OnePlus 5 riceverà la Open Beta di Oreo entro novembre. Quella pubblica nel 2018

OnePlus 5 riceverà la Open Beta di Oreo entro novembre. Quella pubblica nel 2018

La presentazione del nuovo OnePlus 5T ha permesso di scoprire alcuni dettagli sul rilascio della nuova versione della OxygenOS basata su Android 8.0 Oreo. Ecco i dettagli sui tempi di rilascio.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 14:41 nel canale Telefonia
OnePlus
 

La presentazione del nuovo OnePlus 5T ha permesso di ottenere alcune informazioni importanti sulle tempistiche di rilascio della Open Beta di Android 8.0 Oreo su OnePlus 5. In questo caso direttamente dagli sviluppatori dell'azienda cinese, come riportato qui, è stato possibile scoprire come il nuovo aggiornamento della OxygenOS basato appunto sul nuovo firmware di Android sarà rilasciato in versione Beta entro la fine di questo mese di novembre mentre per tutti gli altri, ossia in versione definitiva, nei primi mesi del prossimo anno.

Avevamo visto nei mesi scorsi come OnePlus avesse rilasciato una Open Beta per il vecchio modello di smartphone ossia il OnePlsu 3 e 3T sintomo che gli sviluppatori stessero procedendo allo sviluppo della OxygenOS basata su Android Oreo anche per gli altri device. Rilasciata la Closed Beta era apparso un primo firmware sperimentale proprio per OnePlus 5 ma è palese come solo con la nuova Open Beta gli utenti potranno avere in anteprima le nuove caratteristiche del software personalizzato da OnePlus e basato su Android Oreo.

Quello che ci si attende da questo nuovo firmware della OxygenOS è chiaramente ciò che vediamo praticamente negli smartphone di Google visto che solitamente ad oggi la personalizzazione di OenPlus si è limitata solo a permettere agli utenti di personalizzare al meglio il proprio device mantenendo però un sistema quasi stock di Android. Con la nuova versione della OxygenOS gli utenti potranno ottenere le novità introdotte da Google come il riempimento automatico dei form sui siti web o in altre situazioni, quindi il supporto alla modalità Picture-in-picture, ma anche limitazioni della applicazioni in background tali da migliorare la durata della batteria e chiaramente tutte le novità inerenti la sicurezza.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^