempo e di cui detiene tutte le licenze.

Il team di Rdio verrà inglobato in quello di Pandora al fine di integrare le funzionalità del servizio all'interno dell'offerta della società. La notizia del fallimento di Rdio non è di certo positiva per gli utenti del servizio, che un giorno o l'altro lo vedranno spegnersi inesorabilmente. La partnership con Pandora tuttavia non potrà che portare solide novità, oltre alla collaborazione di uno dei nomi più forti dell'intero panorama di streaming musicale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
rokis18 Novembre 2015, 10:34 #1
Ecco perché mi è sparita l'app dall'iphone!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^