Qualcomm Snapdragon 820: l'azienda americana ne anticipa alcune delle caratteristiche

Qualcomm Snapdragon 820: l'azienda americana ne anticipa alcune delle caratteristiche

Vedremo in commercio il nuovo SoC dell'azienda americana solo nella prima metà del 2016, ma sin d'ora Qualcomm sceglie di mostrarne alcune delle caratteristiche riferite alla GPU Adreno 530 e all'ISP Spectre

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Telefonia
QualcommSnapdragon
 

Il futuro dei SoC ad elevate prestazioni di Qualcomm prende il nome di Snapdragon 820, nuovo chip per sistemi mobile che l'azienda americana ha ufficialmente presentato nella giornata di ieri. Integrati in questo SoC troviamo numerosi componenti: la parte CPU e quella GPU, il sottosistema memoria, l'Image Signal Processor Spectra, i componenti per la connettività e il DSP

snapdragon_820_die.jpg (143183 bytes)

Qualcomm ha per il momento fornito informazioni specifiche su due dei componenti di Snapdragon 820: ci riferiamo alla GPU Adreno 530 e all'ISP Spectra. Dovremo ancora attendere prima di conoscere le specifiche dettagliate della componente CPU Kryo, basata su architettura a 64bit sviluppata internamente in Qualcomm a partire dall'architettura ARM standard.

snapdragon_820_adreno_530.jpg (35897 bytes)

Partiamo da Adreno 530, nuova GPU ad elevate prestazioni che prende il posto di quella Adreno 430 integrata da Qualcommin Snapdragon 810. I dati forniti dall'azienda parlano di un incremento delle prestazioni velocistiche che può raggiungere in alcuni scenari d'uso il 40% rispetto ad Adreno 430, con contestualmente una riduzione dei consumi che tocca il 40% a parità di condizioni. Adreno 530 è la prima GPU che supporta indirizzamento a 64bit, permettendo di gestire in condivisione un pool di memoria con la CPU Kyro integrata nel SoC. Non manca il supporto alle varie API grafiche mobile, comprendendo OpenGL ES 3.1+, OpenCL 2.0 e Vulkan.

Non mancano inoltre ottimizzazioni specifiche con riferimento alla gestione della memoria video, grazie all'implementazione di nuove tecniche di compressione che riducono la dipendenza dalla memoria migliorando l'efficienza complessiva. Non manca infine il supporto alle specifiche HDMI 2.0, grazie alle quali è possibile fornire un segnale di output video 4K a 60 Hz.

snapdragon_820_spectra.jpg (63663 bytes)

Altra novità di Snapdragon 820 riguarda l'Image Signal Processor Spectra, responsabile della più efficiente gestione delle immagini riprese con la fotocamera integrata nello smartphone oltre che della qualità del segnale inviato allo schermo dello smartphone, o al display esterno a questo collegato. L'ISP opera attivamente dal momento in cui l'immagine viene scattata dalla fotocamera, migliorandone la qualità complessiva attraverso tecniche di de-mosaicing e radial noise reduction. Altri interventi che mirano a incrementare la qualità finale sono effettuati a valle della pipeline, intervenendo su quanto sarà mostrato a display

Spectra supporta un massimo di 3 fotocamere contemporaneamente: una di tipo frontale e due posteriori, che permettono abbinate assieme di ottenere immagini in 3D stereoscopico. Tra le varie funzionalità implementate segnaliamo anche quelle di una migliore gestione dell'interfaccia Touch, soprattutto quando si indossano guanti oppure lo schermo è ricoperto da acqua.

I primi prodotti basati su Snapdragon 820 debutteranno nel corso della prima metà del 2016: attendiamoci quindi annunci a riguardo in concomitanza con il CES 2016 e soprattutto con il Mobile World Congress di Barcellona. Nel frattempo Qualcomm continuerà a fornire nuove informazioni specifiche su questa architettura, andandone a toccare gli altri componenti a partire dalla CPU Kryo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
calabar13 Agosto 2015, 15:48 #1
@Redazione
Avete scritto, per la GPU: "incremento delle prestazioni velocistiche che può raggiungere in alcuni scenari d'uso il 40%", ma il grafico riporta "media dei principali benchmark di grafica".
Dove sta la verità?
giorgino8718 Agosto 2015, 16:01 #2
Originariamente inviato da: calabar
@Redazione
Avete scritto, per la GPU: "incremento delle prestazioni velocistiche che può raggiungere in alcuni scenari d'uso il 40%", ma il grafico riporta "media dei principali benchmark di grafica".
Dove sta la verità?


cercano di vendere il secondo come se fosse il primo agli utonti...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^