PolymerVision, Readius al debutto?

PolymerVision, Readius al debutto?

Fissata per metà del 2008 la data di presentazione al pubblico di Readius, famoso per la presenza del display flessibile.

di pubblicata il , alle 12:15 nel canale Telefonia
 

Nome immagine

E' passato esattamente un anno da quando Hardware Upgrade ha parlato per l'ultima volta di Readius, strumento a metà fra un telefono cellulare e un lettore e-book, caratterizzato dalla presenza di un display flessibile e avvolgibile proprio intorno al corpo dell'apparecchio. Si era parlato allora di accessorio, da abbinarsi ai comuni telefoni cellulari, che avrebbe dovuto essere fornito dagli operatori (Telecom, in Italia) in abbinamento a speciali contratti. Nulla di tutto questo è accaduto, anche se PolymerVision, nata da una costola di Philips, rilancia quest'anno il colori proprio prodotto in versione riveduta e corretta.

Il modello visto al Mobile World Congress 2008 è di fatto esteticamente identico rispetto a quello visto in passato, anche se un anno di maturazione del prodotto hanno portato ad interessanti cambiamenti. Il primo, forse il più importante, è che adesso Readius può telefonare, in quanto integra connettività TriBand e HSDPA. L'interfaccia utente prevede la presenza di soli 8 tasti, studiati per semplificare al massimo l'apparecchio. La composizione dei numeri avviene in modo sicuramente più laborioso che con un telefono normale, ma vi è da dire che, qualora si ricorra a numeri presenti in rubrica, non ci si trova spiazzati.

Le caratteristiche fisiche dell'unità dichiarate parlano di 115 grammi di peso, display da 5 pollici di diagonale a 16 toni di grigio, flessibile e avvolgibile, porta USB 2.0 e tecnologia Bluetooth 2.0 per la comunicazione con altri apparecchi, espandibilità fino a 8GB grazie ad una scheda memoria di tipo Micro SDHC.

Quello che si apprezza ora di Readius è quindi una buona versatilità, sebbene la funzionalità e-reader sia sempre quella di maggiore peso. Utilizzato come lettore di file di testo, l'unità vanta ben 30 ore di autonomia e una leggibilità pressoché perfetta in qualsiasi condizione di luce e con qualsiasi inclinazione. Il debutto è atteso per la metà dell'anno in corso, anche se abbiamo imparato a prendere con le dovute cautele queste stime.

[HWUVIDEO="91"]PolymerVision Readius[/HWUVIDEO]

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
int main ()14 Febbraio 2008, 12:20 #1
ma ke figata!!! già mi immagino tutti i divi di hollywood con quel coso
Crux_MM14 Febbraio 2008, 12:26 #2
Ma che bello!
Certo che se riuscissero a farlo touch
Jackari14 Febbraio 2008, 12:33 #3
manca solo una tastiera avvolgibile ed è a posto
Fl1nt14 Febbraio 2008, 12:40 #4
che svolta



pensate navigare con quel coso, magari touch
Pier de Notrix14 Febbraio 2008, 12:41 #5
Quando si dice: "Fatto BENE!"

Con questo sistema hai uno schermo da 3 pollici con ingombro zero... mitici
Fl1nt14 Febbraio 2008, 12:42 #6
da 5 pollici, non 3!
Usque14 Febbraio 2008, 12:45 #7
Era ora. Tempi di refresh un po lenti. Tuttavia sara il nuovo business. Chissà per i colori ^^
gas7814 Febbraio 2008, 12:46 #8
se riusciranno ad implementare il touch.. e magari qlke colore in piu' rispetto ai 16 di adesso sara' veramente una figata!

Forse me lo sono perso, ma il display che risoluzione ha ?
+Benito+14 Febbraio 2008, 13:33 #9
non vorrei dire ma a me sembra che sia un siplay con 16 toni di grigio, non 16 colori, che per intenderci per il suo scopo vanno benissimo.
marchigiano14 Febbraio 2008, 13:51 #10
spettacolo, finalmente qualcosa di nuovo, se riescono a farlo a colori sarà perfetto per piccoli UMPC, anche se il display non raggiungerà la qualità dei lcd migliori non importa, sarà utile per navigare e applicazioni office, o qualche vecchio giochino per passatempo

tipo un EEE che si piega in 2 sulla tastiera, in pratica un quadratino 16x11cm spesso 4-5cm... lo infili ovunque

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^