OnePlus, in arrivo l'Always-on Display su OxygenOS 11

OnePlus, in arrivo l'Always-on Display su OxygenOS 11

Gli smartphone dell'azienda guadagneranno la nuova funzione a partire da OxygenOS 11. A rivelarlo è stato proprio il CEO di OnePlus

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Telefonia
OnePlus
 

Gli smartphone OnePlus sono fra i migliori che possono essere acquistati in questo momento per quanto riguarda l'ambito Android. Uno dei loro motivi di forza è il software, sempre aggiornato, affidabile, ottimizzato e sicuro. Una cosa che manca da tempo, su OxygenOS, è l'Always-On display, ovvero una funzionalità a basso consumo energetico che mantiene attivo il display con informazioni e notifiche sempre in primo piano. Il problema dovrebbe essere risolto a beve.

Ad anticipare la novità è stato il CEO di OnePlus, Pete Lau, con un tweet abbastanza ermetico ma non troppo implicito. Lau non ha rivelato molti dettagli scrivendo solo "11 on display", quindi la funzione - descritta anche con l'immagine che raffigura un orologio - potrebbe arrivare con OxygenOS 11, la versione proprietaria del sistema operativo basata su Android 11. Non sappiamo quali dispositivi riceveranno la funzione, anche perché dovrebbe essere supportata a basso livello anche dall'hardware integrato per non drenare la batteria in maniera inopportuna.

E' molto probabile che gli ultimi OnePlus 8 ricevano la funzione, così come il neo arrivato OnePlus Nord, tuttavia rimangono in dubbio i dispositivi delle famiglie OnePlus 7 e 7T e il tweet di Pete Lau non si rivela molto utile in tal senso. Sulla nuova versione del sistema operativo dovrebbero arrivare anche altre novità in termini di funzioni, come il supporto alle cartelle nell'app drawer, il blocco via impronta per l'app Galleria nativa, e molto altro.

Android 11 è già disponibile sotto forma di beta su alcuni dispositivi, e dovrebbe arrivare sui Pixel a partire dall'8 settembre. E' probabile che il sistema operativo arrivi sui primi terminali OnePlus con qualche settimana di ritardo, e proprio gli ultimi flagship avranno la priorità nella ricezione dell'aggiornamento. Di base Android 11 porterà una migliore gestione delle notifiche da app di comunicazione, come le "Bubbles", un miglior controllo delle feature sulla privacy, un nuovo menu per le impostazioni della batteria, e altro ancora. Qui trovate un approfondimento.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Personaggio30 Luglio 2020, 13:33 #1
Sicuramente Android 11 finirà anche su OP6/6T, visto che il 10 è stato portato anche su OP5/5T, ciò non toglie che anche quest'ultimi potrebbero vedere l'aggiornamento ad Andoird 11.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^