Quando la batteria del cellulare si esaurisce ci vuole una botta di CulCharge

Quando la batteria del cellulare si esaurisce ci vuole una botta di CulCharge

Un portachiavi che integra una piccola batteria e connettori per la ricarica e la connessione al PC: nasconde al suo interno però anche una batteria da 1000mAh. Quando l'energia del cellulare si esaurisce sul più bello ci vuole una botta di CulCharge

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 09:19 nel canale Telefonia
AppleiPhoneAndroid
 

Girando per i padiglioni della Fira Gran Via al Mobile World Congress in cerca di curiosità ci siamo imbattuti in CulCharge, piccolo dispositivo che - lo confessiamo - prima che per le sue caratteristiche ci ha colpito per il suo...nome. CulCharge, non è certo uno di quei prodotti che rivoluzionerà il mondo della tecnologia, ma si tratta di un'idea interessante che racchiude in un portachiavi funzionalità avanzate. Innanzitutto fa da cavo di connessione per trasferire dati tra il PC e il Mac e uno smartphone (Android o iPhone) o per caricare il terminale.

Quando il nostro telefonino è carico CulCharge è in grado di ricaricarsi anch'esso, disponendo di una piccola batteria interna da 1000 mAh e, alla bisogna, trasformarsi in un mini powerbank in grado di offrire quell'energia per uscire dai casi di emergenza, quando l'accumulatore del nostro cellulare ci lascia a piedi proprio in un momento topico. L'unica pecca è che è disponibile in due versioni, per iPhone con connettore Lightning e per Android con connettore USB: unire le due versioni in una con doppio connettore sarebbe forse stato più interessante. Eccolo nel nostro primo contatto dal vivo al MWC2016:

[HWUVIDEO="2013"]CulCharge: il portachiavi che fa da cavo e powerbank[/HWUVIDEO]

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
travelmatto29 Febbraio 2016, 09:24 #1

adapter29 Febbraio 2016, 09:24 #2
Una botta di culo...
kamon29 Febbraio 2016, 09:34 #3
Originariamente inviato da: adapter
Una botta di culo...


Ammazza che perspicacia!
gd350turbo29 Febbraio 2016, 09:48 #4
Dai ma che nome !!!!

emiliano8429 Febbraio 2016, 09:56 #5
secondo quale logica la versione usb dovrebbe funzionare solo con android e non con tutti i dispositivi che si ricaricano tramite standard usb?
gd350turbo29 Febbraio 2016, 10:07 #6
Con la logica del Cul...

PietroGiuliani29 Febbraio 2016, 10:47 #7
Originariamente inviato da: adapter
Una botta di culo...


...se tra perdite di energia per trasformazione, decadimento della batteria, questo e quest'altro, ti basta a portare la carica al 15%
Alfhw29 Febbraio 2016, 10:48 #8
Originariamente inviato da: emiliano84
secondo quale logica la versione usb dovrebbe funzionare solo con android e non con tutti i dispositivi che si ricaricano tramite standard usb?


Originariamente inviato da: gd350turbo
Con la logica del Cul...

Paganetor29 Febbraio 2016, 11:39 #9
nostro signore dei titoli ambigui...
Doraneko29 Febbraio 2016, 14:38 #10
Articolo rivoluzionario
In pratica un power bank con un anello portachiavi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^