Qualcomm pronta a presentare Quick Charge 4.0 il prossimo 17 Ottobre

Qualcomm pronta a presentare Quick Charge 4.0 il prossimo 17 Ottobre

Nuova tecnologia in arrivo per la ricarica veloce con prestazioni ancora più elevate delle attuali: in questo modo gli smartphone potranno essere ricaricati quasi completamente in pochi minuti.

di Redazione pubblicata il , alle 18:21 nel canale Telefonia
Qualcomm
 

Gli smartphone degli ultimi anni si sono evoluti tecnologicamente parlando in maniera esponenziale, portandoli ad essere addirittura più potenti e veloci rispetto alle macchine desktop e laptop di alcuni anni fa. L'evoluzione dei dispositivi mobile però non è andata di pari passo con quella delle batterie, che tuttora non riescono a garantire elevati tempi di autonomia. E' partendo da queste considerazioni che, negli ultimi anni, Qualcomm ha introdotto la possibilità almeno per gli smartphone Android di ricaricarsi in maniera veloce grazie alla tecnologia Quick Charge: questa è ormai pronta a raggiungere la sua quarta generazione.

Secondo alcune indiscrezioni emerse online l'azienda sarebbe pronta a ufficializzare la nuova tecnologia Quick Charge 4.0, ossia la quarta generazione per la ricarica rapida degli smartphone, in occasione di un evento previsto per il prossimo 17 ottobre. Nessuna informazione ufficiale trapela dall'azienda ma stando alle indiscrezioni la nuova tecnologia prestazioni in fase di ricarica con una potenza che potrebbe raggiungere i 28W a differenza degli attuali 18W della Quick Charge 3.0.

111016_qualcomm_1.jpg (100317 bytes)

Un passo notevole se si pensa che già attualmente con la terza generazione si è in grado di ricaricare quattro volte più velocemente uno smartphone rispetto ad una ricarica normale e ben due volte più velocemente per rispetto alla prima generazione di tecnologia Quick Charge. La versione 4.0 di Quick Charge dovrebbe oltretutto lavorare a 5V / 4.7A - 5.6A e a 9V / 3A.

111016_qualcomm_3.jpg (96415 bytes)

Queste soluzioni sono state implementate da Qualcomm prima di altri, ora presenti anche in smartphone con processori Mediatek grazie alla tecnologia denominata Pump Express che nella sua versione 3.0 permette ricariche da 0 a 70% in soli venti minuti. Anche Oppo con i nuovi R9S in arrivo potrebbe far vedere di cosa è capace con la sua Super VOOC, che permette agli utenti di ricaricare una batteria da 2.500 mAh in soli 15 minuti. Insomma l'era della ricarica veloce sembra essere davvero iniziata e c'è da augurarsi che in tutto questo anche Apple scelga di implementarla nei propri iPhone, ancora davvero troppo lenti nel ricaricarsi rispetto alle soluzioni concorrenti con OS Android dotate di tecnologie di ricarica veloce.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pikkoz11 Ottobre 2016, 18:46 #1
E le batterie ,sopratutto quelle integrate,ringraziano....
pingalep11 Ottobre 2016, 18:48 #2
rispetto ad una ricarica tradizionale quanto accorcia la vita della batteria la ricarica rapida?
pikkoz11 Ottobre 2016, 18:55 #3
Originariamente inviato da: pingalep
rispetto ad una ricarica tradizionale quanto accorcia la vita della batteria la ricarica rapida?


Dipende dal tipo di batteria, dipende anche dalla batteria stessa, una carica rapida mette sotto stress sopratutto le celle (che in serie compongono la batteria) leggermente meno performanti rispetto alle altre, dove dopo tot XXX cicli invece di reggere l' 80% di carica ne reggono molto meno abbassando la tensione massima della batteria raggiungibile, indi autonomia totale.
Dumah Brazorf11 Ottobre 2016, 21:07 #4
5,6A, poi ci si meraviglia che i telefoni vanno a fuoco...
Fra non molto passeremo alle batterie da 48V come (avrebbero dovuto fare da tanto tempo) le auto.
marchigiano11 Ottobre 2016, 21:16 #5
ma vedo che si possono caricare anche con la 9V... come funziona? ha un connettore proprietario?
bonzoxxx11 Ottobre 2016, 22:33 #6
Fare i telefoni 1mm più spessi e metterci una 3500/4000mah no eh?

Ma si dai, spariamoci dentro 5 ampere di cattiveria...
ninjakstyle12 Ottobre 2016, 18:59 #7
Originariamente inviato da: bonzoxxx
Fare i telefoni 1mm più spessi e metterci una 3500/4000mah no eh?

Ma si dai, spariamoci dentro 5 ampere di cattiveria...


Io ne preferisco una da 2500 che si ricarica in 10 minuti che una da 5000 anche della stessa dimensione che si ricarica in 10 ore! Poi ho un LG G5 preso apposta perché posso cambiare tranquillamente batteria.

Solo per farti un esempio avevo un HTC Oe M7 con ricarica nornale (4 ore) che dopo neanche due anni è andata a putt*ne, la garanzia non l'ha riconosciuta e non me l'hanno sostituita, inoltre aprendomi il telefono per sostituire il sensore della fotocamera (problema noto) sempre in garanzia me l'hanno rovinato in quanto la scocca si scollava dal display, pur mandandolo in assistenza altre 2 volte a reincollarlo (chiedendo la sostituzione della scocca che secondo me era stata piegata durante le operazioni di apertura secondo anche quanto letto online successo ad altri, richieste mai accolte e telefono tornato indietro solo con un po' di colla), all'ennesima apertura non in garanzia mi sono arreso e cambiato telefono imparando la lezione... W LG che ha fatto un ottimo telefono con batteria estraibile!
bonzoxxx12 Ottobre 2016, 19:06 #8
Da 5000 non si ricarica in 10 ore ma, con un 5V 2.5ah, in 3 e mezzo (considerando il consumo da acceso e menare varie.

Indubbiamente una batteria che si carica velocemente è comoda, punterie più sui 9V che i 5, lavorare con ampere alti (rapportati alle dimensioni dei terminali) non è che sia il massimo.

Secondo il mio modestissimo parere, il.continuare a fare terminali sempre più slim sacrificando le capacità delle batterie non ha senso, e può essere pericoloso (galaxy note 7 docet, anche se non si è capito cosa scateni le esplosioni/incendi).

Ben vengano le innovazioni, per carità.

Infine, concordo con te sulle batterie estraibili, troppo comode
ninjakstyle12 Ottobre 2016, 19:09 #9
L'M7 come altri telefoni dell'epoca avevano caricatori da 1A

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^