PagoBANCOMAT a nozze con Samsung Pay, abilitate le carte di Intesa Sanpaolo, UBI e Cassa Centrale Banca

PagoBANCOMAT a nozze con Samsung Pay, abilitate le carte di Intesa Sanpaolo, UBI e Cassa Centrale Banca

Il sistema di pagamento elettronico di Samsung, Samsung Pay, aggiunge un nuovo tassello per pagare in modo semplice e veloce ampliando le proprie opzioni con il Circuito PagoBANCOMAT. Le prime carte abilitate al servizio saranno quelle di Intesa Sanpaolo, UBI e Cassa Centrale Banca.

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Telefonia
SamsungGalaxy
 

Samsung ha annunciato che le carte del Circuito PagoBANCOMAT, che conta oggi 1,45 miliardi di pagamenti per un valore di circa 84 miliardi di euro, sono disponibili su Samsung Pay, il sistema di pagamento elettronico di Samsung, introdotto in Italia nel marzo 2018. Le prime carte abilitate al servizio saranno quelle di Intesa Sanpaolo, UBI e Cassa Centrale Banca.

"Grazie all'abilitazione delle carte del Circuito PagoBANCOMAT, Samsung contribuisce ancora di più ai processi di trasformazione in atto nell'ambito dei pagamenti elettronici in Italia. E, oggi, segniamo un ulteriore passo in avanti verso la cosiddetta cashless society, che anche in Italia sta diventando sempre di più una realtà capace di apportare diverse tipologie di benefici concreti al sistema paese nel suo complesso", ha commentato Carlo Carollo, Vicepresidente della divisione Telefonia di Samsung Electronics Italia. 

Samsung Pay è un sistema di pagamento elettronico contactless attraverso NFC disponibile per tutta la gamma di smartphone Samsung delle ultime generazioni, che consente di pagare dal proprio device e fare acquisti praticamente in qualsiasi esercizio commerciale che accetta le carte di credito, di debito o prepagate.

Samsung Pay garantisce la sicurezza dei dati delle proprie carte di pagamento grazie a tre livelli di sicurezza. Innanzitutto, per autorizzare ogni transazione è necessario autenticarsi con l'impronta digitale o il PIN; effettua la "tokenizzazione" dei dati della carta di pagamento che, in questo modo, non compaiono mai nelle transazioni, né vengono memorizzati sul dispositivo; infine, la protezione dei dati avviene tramite la piattaforma Samsung Knox integrata nello smartphone.  

Per usare il servizio basta accedere all'applicazione Samsung Pay registrandosi con le credenziali del proprio account Samsung, ed aggiungere la propria carta di pagamento - dall'app bancaria nel caso di PagoBANCOMAT. Il pagamento avviene in pochi secondi: si seleziona la carta che si vuole utilizzare, nel caso se ne abbia più di una, si utilizza la modalità di identificazione preferita (impronta digitale o pin), e si avvicina il proprio smartphone al POS.

Samsung Pay non è solo un sistema di pagamento, in quanto offre anche altre funzionalità come l'aggiunta di carte fedeltà, coupon e promozioni, uso facilitato per l'accesso alla metropolitana, acquisti online ecc. Ulteriori dettagli li trovate a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sbeng19 Maggio 2020, 16:21 #1
Non ho capito, posso associare il mio bancomat fisico o è sempre una carta di credito con funzionalità bancomat?
Bradiper19 Maggio 2020, 20:56 #2
Puoi associare il tuo bancomat fisico al telefono, lo puoi lasciare a casa e paghi col nfc del telefono e confermi con impronta o pin.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^