Nuovo accordo RIM-Microsoft

Nuovo accordo RIM-Microsoft

Nel corso del keynote tenuto dal Co-CEO di RIM in occasione della BlackBerry World Conference, Steve Ballmer ha annunciato un accordo che porterà Bing e alcuni servizi di localizzazione su BlackBerry 7

di pubblicata il , alle 17:30 nel canale Telefonia
RIMBlackBerryMicrosoft
 

Il CEO di Microsoft, Steve Ballmer, è salito pochi istanti fa sul palco della RIM BlackBerry World Conference in Orlando e ha annunciato un nuovo accordo tra il gigante di Redmond e la canadese Research In Motion.

A partire da oggi il Sistema di ricerca Bing e l'applicazione Maps saranno integrati nativamente nel sistema operativo del colosso canadese e a partire dalla versione 7 dello stesso ne diventeranno caratteristiche salienti. L'accordo include oltre che le due applicazioni sopra citate anche tutti gli altri servizi basati sulla localizzazione proprietari di Microsoft. Nel corso della conferenza i servizi zopra citati sono stati mostrati al pubblico attraverso un BlackBerry Torch 9800.

Un'altra mattonella che, aggiunta al lancio del nuovo OS mobile in ottobre e all'accordo raggiunto a febbraio con Nokia, conferma una volta di più la volontà di Microsoft di affermarsi in campo mobile.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
maxyteo03 Maggio 2011, 18:23 #1
Ms si è proprio messa in moto decisa sul mercato degli smartphone questa volta
Dexther03 Maggio 2011, 18:42 #2
x la redazione: REFUSO nel TITOLO NOVO/NUOVO
Aegon03 Maggio 2011, 19:16 #3
Più che l'affermarsi nel campo mobile, questo mi sembra l'ennesimo tentativo di attacco a Google. Bing Search e Bing Maps non mi sembrano collegati a WP7 e al mercato mobile se non alla lontata.

Se piuttosto si decidessero a fare un client mobile per Hotmail, SkyDrive e Windows Live Office farebbero una cosa sicuramente migliore e molto più utile, imho.
JackZR03 Maggio 2011, 21:35 #4
A me RIM mi pare rimasta parecchio indietro sia come terminali (quasi tutti uguali) sia come OS (molto meglio Android).
trecca03 Maggio 2011, 21:40 #5
Originariamente inviato da: maxyteo
Ms si è proprio messa in moto decisa sul mercato degli smartphone questa volta

Si, è più una mossa disperata per non essere totalmente seppellita dallo strapotere di Google (che ricordiamo fornisce Maps anche per iOs) e Android.
TheDarkAngel03 Maggio 2011, 21:58 #6
chissà la felicità degli utenti bb
Brengazon03 Maggio 2011, 23:12 #7
noro04 Maggio 2011, 09:26 #8
MS + Nokia + RIM = tre grandi in difficoltà nel mondo mobile
Unica strategia contrastare Google ed Apple
punix04 Maggio 2011, 10:11 #9
Originariamente inviato da: noro
MS + Nokia + RIM = tre grandi in difficoltà nel mondo mobile
Unica strategia contrastare Google ed Apple


Confermo. Uso BlackBerry da anni (ne ho girati almeno 4).

Gli ultimi sono rimasti molto indietro ed anche OS 6 mi pare che non abbia introdotto nulla di nuovo rimanendo comunque indietro ad Android e iOS.

Aggiunto a, qualita' dei materiali scaduta clamorosamente, totale assenza di un navigatore GPS integrato (gratuito) etc...

Credo che abbiano chiuso il primo trimestre dell'anno con un crollo pauroso (quando la previsione era di crescita....).

Immagino che da tutto questo scaturisca questo accordo (per me shock).

Devo anche dire, che per lavorare seriamente e per scrivere, la tastiera di Blackberry rimane ancora imbattuta.
GREZZO1604 Maggio 2011, 15:46 #10
ciao a tutti

La notizia può essere intesa come "microsoft estende i tentacoli" ma ritengo le osservazioni di NORO e PUNIX adatte a rappresentare la situazione: la battaglia tra cellulari è diventata una battaglia tra OS e relativo "ecosistema", e chi è rimasto indietro, non può far altro che cercare aiuto con accordi di questo tipo.

Ritengo comunque che Microsoft non voglia replicare quanto ha fatto Apple proponendo un "pacchetto" completo (OS + Hardware) , ma voglia inseguire quanto fatto da Google: dare la possibilità a tutti di usare il proprio sistema operativo.
Microsoft sta lavorando bene per recuperare l'immagine positiva di azienda innovatrice e rivolta agli utenti, anche se rispetto a google ha molto da recuperare. Google offre generalmente servizi che possiamo assimilare come gratuiti (gmail, motore di ricerca), mentre microsoft no. Già questo ritengo che sia un fattore molto importante da considerare come parte del successo di un'azienda rispetto all'altra.

ciaaaauz

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^