Puglia contro il 5G: oltre 43 comuni nella provincia di Lecce dicono ''no'' alla rete veloce

Puglia contro il 5G: oltre 43 comuni nella provincia di Lecce dicono ''no'' alla rete veloce

Il 5G, la rete veloce per la connessione, non ha problemi nel suo sviluppo tecnologico piuttosto nell'essere accettata dagli utenti che sembrano sempre più restii a causa di complotti che si stanno generando sugli effetti salutari della nuova tecnologia di rete. Ora anche in Puglia si vieta l'installazione.

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Telefonia
5G
 
67 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MambASoft07 Luglio 2020, 13:14 #11
Il 5G ha bisogno di più antenne a potenza minore per avere la stessa copertura di una 4G, la svizzera è geograficamente svantaggiata per cui sarebbe molto costoso arrivare ad una copertura simile e tutto sommato il gioco non vale la candela per una tecnologia ancora recente e costosa, meglio lasciare agli altri l'onere della sperimentazione.
Si adegueranno al 5G quando scenderà di prezzo e si saranno diffusi anche i dispositivi.
coschizza07 Luglio 2020, 13:16 #12
Originariamente inviato da: Rigetto
Però mi pare ci sia scritto "no alla sperimentazione", la cosa quindi è anche accettabile. Fare da cavia non è il massimo, anche il sindaco di Bruxelles volle vederci chiaro prima di "sperimentare" le antenne sui suoi concittadini.


cosa voul dire vederci chiaro, aspettare 30 anni e poi vedere se va bene perche questo è il tempo necessario per fare una sperimentazione e nemmeno completamente esaustiva
pipperon07 Luglio 2020, 13:18 #13
e i pugliesi suono all'ennesimo NO.
No all'acciaieria, con i risultati ridicoli che tutti vediamo, anche ambientali.
No al muos, perche non sappiamo come funzionano le antenne
No al metano, perche' tanto ce lo pagano gli altri (tradotto: gli italiani)
NO al... sipotrebbe andare avanti MOLTO.

Oggi e' solo l'ennessimo NO dei tanti.

Se tanto non vogliono stare in italia, perche non dicono NO ai contributi statali?

Poi sono sicuramente i primi che se il ruzzle di turno funzionasse solo con il 5G direbbero che e' tutta colpa degli altri di non aver montato il 5G.

Perche poi i piu' peones sono i primi a volere tantoil 5G senza 5G.
http://allarovescia.blogspot.com/20...rche-il-5g.html

non vi sembra la storia della tap?
Vogliamo tanta energia, ma non vogliamo il metano?
e le altre regioni PAGANO.
quartz07 Luglio 2020, 13:20 #14
Originariamente inviato da: Final50
E mo chi glielo dice che son le stesse frequenze del digitale terrestre?


Gli stessi che ti dovrebbero dire che il 5G userà anche altre due bande, oltre a quelle del digitale terrestre.

Credo che le preoccupazioni siano infatti relative alle mmWave a 22-24 GHz, che sono la new entry del 5G rispetto alle tecnologie passate.
Cfranco07 Luglio 2020, 13:38 #15
Originariamente inviato da: jepessen
E' quello che succede quando gli ignoranti non vogliono ammettere di essere tali.


Idiocracy era profetico
Sp3cialFx07 Luglio 2020, 13:39 #16
quartz: non è così; viene da pensare che questi si preoccupino per le mmWave a te che sai che usa due frequenze di cui una vicina al digitale terrestre / al 4G / a certi tipi di Wifi eccetera; ma questi non lo sanno, il problema non è scientifico e/o razionale: per questi il problema è il cinquegii, il gomblotto e i poteri forti.

A me piacerebbe avere la statistica di quanti tra questi adottano stili di vita poco salutari, tra fumo, abitudini alimentari scorrette, sedentarietà eccetera... Se dici no al 5G perché fa male per la salute e poi fumi un pacchetto al giorno, mangi solo schifezze e non ti muovi beh, per me ti andrebbe tolto il diritto di voto di ufficio.
Varg8707 Luglio 2020, 13:40 #17
Sí ma stiliamola una lista con i codici fiscali in modo da rendere loro inaccessibile la rete qualora diventasse disponibile.
Per voi solo la sana rete GSM.
elgabro.07 Luglio 2020, 13:49 #18
ci penserà il TAR.
dirac_sea07 Luglio 2020, 14:03 #19
Forse in Puglia temono che il 5G danneggi gli olivi come e peggio della Xylella...
baruk07 Luglio 2020, 14:10 #20
Prossimi decreti:

No alle vaccinazioni
Si al terrapiattismo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^