Pesante multa per Telecom Italia, ma l'operatore non ci sta

Pesante multa per Telecom Italia, ma l'operatore non ci sta

Sette società italiane, fra cui Telecom Italia, devono pagare una multa di 28 milioni di euro per via di "condotte lesive" nei confronti della concorrenza diretta. L'operatore però non ci sta e annuncia la richiesta del ricorso al TAR del Lazio

di Nino Grasso pubblicata il , alle 10:31 nel canale Telefonia
 

L'Antitrust ha irrogato una sanzione complessiva di 28 milioni di euro a sei società italiane che avrebbero apparentemente violato l'articolo 101 del Trattato sul funzionamento dell'Unione Europea. Fra i nomi spicca sontuosamente Telecom Italia, che affianca Alpitel, Ceit Impianti, Sielte, Sirti, Site e Valtellina. Stando all'AGCM le società avrebbero maturato accordi che hanno poi condotto verso manovre lesive nella concorrenza.

Telecom Italia farà ricorso al TAR del Lazio

"A giudizio dell'Antitrust, le condotte lesive della concorrenza consistono nella determinazione coordinata delle condizioni economiche contrattuali e delle informazioni trasmesse al regolatore, con l'obiettivo di limitare il confronto competitivo e prevenire l’evoluzione delle forme di erogazione disaggregata dei servizi tecnici accessori", scrive per l'occorrenza l'Antitrust in un comunicato rilasciato poco prima delle festività natalizie.

E continua: "Questo avveniva in un periodo di evoluzione delle modalità di erogazione dei servizi di manutenzione correttiva che avrebbero potuto determinare una maggiore disintermediazione del servizio". Il coordinamento fra le sette società di cui parla l'Antitrust è avvenuto nel periodo fra il 5 luglio 2012 e l'1 febbraio 2013 e avrebbe danneggiato nella fattispecie Wind Telecomunicazioni e Fastweb.

Come si legge nel comunicato rilasciato dall'Autorità "l'istruttoria ha permesso di accertare l'esistenza di incontri e contatti tra le imprese sanzionate, volti a concordare le offerte economiche da presentare a Wind Telecomunicazioni e Fastweb per il servizio disaggregato di manutenzione correttiva end-to-end, e a condividere un piano di comunicazione univoca relativo alle condizioni di erogazione del servizio". Fattori capaci, secondo l'Antitrust, di "pregiudicare la concorrenzialità del mercato".

Non è tardata ad arrivare la risposta di Telecom Italia che ha comunicato che farà ricorso al TAR del Lazio. L'operatore telefonico ha sottolineato che è convinto di "aver agito in maniera assolutamente legittima" e che ritiene la decisione dell'Antitrust "non condivisibile" poiché i comportamenti ascritti alla società "non avevano né finalità né effetti anticoncorrenziali".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gabro_8228 Dicembre 2015, 11:43 #1
Io li multerei anche per tutta la pubblicità aggressiva che ti continuano a propinare con chiamate a casa a tutte le ore del giorno compresi anche i prefestivi.

Quanto li odio!
Vindicator2328 Dicembre 2015, 11:56 #2
ho staccato la telecom e ho fatto la web night, va quasi a 30 mega ^^

15 euro hai 30 gb a notte e non piu le fastidiose chiamate dei call center
b.u.r.o.8728 Dicembre 2015, 12:47 #3
Originariamente inviato da: Gabro_82
Io li multerei anche per tutta la pubblicità aggressiva che ti continuano a propinare con chiamate a casa a tutte le ore del giorno compresi anche i prefestivi.

Quanto li odio!


iscriviti al registro delle opposizioni
http://www.registrodelleopposizioni.it/
Dumah Brazorf28 Dicembre 2015, 13:52 #4
In italiano cosa è successo?
*Pegasus-DVD*28 Dicembre 2015, 14:34 #5
Originariamente inviato da: b.u.r.o.87
iscriviti al registro delle opposizioni
http://www.registrodelleopposizioni.it/


funzionasse
fraussantin28 Dicembre 2015, 14:35 #6
Speriamo facciano la botta!!

un amico adesso è passato a telecom e dal 24 novembre , ( data passaggio ) non ha adsl. .... ma ogni volta che si telefona ci assicurano che in 48 ore risolvono...
Originariamente inviato da: b.u.r.o.87
iscriviti al registro delle opposizioni
http://www.registrodelleopposizioni.it/


non serve a niente. io ho smesso di ricevere chiamate a casa solo da quando ho tolto il telefono !!!
schwalbe28 Dicembre 2015, 14:52 #7
Quasi sempre hanno il consenso legittimo avuto... nei vari concorsi o raccolte punti. Per comunicare vittoria e/o consegna chiedono anche il numero di telefono, e l'accettazione di comunicare questi dati per ricevere il premio, con nelle note in piccolo, si accetta anche a telefonate per pubblicità e statistiche di mercato, e a volte, anche alla condivisione con terzi per le medesime cose.
Ale199228 Dicembre 2015, 15:27 #8
Originariamente inviato da: schwalbe
Quasi sempre hanno il consenso legittimo avuto... nei vari concorsi o raccolte punti. Per comunicare vittoria e/o consegna chiedono anche il numero di telefono, e l'accettazione di comunicare questi dati per ricevere il premio, con nelle note in piccolo, si accetta anche a telefonate per pubblicità e statistiche di mercato, e a volte, anche alla condivisione con terzi per le medesime cose.


Quoto, ma molti queste cose non le sanno. Purtroppo ora funziona tutto così (e vale anche per i numeri di cellulari e le email). Firmi un contratto o aderisci a qualcosa e puntualmente i tuoi dati fanno il giro di mezzo mondo, con tutte le rotture di scatole che ne derivano.

Ora faccio una domanda, sperando che qualcuno mi sappia rispondere. Visto che, come altri milioni di persone, mi sono stancato di ricevere 30 telefonate al giorno (a scopi pubblicitari), è possibile mantenere solo la linea adsl rimuovendo quella telefonica? Telecom lo permette o bisogna per forza cambiare operatore (se consigliate qualcuno ve ne sono grato)? Grazie.
fraussantin28 Dicembre 2015, 15:40 #9
Originariamente inviato da: Ale1992
Quoto, ma molti queste cose non le sanno. Purtroppo ora funziona tutto così (e vale anche per i numeri di cellulari e le email). Firmi un contratto o aderisci a qualcosa e puntualmente i tuoi dati fanno il giro di mezzo mondo, con tutte le rotture di scatole che ne derivano.

Ora faccio una domanda, sperando che qualcuno mi sappia rispondere. Visto che, come altri milioni di persone, mi sono stancato di ricevere 30 telefonate al giorno (a scopi pubblicitari), è possibile mantenere solo la linea adsl rimuovendo quella telefonica? Telecom lo permette o bisogna per forza cambiare operatore (se consigliate qualcuno ve ne sono grato)? Grazie.


con telecom , o cmq contratti a loro legati no. altri operatori con linee indipendenti si.

io ho messo una connessione wireless , ed oltre ad andare stupendamente( da 5 mesi ormai 8 mega reali e ping a 23), mi costa pochissimo( 20 euro circa) , e non ho il telefono.



però puoi semplicemente togliere il telefono.

e sul cellulare se spammano , li puoi silenziare selettivamente.



ps : cmq cosa importante , NON ATTIVATE mai contratti a chi telefona, perche altrimenti non la smetteranno mai.
Ale199228 Dicembre 2015, 15:44 #10
Originariamente inviato da: fraussantin
con telecom , o cmq contratti a loro legati no. altri operatori con linee indipendenti si.

io ho messo una connessione wireless , ed oltre ad andare stupendamente( da 5 mesi ormai 8 mega reali e ping a 23), mi costa pochissimo( 20 euro circa) , e non ho il telefono.



però puoi semplicemente togliere il telefono.

e sul cellulare se spammano , li puoi silenziare selettivamente.



ps : cmq cosa importante , NON ATTIVATE mai contratti a chi telefona, perche altrimenti non la smetteranno mai.


Ti ringrazio. Togliere il telefono è una soluzione, ma continuerei a pagarlo per nulla, visto che tanto lo uso 5-6 volte l'anno posso anche rimuoverlo completamente.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^