Quanto sono realmente impermeabili gli smartphone di oggi? Ecco cosa significa IP67 di Galaxy S5

Quanto sono realmente impermeabili gli smartphone di oggi? Ecco cosa significa IP67 di Galaxy S5

Molti smartphone odierni riportano la sigla IP seguita da due cifre che indicano rispettivamente la protezione a polvere e a liquidi. Ecco come leggere efficacemente le specifiche

di pubblicata il , alle 17:24 nel canale Telefonia
GalaxySamsung
 

Al Mobile World Congress Loic Poirier, CEO di Archos, ci ha dato un chiaro esempio di come un'informazione inadeguata possa ingannare i possessori di smartphone. Il dirigente della società francese ha immerso in acqua il suo smartphone dotato di certificazione IP-54, provocando un malfunzionamento irreversibile sullo stesso di fronte ad una folla divertita e stupefatta.

Galaxy S5, waterproof, impermeabile

Con il dilagare di soluzioni "resistenti all'acqua ed alla polvere" molti dispositivi mostrano una classificazione caratterizzata dalla dicitura IP, seguita da due cifre. È il caso ormai da anni della serie Xperia Z di Sony, e da pochi giorni anche Samsung ha inserito nella versione tradizionale del suo top di gamma una scocca in grado di proteggere la componentistica interna dall'introduzione di liquidi e polvere.

Naturalmente il manuale utente di ogni dispositivo specifica le modalità d'uso dello stesso, e quanto sia in realtà resistente alle immersioni o semplicemente a spruzzi d'acqua. Tuttavia c'è un modo per scoprire quanto uno smartphone, o un dispositivo generico, sia realmente e oggettivamente resistente agli spruzzi d'acqua, ed è esplicitamente riportato dalle stesse cifre che seguono l'acronimo IP.

Ad esempio, nel caso di Sony Xperia Z, il modello dell'anno scorso, la specifica IP57 indica che lo smartphone è sì garantito per essere resistente all'immersione in un liquido, ma solamente per 30 minuti ad un massimo di un metro di profondità.

Sony Xperia Z2

Di seguito spieghiamo brevemente come leggere in maniera efficace il codice IPxx per individuare la resistenza ad acqua e polvere di un dispositivo mobile.

  • IP è l'acronimo di Ingress Protection
  • La prima cifra dopo IP indica il livello di protezione dalla polvere
  • La seconda cifra dopo IP indica il livello di protezione dall'acqua
  • Se la prima cifra è una X, significa che il dispositivo non ha alcuna protezione contro la polvere
  • Se la seconda cifra è una X, significa che il dispositivo non ha alcuna protezione contro l'acqua

Fatte le dovute premesse, bisogna affidarsi alle tabelle che riportiamo di seguito per poter capire a cosa corrispondano le diverse cifre che specificano gli standard di protezione a polvere e liquidi. Per esempio, Samsung Galaxy S5 è stato certificato IP67, ovvero "a prova di polvere" e buono per "immersioni fino a 1m". Allo stesso modo, Xperia Z2 ha ottenuto la specifica IP58, ovvero "protetto contro la polvere" e garantito per "immersioni oltre un metro senza limiti di tempo", con specifiche segnalate dallo stesso produttore.

Livelli di protezione dalla polvere

Livelloi

Dimensioni dell'oggetto
Efficace contro
0
-
Nessuna protezione contro contatto e introduzione di oggetti
1
>50 mm
Qualsiasi superficie del corpo, come il dorso della mano
2
>12,5 mm
Dita o oggetti simili
3
>2,5 mm
Oggetti, attrezzi
4
>1 mm
Cavi, viti, chiodi
5
Protetto dalla polvere
L'introduzione della polvere non è del tutto impedita, ma è garantito il corretto funzionamento del dispositivo viste le limitate quantità
6
Resistente alla polvere
Nessun ingresso di polvere, protezione completa al contatto

Livelli di protezione dall'acqua

Livelloi

Protetto contro
Testato per
Dettagli
0
-
-
-
1
Gocce d'acqua
Gocce d'acqua a caduta verticale non hanno alcun effetto nocivo
Durata del test: 10 minuti
Acqua equivalente a 1mm di pioggia per minuto
2
Gocce d'acqua con inclinazione a 15°
Gocce d'acqua a caduta verticale non hanno alcun effetto nocivo quando il dispositivo è inclinato con un angolo fino a 15° dalla sua posizione normale
Durata del test: 10 minuti
Acqua equivalente a 3mm di pioggia per minuto
3
Pioggia
Spruzzi d'acqua a caduta da ogni angolo fino a 60° dalla verticale non hanno alcun effetto nocivo
Durata del test: 5 minuti
Volume d'acqua: 0,7 litri al minuto
Pressione: 80-100kPa
4
Spruzzi d'acqua
Spruzzi d'acqua da ogni direzione non hanno alcun effetto nocivo
Durata del test: 5 minuti
Volume d'acqua: 10 litri al minuto
Pressione: 80-100kPa
5
Getti d'acqua
L'acqua diffusa da un ugello di diametro di 6,3mm da qualsiasi direzione non produce effetti nocivi
Durata del test: almeno 15 minuti
Volume d'acqua: 12,5 litri al minuto
Pressione: 30kPa a 3m
6
Getti d'acqua
Potenti getti d'acqua diffusi da un ugello di 12,5mm di diametro da qualsiasi direzione non producono alcun effetto nocivo
Durata del test: almeno 3 minuti
Volume d'acqua: 100 litri al minuto
Pressione: 100kPa a 3m
6K
Potenti getti d'acqua con pressione aumentata
Potenti getti d'acqua da un ugello di 12,5mm di diametro da qualsiasi direzione, sotto elevata pressione, non producono alcun effetto nocivo
Durata del test: almeno 3 minuti
Volume d'acqua: 75 litri al minuto
Pressione: 1000kPa a 3m
7
Immersioni fino a 1m
L'introduzione di acqua in quantità nocive non è possibile quando il dispositivo è immerso in acqua sotto le condizioni di pressione e tempo stabilite
Durata del test: 30 minuti
Immersione ad una profondità di almeno 1m misurata partendo dalla parte inferiore del dispositivo, e almeno 15cm dalla parte superiore
8
Immersioni oltre 1m
Il dispositivo è adatto ad immersioni continue in acqua sotto condizioni specificate dal produttore. Normalmente significa che il dispositivo è sigillato ermeticamente. Può anche specificare che l'acqua è in grado di entrare, ma in maniera non nociva
Durata del test: immersione continua in acqua
Profondità specificata dal produttore, generalmente fino a 3m
9K
Potenti getti d'acqua ad alta temperatura
Protetto contro getti d'acqua ad alta pressione e ad elevata temperatura
-

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Therock270927 Febbraio 2014, 17:39 #1
Grazie dell'articolo, molto interessante. Io pensavo che il numero a 2 cifre fosse un indicatore su una scala 0-100 della resistenza ad acqua e polvere.

Aggiungo che, come ha detto il presentatore dell'S5, "water resistant" è ben diverso da "water proof".
Marok27 Febbraio 2014, 17:48 #2
Quoto.
Ottimo articolo anche io ignoravo la distinzione tra la prima e la seconda cifra.

Una domanda, ogni smatphone è tenuto ad avere una caratterizzazione IPxx, oppure è fatta solo se si vuole una certificazione?
Perchè sarebbe molto utile conoscere IPxx del proprio dispositivo per farsi una idea...
bonzo8427 Febbraio 2014, 18:40 #3
Qui c'è il video del Archos: https://www.youtube.com/watch?v=VHSsP-3xFro
altro che ip 54, mi sa manco ad uno sputo è in grado di resistere
ziozetti27 Febbraio 2014, 18:41 #4
Originariamente inviato da: Marok
Una domanda, ogni smatphone è tenuto ad avere una caratterizzazione IPxx, oppure è fatta solo se si vuole una certificazione?
Perchè sarebbe molto utile conoscere IPxx del proprio dispositivo per farsi una idea...

Assolutamente no, nessun elettrodomestico normale è certificato IP qualcosa semplicemente perché... non ha senso.
La maggior parte degli apparecchi elettronici non dovrebbe entrare a contatto con acqua o liquidi ed è chiaramente indicato nelle istruzioni, ultimamente stanno diventando "di moda" gli smartphone certificati ma sinceramente solo un pazzo immergerebbe volontariamente un telefono nell'acqua.
E' buona cosa che siano splash proof in modo da non andare in corto alla prima goccia di pioggia, ma il resto è gran marketing.
!fazz27 Febbraio 2014, 18:48 #5
Originariamente inviato da: Marok
Quoto.
Ottimo articolo anche io ignoravo la distinzione tra la prima e la seconda cifra.

Una domanda, ogni smatphone è tenuto ad avere una caratterizzazione IPxx, oppure è fatta solo se si vuole una certificazione?
Perchè sarebbe molto utile conoscere IPxx del proprio dispositivo per farsi una idea...


assolutamente no, se ti serve la certificazione (che è un valore aggiunto) lo fai certificare altrimenti nisba ( e di solito fà schizzare alle stelle il prezzo del prodotto a meno che non sia una trovata di marketing)
molochgrifone27 Febbraio 2014, 18:49 #6
Quindi IP69 è la certificazione migliore? Non avevo dubbi
Dai scherzi a parte, non riesco a capire come un dispositivo possa essere IP58 e non IP68, ovvero resistente all'acqua che è in grado di infiltrarsi ovunque e non alla polvere.
!fazz27 Febbraio 2014, 18:55 #7
Originariamente inviato da: molochgrifone
Quindi IP69 è la certificazione migliore? Non avevo dubbi
Dai scherzi a parte, non riesco a capire come un dispositivo possa essere IP58 e non IP68, ovvero resistente all'acqua che è in grado di infiltrarsi ovunque e non alla polvere.


infatti non troverai mai dispositivi ip58


tra parentesi vorrei proprio vedere la certificazione ip67 dell s5 come è stata fatta visto che hai i socket dei connettori esposti

esempio dispositivo ip65 di sicura serietà

Link ad immagine (click per visualizzarla)

tasti di gomma e cappucci di gomma sui connettori
Link ad immagine (click per visualizzarla)
blu(e)yes27 Febbraio 2014, 19:18 #8
Originariamente inviato da: !fazz
tra parentesi vorrei proprio vedere la certificazione ip67 dell s5 come è stata fatta visto che hai i socket dei connettori esposti


Sotto ha un tappo di chiusura...
Link ad immagine (click per visualizzarla)

...Sopra l'uscita per il jack effettivamente parebbe priva di protezione.
Link ad immagine (click per visualizzarla)
!fazz27 Febbraio 2014, 19:28 #9
Originariamente inviato da: blu(e)yes
Sotto ha un tappo di chiusura...
Link ad immagine (click per visualizzarla)

...Sopra l'uscita per il jack effettivamente parebbe priva di protezione.
Link ad immagine (click per visualizzarla)


più aggiungi il buco sulla scocca posteriore per lo speaker
zephyr8327 Febbraio 2014, 19:58 #10
Originariamente inviato da: !fazz
infatti non troverai mai dispositivi ip58

Lo z1, z1 compact e anche il prossimo z2 sono ip58

Per chi vuole verificare
http://developer.sonymobile.com/dow...up-whitepapers/

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^