Qualcomm Snapdragon QSD8650: tutti i dettagli

Qualcomm Snapdragon QSD8650: tutti i dettagli

Ecco tutti i dettagli del nuovo chipset Qualcomm della famiglia Snapdragon: 1,3 GHz, supporto al'alta definizione e consumi in standby inferiori a 10 milliwatt

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Telefonia
SnapdragonQualcomm
 

I primi dispositivi basati su piattaforma Qualcomm Snapdragon sono già stati annunciati, ma non hanno ancora visto il mercato, ma il produttore statunitense continua nello sviluppo e al Computex 09 ha presentato l'ultima evoluzione del suo chipset mobile denominato QSD8650. Abbiamo già parlato del lancio del nuovo chipset negli scorsi giorni, ma ora emergono tutti i dettagli tecnici.

Rispetto alla generazione che equipaggia, ad esempio, lo smartphone full touchscreen Toshiba TG01, operante a 1GHz di clock, il nuovo chipset, che utilizza processo produttivo a 45nm, opererà a 1,3 GHz, promettendo il 30% in più di potenza di calcolo, unita migliori prestazioni in ambito grafico grazie a un acceleratore grafico attento ai consumi e a un core grafico 3D; si parla di supporto per display WVGA (1280x720 pixel), per la riproduzione di contenuti video in alta definizione e per le tecnologie Adobe Flash.

Migliorati anche i consumi dell'intera piattaforma, che Qualcomm dichiara, nel comunicato stampa, essere in standby pari a meno di 10 mW. Lo stesso package da 15x15 millimetri integra le funzionalità radio UMTS, GPS, Bluetooth 2.1, TV mobile (DVB-H, MediaFLO e ISDB-T).

Questo nuovo chipset va ad aggiungersi alla famiglia che vede già la presenza dei modelli QSD8x50 a 1 GHz e al chipset dual-CPU QSD8672, anch'esso basato su processo produttivo a 45nm e capace di operare a 1,5 GHz. Come già sottolineato, sono più di 15 i produttori che stanno sviluppando terminali du questa famiglia di piattaforme, per un numero di dispositivi che dovrebbe presto raggiungere il valore di 30.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto03 Giugno 2009, 16:09 #1

fantastico!

Lo vedo molto bene nei nuovi prodotti che sono a metà tra pocket pc phone e netbook,si potrebbero costruire sistemi multimediali molto performanti e parchi nel consumo!
Produttività personale,audio-video,giochi.......dalla piattaforma per ambiente lavorativo alle console di gioco.
Ottimo veramente!
supertigrotto03 Giugno 2009, 16:15 #2

se il mercato prendesse una piega

di utilizzare questa piattaforma,come lo è x86 per il pc,si potrebbero avere dispositivi uniformati e con programmi compatibili fra loro.
Infatti il problema ultimamente è che ogniuno usa una piattaforma diversa e quindi parte dei programmi che si trovano in commercio,per passare da un dispositivo ad un'altro,devono essere modificati nel codice.
Se gioca bene le sue carte,qualcomm potrebbe diventare il riferimento del settore ultra mobile.
Eraser|8503 Giugno 2009, 16:18 #3
consuma 10mW in idle... e quando è sotto carico? imho la soluzione tegra di nvidia mi sembra più "parsimoniosa" di corrente, non a caso sarà usata da M$ per quella figata di zune hd..
Il_Baffo03 Giugno 2009, 16:24 #4

WVGA ?

scusate ma non è WXGA ?

http://en.wikipedia.org/wiki/WXGA
Mr Resetti03 Giugno 2009, 16:29 #5
@supertigrotto: sei sicuro?

hai letto questa notizia: http://www.hwupgrade.it/news/skvide...izza_29171.html ???

Per me Tegra dà una pista alla soluzione all-in-one di Qualcomm, e proprio nei settori che specifichi tu!

Prova a scorrere anche le immagini presenti in quella pagina e vedrai cosa intendo!
demon7703 Giugno 2009, 17:06 #6
Il punto è sempre lo stesso.. meglio questo o tegra????
Aspetto con ansia le soluzioni tegra per vedere in confronto!
floc03 Giugno 2009, 17:35 #7
il display e' sicuramente wxga, wvga e' il mio xperia 800x480
frncr03 Giugno 2009, 18:06 #8
Sia Snapdragon che Tegra utilizzano archietetture ARM, però Tegra adotta archietettura ARM11 MPCore (ARMv6K), mentre Snapdragon usa un core ARMv7 sviluppato internamente da Qualcomm e chiamato "Scorpion". Questo core con architettura ARMv7 dovrebbe avere prestazioni pari o superiori al core ARM Cortex-A8 (per il singolo processore) o Cortex-A9 MPCore (per la versione a doppio processore). In pratica 'sti cosi dovrebbero andare a competere come prestazioni con i Texas OMAP3 (Cortex-A8) e OMAP4 (Cortex-A9) e quindi surclassare i vari Tegra che sono fermi alla vecchia e meno efficiente archietettura ARMv6 (e hanno pure clock più bassi). Poi c'è la parte GPU, e lì Nvidia non scherza, ma non dovrebbero essere male neppure le PowerVR SGX e SGXMP usate da Snapdragon (e anche da OMAP).

Il bello è che essendo queste tutte archietetture ARM, in teoria sarà possibile supportarle tutte con relativamente poco sforzo (penso a Linux Ubuntu, soprattutto, oltre che a quella specie di SO che sta promuovendo Google).
Con un po' di fortuna potrebbe essere la volta che Wintel se la prende in quel posto, almeno per il segmento dei dispositivi portatili.
JackZR03 Giugno 2009, 20:12 #9
Originariamente inviato da: frncr
Il bello è che essendo queste tutte archietetture ARM, in teoria sarà possibile supportarle tutte con relativamente poco sforzo (penso a Linux Ubuntu, soprattutto, oltre che a quella specie di SO che sta promuovendo Google).

Speriamo, ora però serve un buon OS e che sia ben supportato sia da questi produttori che da quelli di terze parti (sia HardWare che SoftWare) se no rimane tutto senza futuro, una collaborazione tra Qualcomm, nVidia (ma non solo) con quelli di Ubuntu (o un altro Team di sviluppo che possa produrre un OS di quei livelli o anche migliore, magari rimanendo nell'Open Source) sarebbe l'ideale.
Originariamente inviato da: frncr
Con un po' di fortuna potrebbe essere la volta che Wintel se la prende in quel posto, almeno per il segmento dei dispositivi portatili.

Perchè limitarsi ai dispositivi portatili? Questi ARM potrebberò benissimo sostituire gli x86 se solo ci fosse supporto da parte di una certa casa che produce un certo OS... Anzi, a dire il vero basterebbe che tutti quelli che producono per M$ producessero gli stessi prodotti anche per Linux e con lo stesso impegno, non che fanno dei prodotti "contentino" per i linuxiani...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^