Primo smartphone dual-core a 1.5 GHz da Pantech

Primo smartphone dual-core a 1.5 GHz da Pantech

Il produttore sud-coreano Pantech ha annunciato la commercializzazione entro la fine di questo mese del suo smartphone di punta, il primo a livello globale a montare un processore dual core operante a 1.5GHz

di pubblicata il , alle 16:38 nel canale Telefonia
 

Nel corso della giornata di ieri, il produttore sud coreano Pantech ha annunciato il rilascio a breve del suo ultimo smartphone che prenderà il nome di Vega Racer. Pantech è una realtà che opera soprattutto nel mercato orientale e, nonostante in Europa non sia molto conosciuta, la sua ultima creazione crediamo possa essere motivo di attenzione per i più appassionati.

Vega Racer sarà infatti il primo smartphone a montare un processore Qualcomm Snapdragon MSM8660 operante a frequenza originale (1.5 GHz) e non "castrato" a 1.2 GHz come nel caso di HTC EVO 3D o HTC Sensation. La CPU viene accompagnata da una GPU Adreno 220 e da una RAM da 1 GB che lo rendono ad oggi uno dei terminali con le caratteristiche tecniche di maggior rilievo.

Tra le altre voci della scheda tecnica, Pantech Vega Racer annovera un display da 4.3 pollici con risoluzione 800x480 pixel tipica della maggior parte degli smartphone presenti sul mercato al top della gamma, una fotocamera frontale da 1.3 megapixel e una posteriore da 8 milioni di pixel. La batteria in dotazione è costituita da un modulo da 1650 mAh; il tutto in uno spessore di solo 0,89 cm.

La distribuzione inizierà in Korea negli ultimi giorni del mese di maggio attraverso l'operatore Sk-Telecom. Non è ancora stato reso noto de il terminale verrà distribuito anche su altri mercati ma, vista la tradizione, non crediamo possa arrivare in Europa. Segnaliamo che tra i piani di Pantech per il prossimo futuro spunta anche un tablet; chissà che il produttore sud-coreano non ci riservi piacevoli sorprese anche in questo caso.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

64 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor19 Maggio 2011, 16:41 #1
ha più batteria quel cellulare della mia Yaris...
Polvere19 Maggio 2011, 16:57 #2
Originariamente inviato da: Paganetor
ha più batteria quel cellulare della mia Yaris...


E meno male!... E' un mostrillo assetato!
imayoda19 Maggio 2011, 16:59 #3
si è persa ogni misura nel progettare smartphone oramai
Phantom II19 Maggio 2011, 17:04 #4
Originariamente inviato da: imayoda
si è persa ogni misura nel progettare smartphone oramai

Concordo, sembra di rivedere la corsa al Mhz ai tempi dei Pentium4.
JackZR19 Maggio 2011, 17:16 #5
Ora vogliamo il QuadCore a 2GHz!
Mparlav19 Maggio 2011, 17:16 #6
Certo è dura per Pantech sgomitare in patria contro 2 colossi come Samsung ed LG, ma sembra che abbiano proprio un bel lavoro con quello smartphone.
The Gold Bug19 Maggio 2011, 17:20 #7
Fare i saccenti è odioso, ma "ha montare" non si può leggere
Pier de Notrix19 Maggio 2011, 17:38 #8
mio Dio, questo cell è uscito dai miei sogni... sbav , I need it!

Per dirla come nelle parodie dell'iPhone: "così posso togliere e mettere il blocco tasti con una veloctà mai vista prima!" .


.
SaggioFedeMantova19 Maggio 2011, 18:26 #9
Originariamente inviato da: Paganetor
ha più batteria quel cellulare della mia Yaris...


quando la macchina ha la batteria a terra, fai ponte con lo smartphone
ulk19 Maggio 2011, 18:34 #10
Originariamente inviato da: imayoda
si è persa ogni misura nel progettare smartphone oramai


Affatto è il progresso, se no saremmo ancora con i cellulari da 2 Kg che a malapena telefonano.

Originariamente inviato da: Phantom II
Concordo, sembra di rivedere la corsa al Mhz ai tempi dei Pentium4.


Difatti il mercato desktop è stagnante, prezzi stabilizzati e innovazione pari a zero.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^